Orologio Digitale

martedì 23 dicembre 2008

LA NOTIZIA CURIOSA ( 1 ) : BABBO NATALE IN SLIP, PROTESTA L'ARCIPRETE


Da qualche giorno a Terrasini cittadina vicino Palermo, è apparso nella Piazza Duomo, un Babbo Natale come non l'avete visto mai, IN MUTANDE.

Si tratta di una versione in polistirolo, alta tre metri dove un Santa Clause indossa un paio di slip giganteschi (vedi foto), il quale se ne stà affossato in una sedia sdraio a prendere il sole.

Il Sindaco MIMMO CONSIGLIO (PD), cercava "un'idea originale" che richiamasse la vocazione balneare del suo Comune.

L'Arciprete RAFFAELE SPECIALE: "Questo Babbo Natale è fuori luogo per l'abbigliamento che indossa e per la posizione: Non è un bel messaggio per i bambini".

Forse chi ha pensato a questa idea particolare di un Babbo Natale in mutande, forse voleva essere in tema con l'attuale crisi finanziaria mondiale!!!

lunedì 22 dicembre 2008

Una mia poesia sul Natale : VORREI CHE QUESTO NATALE...


Carissimi ecco una mia poesia sul NATALE, accompagnata da una bel dipinto dal titolo Natività del pittore GHIRLANDAIO.



VORREI CHE QUESTO NATALE...


Vorrei che questo Natale... ci faccia
riflettere sul vero valore di questa
ricorrenza e non ci allontani dal suo
significato cristiano e dalla Sua Solennità.

Vorrei che questo Natale... porti i doni
della bontà, della pace e della prosperità
fra i popoli e non solo quelli materiali.

Vorrei che questo Natale... unisca ogni famiglia e
non la separi dalle storture della vita.

Vorrei che questo Natale... possa dare
la gioia a tutti quei bimbi che non
hanno un affetto.

Vorrei che questo Natale... colori
le giornate grigie dei nostri cari anziani.

Vorrei che questo Natale... fortifichi
i tanti deboli dello spirito e addolcisca
l'animo con i buoni sentimenti
di coloro che inseguono la cattiveria.

Vorrei che questo Natale... ci faccia
stringere la mano gli uni con gli altri
senza una barriera per sentirsi felici
in questa giornta festivaliera.

ANTONINO CAUSI


Questa poesia è di proprietà dell'autore ogni riproduzione o diffusione impropria e senza il suo consenso; saranno punite ai sensi delle vigenti disposizioni di legge.

domenica 21 dicembre 2008

AUGURI DI BUON NATALE E FELICE ANNO 2009


A TUTTI VOI CARI AMICHE E AMICI DI RETE TANTISSIMI AUGURI DI BUON NATALE E FELICE ANNO 2009 DAL VOSTRO TONYPOET .

sabato 20 dicembre 2008

STORIA SUL TEMPO DI NATALE


Chiamiamo TEMPO DI NATALE, i quaranta giorni che vanno dalla Natività di nostro Signore ( 25 dicembre) alla purificazione della Santa Vergine ( 2 febbraio). Tale periodo forma, nell'anno liturgico, un tutto speciale come l'Avvento, la Quaresima, la Pasqua ecc.

L'idea di celebrare con quaranta giorni di festa o di memoria speciale, la solennità della nascita del Salvatore è fondata sul Santo Vangelo stesso, che ci riferisce come la Purissima Maria, passati i quaranta giorni nella contemplazione del dolce frutto della Sua Maternità, si diresse al Tempio per compiervi nell'umiltà più perfetta, tutto quello che la legge prescriveva a tutte le donne d'Israele quando fossero diventati madri.

La commemorazione di Maria Immacolata è legata in maniera forte alla nascita del Salvatore.

Il più antico documento che ci permette di concludere che la festa di Natale era celebrata il 25 dicembre fin dal 336, è il calendario filocaliano redatto nel 354. Infatti poco dopo il Concilio di Nicea (325), la Chiesa Romana istituì una festa commemorativa della Nascita del Salvatore.

lunedì 15 dicembre 2008

UN CONSIGLIO PER GLI ACQUISTI DI NATALE, COMPRATE ONLINE




Care Amiche e Amici, mancano 15 giorni al Santo Natale, chiunque è impegnato a fare acquisti per le festività natalizie.


Vi dò un consiglio comprate i vostri regali online con una carta prepagata, risparmierete tanto e non subirete lo stress del traffico, del poco tempo a disposizione e l'ansia di non riuscire in tempo.


