Orologio Digitale

sabato 30 aprile 2011

AL 2° CONCORSO G.M. CALVINO "VERSI IN LIBERTA' " CONQUISTA IL 2° POSTO NELLA SEZIONE LIBRI EDITI IN LINGUA ITALIANA





Un altro successo per la silloge in lingua italiana "VERSI IN LIBERTA' ".


Il sottoscritto giorno 22 maggio 2011, alle ore 17.30, presso il Palazzo della Vicaria in Via San Francesco D'Assisi a Trapani, ritirerà il Premio previsto per il 2° posto nella sezione Libri Editi in lingua italiana, assegnata a "VERSI IN LIBERTA' ".


Siete tutti ivitati, l'ingresso è libero!

IN VENDITA LA CASA - STUDIO DELLO SCULTORE FILIPPO SGARLATA



All'interno delle bellezze architettoniche della città di Termini Imerese (PA) va segnalata senza dubbio la Casa Studio dello scultore FILIPPO SGARLATA, artista prestigioso della prima metà del novecento di rilevanza internazionale.


FILIPPO SGARLATA è considerato il maggior medaglista che la Sicilia abbia avuto nei tempi moderni.


L'Associazione Siciliantica ha scritto una lettera al Sindaco del Comune di Termini Imerese, al Soprintendente ai Beni Culturali e ai diversi Enti Pubblici Siciliani, per chiedere l'acquisto dell'immobile del grande scultore e trasformarlo in uno spazio espositivo.


Da circa un mese, la Casa Sgarlata è stata messa in vendita dagli eredi del famoso artista, nato a Tunisi il 24 novembre 1901, da genitori termitani ritornati in Patria nel 1908.


Un appartamento particolare, edificato quasi sicuramente negli anni a ridosso il ritorno dei Sgarlata dagli Stati Uniti, nel 1932, costruito in muratura e rifinito nella parte prospicente l'attuale Via Falcone Borsellino con uno stile eclettico che si rifà all'architettura Arabo-Normanna.


Inoltre in essa sono contenuti anche statue,bassorilievi, medaglie, ritratti, cavalletti ed attrezzi di lavoro accanto ad una vecchia automobile e una bella motocicletta.


La notizia della vendita della dimora Sgarlata è stata accolta con grande entusiasmo dall'Associazione Siciliantica che vede nella compravendita un'occasione unica affinchè il monumento possa essere acquisito dal patrimonio comunale e trasformato in un museo dedicato allo scultore termitano e alle sue opere.

martedì 26 aprile 2011

A NOTO (SR), LA MANIFESTAZIONE : IL GIARDINO DELLA BELLEZZA































Nella stupenda città di Noto (SR), nei giorni 28,29 e 30 aprile, avrà luogo l'evento Noto- Il Giardino di Bellezza.




Artisti, intellettuali, si daranno appuntamento nella città barocca, incantato, luogo di poesia e di grandi visioni.



Ecco il programma:



-giovedì 28 aprile, si comincia con il tema POESIA, interverranno i poeti: PAOLO LISI, MARIA ATTANASIO, GIUSEPPE CONDORELLI, ANGELO SCANDURRA.





Nel pomeriggio è previsto l'intervento del mio carissimo amico Poeta DAVIDE RONDONI;



-venerdì 29 aprile, sarà di scena l'ARTE.



L'artista MARCO NEREO ROTELLI, presso la Chiesa dell'Annunziata, aprirà con la sua opera di luce e rappresenterà un cielo costellato di alfabeti, dal titolo :"Gli alfabeti del mondo, simbologia e magica espressione d'universalità", realizzata con un telo sospeso all'interno della Chiesa.



Lo stesso Rotelli, curerà la proiezione di alcuni video inediti, dedicati ai grandi nomi della poesia italiana contemporanea: FERNANDA PIVANO, EDOARDO SANGUINETI e MARIO LUZI.



Ci sararanno, inagurazioni di mostre di artisti che interferiranno sul concetto del "Giardino della Bellezza", introdotte dal critico d'arte ANNAMARIA ORSINI.



Saranno previsti gli interventi dei poeti, LORETTO RAFANELLI e TIZIANO BROGGIATO.



-la terza ed ultima giornata (30 aprile), sarà dedicata ai giovani.



Si partirà con la proiezione del bel film di FELICE CAPRA su GIANNI RODARI, "Un sasso nello stagno".



Seguiranno la scrittrice LUCREZIA LERRO con il suo libro "La bambina che disegnava cuori"; FRANCESCA GALLO con "Kahuna"; ENZO ROVELLA con "La bellezza del colore", realizzerà le sue texture pittoriche, una serie di cromatici giardini visionari.



