Orologio Digitale

venerdì 29 gennaio 2010

NATI PER LEGGERE


Domenica 31 gennaio è il termine ultimo per partecipare alla 1^ Edizione del Premio Nazionale "NATI PER LEGGERE", il nuovo riconoscimento che premia i migliori libri, progetti editoriali e progetti di promozione alla lettura per bambini in età prescolare, aperto non solo agli editori ma anche a bibliotecari, insegnanti, pediatri, educatori, volontari e genitori.

Il Premio Nazionale "NATI PER LEGGERE", vanta il sostegno della Regione Piemonte, in collaborazione con la Città di Torino, la Fondazione per il libro, la musica e la cultura (che annualmente organizza il Salone Internazionale del Libro di Torino) e il progetto" Nati per Leggere" (promosso dall'Associazione Culturale Pediatri , l'Associazione Italiani Biblioteche e il Centro per la Salute del Bambino onlus).

Il Premio "Nati per leggere" ha il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Sono cinque le sezioni in cui si articola il premio:

-sezione nascere con i libri, segnala il miglior libro edito in Italia per bambini di età compresa fra i 0 e i 36 mesi ed è rivolta agli editori italiani;

-sezione crescere con i libri al miglior libro edito per i bambini tra i 3 e i 6 anni ed è aperta agli editori italiani;

-sezione libri in cantiere, premia il miglior progetto editoriale inedito (in Italia o all'estero) per i bambini di età fra i 0 e i 36 mesi destinato agli editori italiani;

-sezione reti di libri, assegnato al miglior progetto di promozione della lettura, rivolto ai bambini di età compresa fra i 0 e 5 anni, sviluppato secondo il coinvolgimento di educatori, insegnanti, genitori, bibliotecari, pediatri, volontari ecc;

- infine ultima sezione è quella di Pasquale Causa, segnala il pediatra che aderendo al progetto "Nati per leggere" , promuova presso genitori e famiglie la pratica della lettura ad alta voce nel modo più efficace.

Quando si dice la lettura... è un piacere!

mercoledì 27 gennaio 2010

27 gennaio : GIORNATA DELLA MEMORIA



Quella di oggi è una data importante per tutti gli uomini della terra nessuno escluso, E' IL GIORNO DELLA MEMORIA, LA GIORNATA DELLA SHOAH.

Infatti il 27 gennaio del 1945 le porte di Auschwitz furono spalancate grazie alla liberazione dei Russi, da quel momento sono stati visibili a tutto il mondo tutte le nefandezze e follie della Germania Nazista, gli ebrei che sono sopravvissuti, ancora oggi raccontano ciò che hanno provato, subito e visto con i loro occhi.

Questa data è importante per non dimenticare! Mai più dovranno ripetersi cose indegne e orribili come quelle che hanno visto come protagonista il popolo ebreo.

Non dobbiamo mai stancarci di ricordare la Shoah specialmente quando i popoli della terra vengono minacciati da qualche Stato canaglia che un bel giorno si sveglia con l'intenzione di dominare e affermare la SUA STUPIDA SUPERIORITA' !

Facciamo quindi tesoro di questa letteratura sull'argomento perchè la memoria storica non venga rimossa!

venerdì 22 gennaio 2010

DOPPIO APPUNTAMENTO DOMENICA 24 GENNAIO 2010 CON LA POESIA DIALETTALE E CON I POETI VINCENZO AIELLO E PIERO CARBONE




Domenica 24 gennaio 2010 ci saranno le presentazioni di 2 libri di poesie dialettali e di altrettanti 2 poeti in 2 luoghi diversi.

A Bagheria (PA), il poeta dialettale VINCENZO AIELLO presenterà la sua prima raccolta di poesie dal titolo "CORI RI PETRA", alle ore 17,30 in via Consolare n° 105, nei locali del bellissimo Palazzo Aragona- Cutò.

Ci sarà la presenza oltre che dell'autore, del Sindaco di Bagheria Dr. BIAGIO SCIORTINO, del Prof. SALVATORE DI MARCO, un'autorità nel campo della poesia siciliana.

Invece a Grotte (AG) alla Biblioteca Comunale , alle ore 18,00 si presenterà la silloge dialettale "VENTI DI SICILINCONIA", del poeta siciliano PIERO CARBONE.