Il pagamento online è sicuro e rapida è la consegna che avviene in pochi giorni.


Per esempio i libri di qualsiasi casa editrice o sito importante come Bold, praticano addirittura lo sconto del 30%, poi se volete comprare i prodotti Hi-Tech, ci sono pure delle agevolazioni.


Oggi comprare in Internet è un modo nuovo, rapido ed efficace per fare degli ottimi regali.


Visitate E-Bay, ci sono oggetti veramente interessanti, si possono regalare cose uniche, preziose e importanti.


Certo tutto con carta prepagata molto più sicura delle normali carte di credito, così potete fare i vostri benedetti regali e magari invece di perdere del tempo prezioso potete dedicarvi di più ai vostri cari e perchè no leggere un buon libro.


Auguri a tutti voi e Buoni acquisti di Natale online!!!

domenica 14 dicembre 2008

A NATALE REGALATE UN BUON LIBRO!







In questi giorni molti di noi sono presi dall'idea di fare i regali, corriamo di qua e di là, indecisi più che mai per cercare il regalo giusto per i nostri cari parenti e amici.



La fretta ci porta a non scegliere a volte i regali giusti. Quest'anno regalate a Natale un buon libro!



I libri danno emozioni e ci fanno volare con la fantasia, ci insegnano molte cose, ci accompagnano in mondi fantastici e suggestivi. Un libro stimola la nostra intelligenza, non importa quale testo purchè sia istruttivo, ben scritto, educativo e perchè no appassionante.



Per una volta donate la cultura perche non è una tortura, ma una paicevole apertura per una mente sana e matura.

venerdì 12 dicembre 2008

UN AUTORE, UN LIBRO ( 5 ) : DAVID GROSSMAN - A UN CERBIATTO SOMIGLIA IL MIO AMORE




DAVID GROSSMAN è nato a Gerusalemme il 25 gennaio 1954, è uno scrittore israeliano di romanzi, saggi e letteratura per bambini,ragazzi e adulti. I suoi libri sono tradotti in parecchie lingue.


Un testo importante è stato "Il vento giallo", si tratta di un saggio basato sulla popolazione palestinese nei territori occupati dagli israeliani in Cisgiordania e nella striscia di Gaza.


Questo scritto è stato accolto con entusiasmo all'estero e ha sviluppato dibattiti e polemiche nel suo paese.


David Grossman è considerato uno dei più grandi scrittori e romanzieri contemporanei, ed è famoso per il suo stile semplice ed avvincente.


Grossman ha studiato filosofia e teatro all'Università ebraica di Gerusalemme. E' stato corrispondente e attore radiofonico per Radio Kol Israel.


Nel 1984 ha vinto il premio del Primo Ministro per il lavoro creativo.


Egli vive vicino Gerusalemme per la precisione a Mevasseret-Zion. E' sposato ed ha 2 figli Jonathan Ruth. Un altro figlio Uri è morto nel 2006 durante la guerra del Libano.


I libri più importanti di Grossman sono : "Qualcuno con cui correre" e "Ci sono bambini a zig zag", altri romanzi da segnalare "Che tu sia per me il coltello" e "Vedi alla voce: amore". Quest'ultimo è considerato un vero capolavoro, in quanto è un opera originale per lo stile, attraverso mezzi espressivi inusuali e personaggi singolari, racconta la Shoah vista attraverso gli occhi e la fantasia di un bambino figlio di sopravvissuti.


Ultimo suo scritto è : "A un cerbiatto somiglia il mio amore".


Il libro racconta di Israele, la guerra dei sei giorni. Avram, Orah e Ilan, sedicenni sono ricoverati nel reparto di isolamento di un piccolo ospedale di Gerusalemme. Il conflitto infuria e nelle lunghe e buie ore del coprifuoco i tre ragazzi si uniscono in un'amicizia che si trasformerà molto tempo dopo nell'amore e nel matrimonio tra Orah e Ilan.


A distanza di parecchi anni da quel primo incontro, Orah è una donna separata, madre di due figli.


In questo libro sono illustrati il dramma di una madre e di una Nazione. Proprio come Grossman che è ormai un simbolo e una grossa affermazione della Letteratura Israeliana e mondiale.

mercoledì 10 dicembre 2008

60° ANNIVERSARIO GIORNATA MONDIALE DEI DIRITTI UMANI


Stamane si celebra il 60° Anniversario della Giornata Mondiale dei Diritti Umani. Le Nazioni Unite nel 1948, hanno approvato un documento che attesta eguale dignità e riconosce gli stessi diritti a tutti gli esseri umani.

