Orologio Digitale

giovedì 30 luglio 2009

POESIA: DESIGNATI I VINCITORI DELLA 35^ EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE " CITTA' DI MARINEO" (PA)



Sono stati designati i vincitori della 35^ Edizione del Premio Internazionale di Poesia "Città di Marineo" (PA), appuntamento annuale prestigioso per la poesia, curata dalle Fondazioni Culturali "Gioacchino Anone".

Giorno 6 settembre 2009 (Domenica), il riconoscimento internazionale esclusivamente dei Vip, verrà consegnato al noto conduttore radiofonico della celeberrima trasmissione "Zapping", il suo nome è ALDO FORBICE.

Una eccellente personalità del giornalismo italiano, che si batte da sempre per i diritti umani e anche per eliminare la pena di morte.

La giuria ha voluto premiare quest'uomo per l'ottima professionalità e per il suo profondo impegno sociale.

Per quanto riguarda la poesia edita in lingua italiana, il primo premio è andato ex aequo ai poeti MARIA RITA BOZZETTI, per l'opera "Monade Arroccata"e GIOVANNI GRANATELLI con l'opera "Giuramento", il secondo a FRANCESCO MARANI per "L'inesistenza", il terzo al poeta CRESCENZO CANE per l'opera"I miei ultimi sett'anni".

Sono stati segnalati i poeti ROBERTO DALL'OLIO,CINZIA DEMI, ANTONELLA DONA, EDITH DZIEDUSLYCKA, FRANCESCA LUZZIO, EMILIO TABASCO.

Nella sezione edita in lingua siciliana il primo premio è andato al poeta BIAGIO GUERRERA per l'opera "Cori niuru spacca cielu", il secondo ad ADRIANO DI STEFANO per "Pinzeri di passaggiu", mentre il terzo premio è andato a FLORA RESTIVO per la silloge "Po essiri".

Nella stessa sezione sono stati segnalati ANNA BELLINA ALESSANDRO, FRANCA CAVALLO,LORENZO D'ACQUISTO.

Per la sezione inedita in lingua siciliana il primopremio è andato al poeta MICHELANGELO GRASSO per la poesia "Sciumara", secondo posto a SALVATORE CARLUCCI per la lirica "Puntu", terzo posto per MICHELE RINAUDO LA MATTINA per "La sciallina".

Inoltre sono stati segnalati SALVATORE ARGENTO, FRANCESCOLEONE e SALVATORE MARAGLIANO.

La giuria ha attribuito un riconoscimento speciale per l'originalità inventiva e la sperimentazione linguistica alla poetessa BIANCA MENNA, in arte TOMASO BINGA per l'opera "Valore vaginale".

Nessun commento:

Posta un commento