Saranno presenti oltre l'autore, il Sindaco di Grotte il Rag. PAOLO PILATO, L'Assessore alla Cultura Prof. DOMENICO CRIMINISI, l'Editore Dott. ANTONIO LIOTTA, le letture di ALESSIA LICATA, direzione artistica di ARISTOTELE CUFFARO, per gli interventi artistici - musicali DENISE LICATA, ENNIO SANFILIPPO ed ENRICO CASTRONOVO.

Mi piace sottolineare che nella stessa giornta due grossi nomi della poesia dialettale, ci allieteranno con i loro versi sapienti, impregnati di tradizioni e storie della nostra amata terra di Sicilia.

In bocca al lupo ai cari amici colleghi poeti Vincenzo e Piero per il buon esito delle presentazioni.

giovedì 21 gennaio 2010

AL TEMPIO DI ADRIANO A ROMA, UNA GIORNATA CON POETI ITALIANI E STRANIERI





Domani venerdì 22 gennaio, si svolgerà a Roma la 4^ Edizione della Manifestazione dedicata alla poesia, organizzata dalla Fondazione Roma, dal titolo "RITRATTI DI POESIA", a cura di VINCENZO MASCOLO.
Si tratta di una specie di Festival che durerà un intero giorno.

Ci saranno incontri, letture, dibattiti e come finale, la sera lo spettacolo " L'incanto del viaggio- poesia e canzone d'autore" con ROBERTO VECCHIONI.

Location scelta per gli appuntamenti saranno i Templi di Adriano (Piazza di Pietra).
L'evento è per tutti, ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.

RITRATTI DI POESIA- secondo il Presidente della Fondazione Roma, EMMANUELE FRANCESCO MARIA EMANUELE, ideatore della manifestazione- è diventato negli anni uno dei principali appuntamenti culturali dell'inverno romano.

La poesia permette, più di altre arti, di mettere al centro dell'attenzione il valore della persona.

L'apertura ufficiale dell'evento si avrà con la partecipazione del Sen. SANDRO BONDI, Ministro dei BENI CULTURALI e anche noto poeta.

Il grande poeta straniero del novecento di quest'anno, sarà PABLO NERUDA, Premio Nobel per la Letteratura nel 1971.
L'attore LUCA BARBARESCHI, leggerà un gruppo di poesie del poeta cileno.
Ci saranno per la sezione I Ritratti di Poesia Italiana, i poeti ANTONELLA ANEDDA, DANTE MAFFIA, GABRIELLA SICA e MARIA GRAZIA CALANDORE che leggeranno le loro poesie.

A Roma domani protagonista sarà la poesia!

martedì 19 gennaio 2010

PASSPARTU' MURSIA : I LIBRI ON THE ROAD






MURSIA PASSPARTU' è un tir che si trasforma in libreria e spazio d'incontro.

L'obiettivo è quello di portare la cultura nei centri di piccole e medie dimensioni, laddove le librerie mancano oppure hanno difficoltà a sopravvivere.

Passpartù rappresenta l'erede ideale del Librimobile ideato dal grande editore VALENTINO BOMPIANI nel 1955.

Il camion si chiama Baloo, come l'orso de "Il libro della giungla" e si è prefigge un tour di oltre 2000 chilometri su e giù per l'Italia.

Guardato dall'esterno è decorato come uno scaffale dai colori accesi; grazie ad un ingegnoso impianto idraulico e meccanico, si apre rivelando una superficie di 80 mq che ospita una libreria, formata da migliaia di volumi del catalogo Mursia.

Lo stesso spazio accoglie inoltre un grande schermo e alcuni computers.

Passpartù sarà il fulcro di varie iniziative culturali, presentazioni e incontri con gli scrittori.

Si è partiti da Milano per proseguire a Crema proprio in questi giorni, poi toccherà ad Arona, Carpi, Rovigo, Sesto Fiorentino, Peschiera del Garda, Lovere, Cervia, Cittadella, Calci, Pompei, Latina, Mondovì, il Salone del Libro di Torino, ecc.

Secondo FIORENZA MURSIA, Presidente della Casa Editrice Mursia, in un momento di staticità culturale, si è voluto creare una vera e propria libreria viaggiante.
Una bella iniziativa per avvicinare l'uomo alla cultura evitando di distrarlo da tentazioni e situazioni sterili e inconcludenti!

lunedì 18 gennaio 2010

"VERSI IN LIBERTA' " IN VENDITA ALLA LIBRERIA KALO'S A PALERMO







Da oggi 18 gennaio 2010 la mia raccolta di poesie "VERSI IN LIBERTA' " è disponibile anche alla libreria Kalòs in Via XX Settembre n° 56/B a Palermo.

