Orologio Digitale

lunedì 31 gennaio 2011

IL DISCORSO DEL RE, IN LOTTA CON SE STESSO, CON I PROPRI LIMITI IN UNO SCENARIO PUBBLICO E REGALE


L'attore COLIN FIRTH è il protagonista del film candidato a ben 12 statuette ai premi Oscar 2011.
Egli impersona il Duca di York, incaricato dal padre GIORGIO V di tenere nello stadio di Wembley un discorso inagurale.
L'intero paese è in ascolto, grazie all'invenzione della radio.
Colin Firth, sale le scale della tribuna con accanto la moglie, HELENA BONHAM CARTER;si ferma davanti al microfono, pronuncia le prime parole ma non riesce ad andare avanti, tra l'imbarazzo di tutti.
Il problema è che il futuro Re GIORGIO VI è balbuziente.
Le sue parole si bloccano tra le corde vocali e la lingua, a causa dell'emotività che ha il sopravvento.
Un logopedista avrà il compito di curare questa inadeguatezza, con durezza e disciplina, lo aiuterà perchè un Re deve essere sempre all'altezza.
Un film storico di grande importanza sociale, attualmente in visione in tutte le sale del pianeta.
(Sopra una foto del protagonista del film COLIN FIRTH ed il trailer ufficiale del film).

domenica 30 gennaio 2011

BUON COMPLEANNO TONYPOET !


Carissimi siamo arrivati a quota tre , sono queste le candeline da spegnere sulla torta di BUON COMPLEANNO di TONYPOET.

Un blog che è cresciuto sempre di più e che vuol essere un faro della cultura , della poesia e dell'arte e far luce alle nostri menti, attraverso le notizie, le riflessioni, le curiosità, la magia della poesia e le incantevoli visioni dell'arte.

Un ringraziamento a tutti voi per l'interesse e l'assiduità che avete mostrato di giorno in giorno, il mio augurio e quello di tenervi compagnia ancora per molto tempo.

Vi invito quindi a continuare il nostro lungo viaggio nel magnifico mondo della cultura, nella speranza di allontanarci sempre di più dalle strade dell'idiozia, della volgarità e dell'ignoranza.

Io vi aspetto su questo Blog! Voi sarete la mia energia per andare lontano!

giovedì 27 gennaio 2011

27 GENNAIO : GIORNATA DELLA MEMORIA. PER NON DIMENTICARE!


Oggi si celebra la Giornata della Memoria, per non dimenticare l'Olocausto e la Shoah.

Un giorno che deve rimanere nella nostra mente, affinchè fatti come le atrocità e gli orrori, causati dal Regime Nazista al popolo ebreo, non debbano mai più ripetersi.

La data del 27 gennaio è importante per tutta l'umanità, perchè nel 1945, si aprirono i cancelli del campo di concentramento e di sterminio di Auschwitz.

Il nostro Parlamento ha deciso di fissare un giorno per riflettere su questo periodo buio della nostra storia.

martedì 18 gennaio 2011

LA MONETA DI AKRAGAS, NUOVO LIBRO DI ANDREA CAMILLERI



Esce domani 19 gennaio 2011, l'ultimo libro dello scrittore famosissimo ANDREA CAMILLERI, il titolo "LA MONETA DI AKRAGAS".

La storia.

Siamo ad Agrigento, primi del 900. Un medico condotto appassionato di numismatica. Il ritrovamento e la sparizione di una rarissima moneta greca. Un delitto misterioso.

Un libro da leggere tutto d'un fiato!

L'opera esce per i tipi SKIRA ( Casa Editrice famosa per i cataloghi e libri d'arte).

La Collana è ART STORIES.

lunedì 17 gennaio 2011

FINALISTA ALLA XXII EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE LETTERARIO D'ARTE E CULTURA G.G. BELLI 2010







Carissimi, vi comunico che il 17 dicembre 2010 nella bella Sala della Promoteca del Campidoglio in Roma, si è svolta la premiazione e la consegna dei diplomi della XXII Edizione del Premio Internazionale Letterario D'Arte e Cultura G.G. Belli.