Concluderà il chirurgo estetico MARIA TERESA BALDINI con il libro "Dietro la bellezza", scritto a quattro mani con WILLY PASINI (Mondadori) ed interverrà con un seminario basato sul rapporto corpo-mente.



Un'interessante happening di tre giorni, nella magnifica città di Noto, protagoniste le belle arti e la poesia.


(Nelle foto dall'alto verso il basso, il logo dell'evento, la Cattedrale di Noto (SR),i poeti Davide Rondoni, Loretto Rafanelli e Tiziano Broggiato).

lunedì 25 aprile 2011

UN FRANCOBOLLO COMMEMORATIVO AD EMILIO SALGARI.





Il 25 aprile del 1911, morì suicida lo scrittore EMILIO SALGARI, autore di romanzi bestsellers come : "La tigre della Malesia", "I misteri della giungla nera", "Il Corsaro Nero" e altri tutti sul genere avventuroso e popolare.


Un francobollo commemorativo è stato emesso dalle Poste Italiane, lo scorso sabato 23 aprile del valore di 0.60 €, stampato in due milioni e cinquecentomila esemplari.


La vignetta raffigura, sul lato sinistro, il ritratto dello scrittore Salgari su cui volteggiano in primo piano due gabbiani, sulla destra un antico veliero solca il mare, completano il francobolllo, la scritta "Emilio Salgari 1862-1911". Il disegno è di Gaetano Ieluzzo.


A commento dell'emissione verrà posto in vendita un bollettino illustrativo con un articolo a firma di Corinne D'Angelo, Responsabile del Progetto per Terra e per Mare.


Lo spazio filatelia in via Alfieri n. 10 a Torino, utilizzerà il giorno di emissione l'annullo speciale realizzato a cura di Poste Italiane.


Oggi invece tra le ore 9.30 e le 10.30, si è svolta presso il Cimitero Monumentale di Verona, una Cerimonia in ricordo del Centenario della morte dello scrittore Emilio Salgari, organizzata dal Consorzio Pro-Loco della Valpolicella e dall'Associazione Il Corsaro Nero.


(Sopra la foto e il francobollo commemorativo di Emilio Salgari).

25 APRILE : 66° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE D'ITALIA








Oggi ricorre una festa molto importante il 66° Anniversario della Liberazione dell'Italia dalla dittatura nazifascista.


I partigiani antifascisti organizzarono la Resistenza per riconquistare la libertà e la democrazia.


Alla guerriglia partigiana, parteciparono civili e reparti sbandati dell'Esercito e alle loro azioni i tedeschi risposero con massacri e fucilazioni di massa.


Così vennerero liberate Milano e Torino, sedi storiche della Resistenza, proprio il 25 aprile.


Stamane , il Presidente della Repubblica GIORGIO NAPOLITANO, ha deposto una corona d'alloro al monumento del Milite Ignoto.


Ha consegnato la Medaglia d'Oro al Merito Civile, in memoria di MARIO PUCCI, giovane ventenne, ucciso nel giugno del 1938, alla presenza dei Ministri dell'Interno e della Difesa, rispettivamente MARONI e LA RUSSA.


Una data che va ricordata per l'alto e nobile sacrificio, offerto dagli uomini che hanno combattuto, a difesa della nostra libertà.


(Sopra il logo del 25 aprile e due momenti della cerimonia al Milite Ignoto, in una c'è anche il valoroso MARIO PUCCI).

venerdì 22 aprile 2011

UNA SERENA PASQUA A TUTTI VOI !





Con questo post l'augurio di una serena e felice Pasqua a tutti voi da TONYPOET.




Colgo l'occasione per rendervi conto che musei, monumenti e siti archeologici statali, saranno aperti e gratis per il giorno di Pasqua e Pasquetta, una grande possibilità per conoscere e scoprire i nostri tesori culturali.

martedì 19 aprile 2011

RITROVATI 3000 DOCUMENTI INEDITI DEL POETA WALT WHITMAN






Il Professore KENNET PRICE, Docente di Letteratura Americana all'University of Nebraska- Lincoln e co-Direttore del Whitman Archive, ha annunciato il ritrovamento di circa 3000 documenti inediti del poeta statunitense WALT WHITMAN (1819- 1892).



Le preziose relique sono state rinvenute nei locali del National Archives di Washington e aiuteranno molto nella conoscenza del grande poeta cantore della libertà.

Whitman è famoso per la raccolta di poesie "Foglie d'erba".

lunedì 18 aprile 2011

UN AUTORE, UN LIBRO ( 18 ) : ANNA MARCHESINI- IL TERRAZZINO DEI GERANI TIMIDI



Anna Marchesini nata ad Orvieto il 18 novembre del 1953, si è laureata a 22 anni in psicologia all'Università di Roma.