Arriva dunque questo mio libro, che sta avendo un buon riscontro e giudizi positivi e lodevoli, in una prestigiosa e raffinata libreria palermitana.

La Kalòs è una Casa Editrice considerata da tempo di culto e specializzata per quanto riguarda l'aspetto storico-artistico, la cultura e le tradizioni locali.

Da sempre attenta all'arte e alle bellezze monumentali della nostra città.

Per me è veramente un onore farne parte come autore.

Quindi care amiche e amici vi consiglio di fare una visita, troverete oltre al mio libro tanti altri volumi che non esistono in altre librerie!

La libreria Kalòs si distingue per serietà eleganza e professionalità !

domenica 17 gennaio 2010

LA CATASTROFE DI HAITI. AIUTIAMO LA POPOLAZIONE!!!

















Cinque giorni fa, esattamente il 12 gennaio 2010 , un terribile terremoto colpiva l'isola di Haiti con 4 forti scosse di magnitudo 7,3 della scala Richter e con epicentro a 15 km della capitale Port-au-Prince.

Questo grave sisma causava l'abbattimento di centinaia di palazzi, determinando distruzione e desolazione nei centri abitati.

Molti morti, feriti, sfollati ed enormi danni all' infrastrutture si sono accertati.

Inoltre si è determinato un taglio del rifornimento d'acqua e di elettricità in vari luoghi di Haiti.

Le città che sono state maggiormente colpite dal terremoto sono state: PORT-AU-PRINCE, CARREFOUR e JACMEL, con il crollo di infrastrutture residenziali, palazzi governativi e ospedali.

Nell'isola bellissima di Haiti, L'Italia è presente con i suoi aiuti umanitari, c'è già al lavoro un'importante team italiano, formato da funzionari del Dipartimento della Protezione Civile, della Croce Rossa e dell'Esercito Civile, inviato dal Governo.

E' stato montato un ospedale da campo con medici specializzati in chirurgia d'urgenza, una sala operatoria, apparecchiature medico-strumentali, medicinali e acqua potabile.

Le attività umanitarie con spirito energico e incessante sono state avviate dal Governo Italiano, di concerto con gli Stati Uniti, con i canali diplomatici del Ministero degli Affari Esteri.

Numerose sono state le gare di solidarietà, le donazioni e le campagne di raccolta fondi, molti artisti mondiali hanno elargito donazioni, in programma anche un Telethon organizzato dall'attore GEOGE CLOONEY, che vedrà la partecipazione di molte personalità dello spettacolo.

Di fronte ad una sciagura apocalittica che ha colpito l'isola caraibica di Haiti e la sua popolazione, fa piacere che molte persone si sono mobilitate e affrettate con aiuti, soccorsi e donazioni varie.

Certo una riflessione bisogna farla, il nostro pianeta, sembra che ultimamente lancia dei messaggi inascoltati da noi umani.

L'inquinamento, la distruzione delle foreste, il il disboscamento per costruire edifici, la distruzione di aeree protette, la mancata riqualificazione del territorio, tutto questo è solo opera e volontà dell'uomo.

Il pianeta, la vita e il futuro dei nostri figli è affidato all'uomo e alla sua coscienza.
Non c'è più tempo. Tutti i governi del mondo devono decidere molto presto il bene del nostro pianeta.
La terra ha bisogno di aiuto!!!
Riduciamo drasticamente l'inquinamento e i suoi gas molto nocivi.
Rispettiamo l'ambiente e favoriamo l'incremento della flora e della fauna.
Facciamo la raccolta differenziata e non sporchiamo le nostre città o paesi.
Sono questi gesti importanti da non sottovalutare, il pianeta sicuramente ne beneficerà e così anche i suoi abitanti.
L'uomo dovrà essere più virtuoso, volenteroso e rispettoso nei confronti della natura che lo circonda.
Solo così potremmo ridurre di molto catastrofi e devastazioni che ormai assumono dimensioni più colossali.

L'invito da parte mia e di aiutare Haiti e la sua popolazione con una donazione libera .
Questa la si può fare alla Caritas Italiana, alla Croce Rossa, all'Unicef, ai Medici Senza Frontiere.
L'augurio è di poter offrire un pò del nostro bene alla popolazione di Haiti in questo particolare e drammatico momento... sicuramente l'apprezzeranno!

venerdì 15 gennaio 2010

FINALISTA ALLA XX^ EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE LETTERARIO D'ARTE E CULTURA G.G.BELLI DI ROMA



Vi do notizia che il 18 dicembre 2009 nella bellissima cornice del Campidoglio in Roma, si è svolta la premiazione e la consegna dei diplomi dell XXI^ Edizione del Premio Internazionale Letterario d'Arte e Cultura G.G. Belli di Roma.