Tantissimi i premiati, tra questi il bravissimo comico romano PIPPO FRANCO (vedi foto in basso).


L'attore del Bagaglino è stato premiato per la sua lodevole carriera come artista di cinema e teatro , ringraziando l'Accademia per il premio conferitogli, si è congedato dal pubblico deliziandolo con alcuni versi in romanesco, sottolineando l'importanza della cultura e della poesia.

Io per quanto mi riguarda, sono stato premiato per 3 poesie con il Diploma di Finalista.

I titoli delle liriche sono : "Appena in tempo", "La notte" e "Adamo spezza le tue catene".

Quet'ultima è stata inserita nell'Antologia del Premio.

Ecco il testo



ADAMO SPEZZA LE TUE CATENE



Ogni uomo
ha un solo desiderio: la libertà
impervio traguardo di vita.

Il pensiero indipendente,
è figlio legittimo di democrazia
e confronto civile.

Basta con i soprusi e le censure.

Adamo spezza le tue catene!

Esorcizza il mondo da qualunque
schiavitù e sopraffazione.

Ricorda tu sei
il fedele servitore
della tua anima.

Adamo spezza le tue catene!


Antonino CAUSI

Questa poesia è di proprietà dell'autore. Ogni riproduzione o diffusione impropria e senza il suo consenso; saranno punite ai sensi delle vigenti disposizioni di legge.












domenica 16 gennaio 2011

"VERSI IN LIBERTA' " E' ALL'INTERNO DI AESSETI' NEWS



L'ultimo numero di AESSETI' NEWS - Ottobre/ Dicembre 2010 - Notiziario dell'ASSOCIAZIONE SCLEROSI TUBEROSA ONLUS, contiene al suo interno, l'articolo relativo all'uscita della mia raccolta di poesie "VERSI IN LIBERTA' ".

(Nelle foto parte della copertina e l'articolo).

sabato 15 gennaio 2011

54 SANPIETRINI A ROMA PER NON DIMENTICARE LA SHOAH




A Roma sono stati installati 54 sanpietrini lucenti ad opera dello scultore tedesco GUNTER DEMNIG (foto 1 dall'alto).

Un omaggio a coloro che furono strappati per sempre dalla propria abitazione, per essere deportato nei campi di sterminio nazista.

L'operazione denominata "STOLPERSTEINE" cioè "Pietra D'inciampo", serve a non dimenticare la Shoah e far riflettere sull'orripilante periodo nazista.

(Sopra dei sanpietrini e la loro lavorazione).

mercoledì 12 gennaio 2011

CORSO D'INGLESE A TERMINI IMERESE (PA)



Lunedì 17 gennaio, dalle ore 16.30 alle 18.00 a Termini Imerese (PA), l'Associazione Culturale TERMINI D'ARTE, presieduta dalla poetessa RITA ELIA (vedi foto), organizzerà un CORSO D'INGLESE con Insegnante Madre Lingua.

Con il primo incontro di Lunedì 17, si valuteranno le tipologie di utenti e i canoni d'insegnamento per ciascuno.

Alla fine del Corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Per maggiori informazioni, telefonare ai numeri 3297068021 oppure 3771921450.

partecipate numerosi, approfondirete meglio il vostro inglese!

martedì 11 gennaio 2011

RITRATTI DI POESIA 5^ EDIZIONE, UNA GIORNATA PER VIAGGIARE CON LA PAROLA












Venerdì 21 gennaio 2011, a Roma, presso il Tempio di Adriano, in Piazza di Pietra, si svolgerà la 5^ edizione dell'evento RITRATTI DI POESIA: "La Scrittura tra passato e contemporaneo".

