Orologio Digitale

giovedì 13 novembre 2008

CON IL DISTRIBUTORE AUTOMATICO, IL LIBRO E' SERVITO !


Anche in Italia, in particolare a Milano, nelle metropolitane, da quest'anno il pendolare ha la possibilità di avvicinarsi ad un distributore automatico e infilando due o più euro, invece di ritirare la bibita o la barra di cioccolato, si potrà portare un libro, si proprio un libro!!!

Nella capitale francese, i " juke-box letterari" sono già una realtà da alcuni anni. Sembra infatti che essi piacciono molto ai cittadini della Ville Lumiere.

L'idea del distributore automatico è veramente geniale, rappresenta una vera rivoluzione nella distribuzione dei libri.

Quest'ultima si sà costa molto, non c'è da considerare solo il costo-libreria ma anche la rete di vendita.

La popolazione italiana, purtroppo non ama molto comprare i libri, ne tanto meno li regala. Questa trovata del distributore automatico, in un luogo come la metropolitana, rappresenta un'iniziativa lodevole, perchè può diventare anche una vetrina interessante, per autori sconosciuti di case editrici minori, in più con questo sistema si potrà stimolare i lettori più pigri.

Chissà se in questo modo la cultura, porgendo una mano all'individuo frenetico e distratto dei nostri giorni, possa condurlo verso oasi di riflessioni, piacevoli e sane emozioni !!!

Nessun commento:

Posta un commento