Molte sono state le personalità che hanno partecipato all'evento, piacevole è stato l'intervento dell'attore EZIO DE CARO, premiato, ha letto una poesia in romanesco.

La lirica da me scritta è stata premiata con il diploma di finalista s'intitola : "IL CORAGGIO DI VIVERE".

Ecco il testo.


IL CORAGGIO DI VIVERE


Quando sembra che tutto sia finito
non perdiamoci in un abisso di granito

Risaliamo la china anche se è amara
questa sofferenza che con la vita ha fatto a gara

Ritroviamo quella forza che si è appassita
e attiriamola come fosse calamita

Non lasciamoci prendere dal dolore
in noi deve vincere sempre l'amore

Perchè nel muro dell'anima dobbiamo scrivere
soltanto queste parole... il coraggio di vivere.

Antonino CAUSI



Questa poesia è di proprietà dell'autore. Ogni riproduzione o diffussione impropria e senza il suo consenso; saranno punite ai sensi delle vigenti disposizioni di legge.

Sopra le foto del diploma e la divertente , simpatica "Cena sociale" che ha visto la partecipazione della mia famiglia e dei colleghi poeti.
Un appuntamento davvero memorabile!
Alla prossima!

giovedì 14 gennaio 2010

"FIMMINI" di PIETRANGELO BUTTAFUOCO, DOMANI AL MONDADORI MULTICENTER DI PALERMO




Domani 15 gennaio alle ore 18.30 al Mondadori Multicenter di Palermo in Via Ruggero Settimo n.18, PIETRANGELO BUTTAFUOCO, presenterà il suo ultimo libro " Fimmini".

La femme fatale e la malafemmina , la divina immortalata dai versi del poeta e la virtuosa catanese che ammicca per le strade in giochi furbeschi di seduzione.

Carla Bruni che per dote naturale sa prendersi i cuori migliori, Brigitte Bardot e il suo fascino, Edda Ciano che fa innamorare il bel partigiano, Ava Gadner e Walter Chiari e altri seducenti fotogrammi nei quali Pietrangelo Buttafuoco con ironia e grazia, alterna i ritratti di donne alle raffinate tecniche di seduzione, lasciando spazio agli aneddoti irriverenti sui grandi amatori del secolo passato.

Pietrangelo Buttafuoco, nato a Catania è giornalista di Panorama e del Foglio di Giuliano Ferrara.

Con Mondadori ha pubblicato nel 2005 "Le uova del drago", nel 2008 "L'ultima del diavolo".

Recentemente ha scritto e condotto il programma di approfondimento culturale "Il grande gioco" per RAIDUE.

Una piacevole curiosità : domani faranno compagnia a Pietrangelo Buttafuoco il duo comico Ficarra e Picone.

Buon diverimento!!!

lunedì 11 gennaio 2010

UN AUTORE EMERGENTE, UN LIBRO, IL SUO INCONTRO LETTERARIO (2) : MARIA TERESA DE SANCTIS





















MARIA TERESA DE SANCTIS è nata a Palermo nel 1958, laureata in Scienze Statistiche ed Economiche, è attrice e regista teatrale:
Scrive per il magazine palermitano Balarm.
Guida il Gruppo Teatro TOTEM di Palermo e ha pubblicato poesie e racconti in diversi volumi collettivi.


IL PRATO E IL POZZO è una raccolta di undici racconti brevi, ma intensi e poetici.
Da dove nascono queste narrazioni? Da dove sgorga la poesia? Ascolto quel che accade (scrive la De Sanctis) e basta questo per avere sempre qualcosa da raccontare, il punto poi è fermarsi e scriverne.
La prefazione del libro è di Francesco Gambaro.