La sua importanza è grandissima per lo sviluppo e l'affermazione a livello universale dei diritti umani.

All'indomani della fine degli orrori della 2^ guerra mondiale, questo atto vuole far sì che trionfi la prosperità, l'umanità e la coesistenza pacifica di tutte le persone.


Proprio quest'anno esce il libro di ANTONIO CASSESE giurista famoso, dal titolo" Il sogno dei diritti umani". In questo libro l'autore è un privilegiato testimone dei progressi fatti in questi sei decenni in materia di diritti umani, ma anche di tante battaglie ancora da affrontare, un esempio fra tutti la Cina che ancora oggi, si ostina fortemente a riconoscere i diritti che sono considerati del tutto naturali e fondamentali dalla maggior parte dei popoli civili e democratici del pianeta.


In questo libro di Cassese troviamo una scelta ragionata degli interventi pubblicati sulla stampa italiana nel corso di 30 anni, su temi dei diritti , della guerra, della giustizia.


Inoltre questo preziosissimo scritto fornisce al lettore attento, grazie allo stile rapido, chiaro e inciso dell'autore, una mappa preziosa delle principali questioni del nostro tempo.
ANTONIO TABUCCHI, grande scrittore del '900 dice che questa opera è importante per capire cos'è la democrazia e soprattutto come potrebbe essere.


Un testo quindi che fa molto riflettere sui temi importanti dei diritti umani, si consiglia quindi la lettura in un giorno particolare come questo che è il frutto di importanti conquiste civili, perchè quello che per noi oggi è affermato democraticamente e civilmente, per molti altri è ancora vergognosamente negato da governi dispotici e dittatoriali.

lunedì 8 dicembre 2008

8 DICEMBRE : S.S. MARIA IMMACOLATA CONCEZIONE



Oggi 8 dicembre per S.S. MARIA IMMACOLATA, una mia poesia a Lei dedicata.



S.S. MARIA IMMACOLATA



Oh, Maria Immacolata!
Candore e Splendore del mondo
Tu che Sei stata preservata
da qualsiasi macchia di peccato,
accogli il nostro animo continuamente attaccato.

Tu che Sei piena di Grazia e che hai
avuto il privilegio da Dio onnipotente
di avere avuto un figlio come Gesù Cristo,
il redentore dell'umanità
Tu per sempre vivi nella pienezza della Santità.

Tu che sei la nostra essenza e che
ci liberi dalle aspre ostilità quotidiane,
come Madre di Gesù Cristo ci conduci
verso sentieri sani e agevoli
per non essere mai tentati da figure spregevoli.

Tu che hai accettato l'invito dell'Arcangelo
Gabriele e che per aver assunto questo nobile impegno
la natura umana proteggi nel Tuo mirabile disegno.

Tu che Sei una donna modello
per la difesa della famiglia Oh Regina del cielo!
Con la Tua misericordia
infondi armonia e concordia.

Noi tutti umili devoti Ti ricordiamo
in questo giorno importante
per non dimenticarti nemmeno un istante.


Antonino CAUSI
Questa poesia è di proprietà dell'autore ogni riproduzione o diffusione impropria e senza il suo consenso; saranno punite ai sensi delle vigenti disposizioni di legge.

domenica 7 dicembre 2008

I MAESTRI DELL'INFANZIA/ GIANNI RODARI 2^ PUNTATA







Nel 1950 GIANNI RODARI, lasciò Milano per recarsi a Roma dove insieme a Dina Rinaldi fondò e diresse il giornale per ragazzi "Il Pioniere", settimanale dell'API Associazione Pionieri d'Italia, con cui collaborò per dieci anni, nel 1951 Rodari pubblicò il suo primo libro pedagogico dal titolo "Il manuale del Pioniere", viene "scomunicato" dal Vaticano, che lo definisce un ex seminarista cristiano diventato diabolico. Per questo motivo le parrocchie bruciano nei loro cortili "Il Pioniere" e tutti i libri di Gianni Rodari.


Nel 1953 sposò la redattrice comunista modenese Maria Teresa Ferretti, il 13 dicembre dello stesso anno fondò "Avanguardia" giornale nazionale della Federazione Comunista Italiana.

