Orologio Digitale

giovedì 11 novembre 2010

ADDIO A DINO DE LAURENTIS


Si è spento all'età di 91 anni, il produttore internazionale DINO DE LAURENTIS.

Figlio di un commerciante di pasta di Torre Annunziata (NA), a 20 anni si trasferì a Roma per studiare come attore al Centro Sperimentale di Cinematografia, appena inagurato, nel biennio 1937-38.

Scoprì presto che la sua vocazione di attore non era brillante, decise così di passare dietro la macchina da presa.

Fra i suoi esordi come attore, c'è il fim "Troppo tardi t'ho conosciuta" del regista Emanuele Caracciolo.

Il primo dei suoi film è del 1940 "L'ultimo combattimento" di Pietro Ballerini, al quale ne seguiranno ben oltre 600.

De Laurentis nel 2001 vinse il prestigioso Premio Thalberg alla carriera e ha ricevuto nell'arco della sua vita 33 candidature e oltre 59 premi internazionali.

Il 25 marzo 2001 ha ricevuto l'Oscar alla Carriera. Nel 2003 ha ritirato il Leone D'oro alla Carriera.

La sua vita artistica è lunga 70 anni, ha collaborato con FEDERICO FELLINI e CARLO PONTI.

Dino De Laurentis ha prodotto film importanti come "Riso amaro" (1948) di Giuseppe De Santis; "Napoli Milionara" (1950) di Eduardo De Filippo; "Dov'è la libertà?" (1954) di Roberto Rossellini; "Miseria e Nobiltà" (1954) di Mario Mattioli; "La Grande Guerra" (1959) di Mario Monicelli, solo per citarne alcuni.

Dino De Laurentis è stato un eccellente produttore , ebbe la sua fortuna in America, si è spento nella bellissima Los Angeles , città culto del grande cinema.

Nessun commento:

Posta un commento