Un appuntamento con la poesia, promosso dalla Fondazione Roma che negli anni si è imposta a livello nazionale ed internazionale, come una delle manifestazioni culturali dell'inverno capitolino e come punto di riferimento indiscusso per la diffusione dei valori di cui la poesia è portatrice, attraverso incontri, confronti, letture, idee, voci e versi, con la partecipazione di importanti autori italiani ed internazionali e di giovani promesse.

L'appuntamento prenderà corpo tutta l'intera giornata.

Quest'anno tema dominante sarà: La scrittura tra passato e contemporaneo e avrà tra i momenti salienti la consegna del Premio Fondazione Roma - Ritratti di Poesia, (lo scorso anno assegnato al poeta ANDREA ZANZOTTO).

Il Presidente della Fondazione Roma è il Prof. Avv. EMANUELE FRANCESCO MARIA EMANUELE, ideatore dell'iniziativa.

Momenti particolarmente intensi sarnno quelli dedicati alla lettura di PAOLA GASSMAN (foto 3 dall'alto), MARGHERITA LAMESTA KREBEL, COSIMO CINIERI e di MONICA GUERRITORE (foto 4 dall'alto) che interpreterà i brani del "Poeta veggente" ARTHUR RIMBAUD.

L'evento prevederà anche un interessante confronto con le Case editrici e le Riviste di Poesia e Arti Figurative.

E' prevista la partecipazione del poeta MARK STAND (USA), Premio Pulitzer per la Poesia nel 1999.

La giornata si concluderà con la Rassegna "Poesia e Canzone D'Autore" con l'esibizione di LUCIO DALLA (foto 5 dall'alto).

L'ingresso sarà libero fino ad esaurimento dei posti.
Nelle foto 1 e 2, logo e programma dell'edizione 2011.

lunedì 10 gennaio 2011

UN AUTORE, UN LIBRO ( 15 ) : PIETRO CITATI - LEOPARDI








PIETRO CITATI è nato a Firenze nel 1930. Si è laureato in Lettere alla Normale di Pisa e ha iniziato la sua carriera di critico letterario , collaborando a riviste come "L'approdo", "Paragone" e "Il Punto" insieme a Pier Paolo Pasolini.


Ha scritto per "Il Corriere della Sera" e "Il Giorno", oggi è una delle firme più autorevoli del quotidiano "La Repubblica".


Citati, saggista è anche uno dei Direttori della Fondazione LORENZO VALLA.


Scrittore poliedrico, si è cimentato nelle biografie di letterati come Kafka, Goethe, Tolstoj, Leopardi ecc.


Le sue opere più celebri sono: "Goethe", 1970; "Il tè del cappellaio matto", 1972; "Alessandro Magno", 1973; "Tolstoj",1983; "Il male assoluto", 2000; "La civiltà letteraria europea da Omero a Nabokov", 2005; "La malattia dell'infinito", 2005.


Nel 2010, pubblica "LEOPARDI", per Mondadori.


Questo saggio, muove i primi passi nelle vicende dei genitori del poeta, Monaldo e Adelaide Leopardi.


Citati, analizza il poeta di Recanati, tutto il suo mondo immaginario nella biblioteca del padre.


Racconta l'infanzia e l'adolescenza, l'insorgere della malattia tra i 16 e i 19 anni, descritta dal Citati con molta serietà.


Inoltre si parla di un Leopardi dotato di un'immensa vitalità, di amori sognati, per la cugina Geltrude Cassi e la narrazione di viaggi a Roma, Pisa e soprattutto Napoli, città prediletta per la sua vivacità, per il suo caos, la costiera e le stelle.


Pietro Citati ha dichiarato che questo libro lo ha impegnato fino allo sfinimento, perchè capire Leopardi è difficilissimo ma il risultato finale è un'opera straordinaria, densa di avvenimenti e curiosità .


Un saggio ottimo, per capire un grande poeta : GIACOMO LEOPARDI !