Nel 1954 per circa 15 anni collaborò a parecchie pubblicazioni, scrisse articoli, curò libri, riviste e rubriche per ragazzi.

Negli anni 60 collaborò con la RAI e la BBC come autore di programmi televisivi.

Nel 1960 dopo il Governo TAMBRONI e l'eccidio di Reggio Emilia si formò il Centro Sinistra, il PSI uscì dall'API e quindi il PCI chiuse sia l'API che "Il Pioniere".

2- Continua.La 1^ Puntata è stata pubblicata sabato 15 novembre 2008.






2 POESIE DI GIANNI RODARI


LA PELLE



Pelle bianca come la cera
Pelle nera come la sera
Pelle arancione come il sole
Pelle gialla come il limone
Tanti colori come i fiori.
Di nessuno puoi farne a meno
per disegnare l'arcobaleno.
Chi un sol colore amerà
un cuore grigio sempre avrà.


§ § §


I MARI DELLA LUNA


Nei mari della luna
tuffi non se ne fanno
non ce ne stanno.
Che magnifico mare
per chi non sa nuotare!

sabato 6 dicembre 2008

5^ Edizione Concorso Letterario 2 R ROMA - RAVANUSA



Oggi 6 Dicembre si svolge la 5^ Edizione del Concorso Letterario 2 R ROMA - Ravanusa, nell'ambito del gemellaggio culturale tra le 2 riviste romana e siciliana rispettivamente: "VIAVAI" e " LU PAPANZICU" .


Ogni anno intorno ai primi di dicembre si premiano a Ravanusa o a Roma, come è capitato quest'anno, le sezioni di poesia in lingua italiana, dialettale ( 2 sottosezioni: Siciliana e Laziale) e una di narrativa breve.


Vengono premiati gli autori che entro il 30 settembre 2008, hanno inviato i loro componimenti alle sedi delle due prestigiose riviste capitanate da due superbi e bravi direttori, per Ravanusa (Ag) "Lu Papanzicu": FILIPPO CASSARO, mentre per Roma "Viavai": ETTORE RANALLETTA.


Anch'io ho partecipato a questa edizione e per la terza volta consecutiva sono arrivato finalista ed ho avuto un buon piazzamento al 5° posto nella classifica della sezione dialettale siciliana. Il titolo del componimento : "Ti cuntu 'nna storia". Nella stessa classifica, ma nella sezione in lingua italiana c'è anche la poesia "Tanta pace a questo mondo", anch'essa finalista. Vedi il sito http://www.lupapanzicu.it/


Beh, ogni anno è un vero piacere partecipare a questo concorso letterario, per me rappresenta un momento importante e un appuntamento felice e piacevole, perchè ho avuto il piacere di incontrare persone prestigiose ed illustri della cultura.


Qui potete vedere la locandina dell'edizione 2008.
Un saluto affettuoso ai 2 : FILIPPO CASSARO ed ETTORE RANALLETTTA sempre in gamba e lunga vita alle 2 ERREEEEEEEEEEEEEEE!!!

lunedì 1 dicembre 2008

1° DICEMBRE : GIORNATA MONDIALE CONTRO L'AIDS




Il 1° dicembre è la giornata mondiale contro l'AIDS. In questo giorno gli individui e le organizzazioni provenienti da tutto il mondo si uniscono per attirare l'attenzione sul problema dell'AIDS.


Quest'anno si celebra il 20° anno della giornata mondiale contro l'AIDS. Anche se si è fatto parecchio in questi anni, dobbiamo tutti quanti impegnarci a fare molto di più, per sconfiggere questo terribile male, che ancora attanaglia il mondo intero e colpisce tante povere vittime.


L'AIDS è una sindrome da immunodeficenza acquisita. Si tratta della malattia provocata dal virus HIV (virus dell'immunodeficenza umana), si contrae con rapporti sessuali fra soggetti non protetti, sangue infetto, ecc. In Italia i sieropositivi sono 130- 140 mila ed è in aumento il numero di chi sopravvive grazie alle terapie combinate, ma si registra sempre più un abbassamento del livello di guardia e una scarsa conoscenza del problema AIDS. In questa giornata dobbiamo riflettere su questo problema che angoscia l'umanità, quindi tutti quanti giovani e non di tutto il pianeta,usiamo il profilattico per i rapporti non sicuri e soprattutto conduciamo una vita sessuale corretta e monogama.


Ragazzi attenzione e difendetevi da questo orrendo virus, perchè... la vita è bella ed è anche molto preziosa.