L'INCONTRO sarà il 13 gennaio alle ore 17.00 a Palermo presso la Sala delle Lapidi a Palazzo delle Aquile.
Augusto Cavadi, scrittore e filosofo, presenterà il libro della De Sanctis.
Quest'ultima leggerà alcuni dei suoi brani e sarà accompagnata dal chitarrista Ivan Cammarata.

sabato 9 gennaio 2010

OMAGGIO AL PITTORE MESSINESE GIUSEPPE MIGNECO




Ieri si è inagurata al Loggiato San Bartolomeo di Palermo alle ore 17.00,
la Mostra Antologica "OMAGGIO A MIGNECO".
I quadri circa 60 forniti dalla famiglia dell'artista, rappresentano tutte le fasi del percorso artistico di GIUSEPPE MIGNECO, maestro siciliano, nato a Messina nel 1908 e scomparso nel 1997.
Migneco rappresenta uno dei maggiori espressionisti del '900.
Dopo aver conseguito gli studi classici, il pittore messinese si trasferisce a Milano dove entra nel mondo dell'arte, prima disegnando bozzetti per il "Corriere dei Piccoli" e successivamente facendo il ritoccatore per l'Editore Rizzoli.

Negli anni '30 ha la sua svolta artistica, entra in contatto con Aligi Sassu, Renato Birolli e Raffaele De Grada e fonda il movimento "Corrente" dove faranno parte vari artisti di diversi orizzonti culturali.

Negli anni '50 Migneco diventa un grosso artista e ciò gli consente di esporre nelle più prestigiose Gallerie Nazionali e Internazionali.

La Mostra è stata inagurata dal Presidente della Provincia Regionale di Palermo, Giovanni Avanti e presentata dallo storico e critico d'arte Francesco Gallo.

Sopra una foto del Migneco e uno dei suoi dipinti dal titolo "I Pescatori".

giovedì 7 gennaio 2010

IL SOGNO DI FAMIGLIA DI ENRICO MONTESANO


Da oggi è in scena al Teatro "Al Massimo" di Palermo, la commedia musicale di e con la regia di Enrico Montesano dal titolo "UN SOGNO DI FAMIGLIA" .

Secondo E. Montesano, l'dea di questa commedia nasce dalle riflessioni sugli accesi dibattiti e le innumerevoli analisi critiche sul successo e/o la presunta crisi dei reality show in Italia:

Uno spettacolo divertente e amaro sui "valori" del nostro tempo.

"Un sogno di famiglia" , è infatti la storia avventurosa della famiglia Torelli, (ancora) normale, che viene messa a dura prova dalla manipolazione e dalla strumentalizzazione operata dal media dominante, per fare spettacolo e per provocare curiosità e affezione di quel "certo" grande pubblico, colpito da Telefagia.

Protagonisti comunque rimangono i valori veri, quelli in cui la gente si riconosce e di cui mostra di avere sempre più bisogno, il senso profondo della famiglia, l'altruismo, l'onestà dei sentimenti, che pur messi alla prova, alla fine trionfano.

Una commedia brillante con forti momenti di verità che ci conducono verso una sana riflessione e aprono la nostra mente a criticare una realtà che spesso viene proposta frivola e impoverita rispetto a quelli che sono invece i veri sentimenti e valori di un'interessante e splendida vita!

lunedì 4 gennaio 2010

IO, LORO E LARA- IL NUOVO FILM DI CARLO VERDONE CON LAURA CHIATTI SARA' PRESENTATO DOMANI A PALERMO


L'attore e regista CARLO VERDONE con la bellissima LAURA CHIATTI, domani 5 gennaio 2010 saranno a Palermo per la presentazione del nuovo film "IO, LORO E LARA".

Nella Sala Wagner dell'Hotel delle Palme di Palermo, alle ore 16,30, sarà tenuta una conferenza stampa, poi i due protagonisti del film saluteranno il pubblico alle ore 20,30 al Cinema Golden e alle ore 22,30 al Cinema Metropolitan.

Carlo Verdone ha voluto dedicare il film al padre Mario.

Si tratta di una divertente commedia piena di belle risate, alla fine ci sarà spazio per una riflessione su come è ridotta l'Italia.

Protagonista è un sacerdote missionario che per dieci anni ha vissuto in Africa, torna a Roma dalla sua famiglia perchè in crisi di fede.

Il buon Don Carlo Mascolo, (questo il personaggio interpretato da Verdone), cerca di aiutare i suoi cari con il conforto, cercando di risolvere i loro dubbi ma trova tanti matti concentrati su sè stessi e su i loro problemi con capacità di ascolto uguale a zero.

LAURA CHIATTI è una ragazza con problemi psicologici che condizionerà la famiglia del prete, interpretato da Carlo Verdone.

Un buon film a giudicare dalle critiche e quindi perchè non andarlo a vedere?