Nel 1973 entra all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica di Silvio Amico e si diploma nel 1979 come atrice di prosa.

Il debutto avviene nel 1976 con lo spettacolo "Il borghese gentiluomo", con la regia del grande TINO BUAZZELLI.

Seguono grandi successi al teatro, contemporaneamente si impegna in un'intensa attività di doppiaggio.

Qui conosce TULLIO SOLENGHI e MASSIMO LOPEZ.

Con loro nel 1982 forma il trio MARCHESINI-LOPEZ-SOLENGHI, esordiscono su Raidue con il programma "Helzapoppin".

Seguono fortunati successi televisivi come "Tasto matto", "Fantastico", "Domenica in".

Lo scioglimento del trio avvenne nel 1994 ma solo formalmente, qualche anno fa hanno festeggiato i 25 anni di attività con uno speciale in quattro puntate su Raiuno.

E' uscito da qualche mese il suo primo romanzo dal titolo "Il terrazzino dei gerani timidi".

In questo libro l'autrice svela con delicatezza gli eventi che l'hanno messa faccia a faccia con il dolore e con la malattia, fino ad arrivare a pensare che non è la felicità ciò che ci rende vivi.

Dai pomeriggi passati sul terrazzino di casa, colmo di gerani, fino alla preparazione spirituale prima della comunione; alla fitta al cuore nel vedere una madre ammalarsi.

Ogni esperienza riconduce ad un'unica verità: l'infanzia è il momento fondativo del nostro carattere, perchè è una lunga lista di "prime volte".

Un libro che ci regala un'attrice Anna Marchesini più profonda nel suo aspetto psicologico.

domenica 17 aprile 2011

IN UN LIBRO I TESORI DEL "PALAZZO REALE" DI PALERMO



Domani lunedì 18 aprile, alle ore 16.00, presso la Sala Gialla del Palazzo dei Normanni (ingresso libero), si svolgerà la presentazione del libro "IL PALAZZO REALE DI PALERMO", pubblicato dalla Franco Cosimo Panini Editore in collaborazione con l'Assemblea Regionale Siciliana.

Interverranno all'evento FRANCESCO CASCIO, Presidente dell'Assemblea Regionale Siciliana; MARIA ANDALORO, Sovrintendente della Fabbriceria del Palazzo Reale; GIANNI RIOTTA, Giornalista; GESUALDO CAMPO, Dirigente del Dipartimento Beni Culturali e Identità Siciliana; SERGIO TROISI, Critico d'Arte e ROLANDO BUSSI, moderatore.

L'opera di 246 pagine è curata da MARIA ANDALORO e contiene saggi inediti, piacevoli e preziosi.

All'interno del volume sono presenti oltre 200 immagini a colori del fotografo GHIGO ROLI che documentano la grandiosità del sito archeologico.

Il libro è disponibile anche nella versione inglese, dal 18 aprile si troverà in tutte le librerie al prezzo di €68.00.

mercoledì 13 aprile 2011

LA SOCIETA' DANTESCA ITALIANA CONFERISCE LA MEDAGLIA D'ORO A TULLIO DE MAURO



Domani giovedì 14 aprile, alle ore 16.30 a Firenze, nella Sala Francesco Mazzoni del Palagio dell'Arte della Lana in via Arte della Lana n. 1, la Società Dantesca Italiana, conferirà a TULLIO DE MAURO, la medaglia d'oro per l'insieme dei suoi studi linguistici, letterari e filologici.

L'esimio linguista, già Ministro della Pubblica Istruzione e attualmente Presidente della Fondazione Bellonci (quella del prestigioso Premio Strega), concluderà il ciclo di conferenze "Con Dante per Dante" promosso dalla Società Dantesca.


Il Professore DE MAURO è anche fondatore del Dipartimento di Studi Filologici e Lingustici e Letterati della Facoltà di Scienze Umanistiche dell'Università" La Sapienza" di Roma, con la lezione "Classicità perchè(ma anche come)", porterà ad una riflessione sul ruolo degli studi classici.


La medaglia d'oro della Società Dantesca è un'onorificenza prestigiosa destinata ad alte personalità della cultura.

lunedì 11 aprile 2011

LE OPERE PITTORICHE DI MAURILIO CUCINOTTA A TERMINI IMERESE


Sabato 16 aprile, alle ore 17.30, nella Chiesa di M. S.S. della Misericordia sita in Via Mazzini n.6 a Termini Imerese, ci sarà l'inagurazione della Mostra del Pittore MAURILIO CUCINOTTA.
L'evento è stato organizzato dall'Associazione Culturale Termini d'Arte, col patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Termini Imerese e della Provincia Regionale di Palermo. Interverranno il Sindaco di Termini Imerese Dott. SALVATORE BURRAFATO; l'Assessore alla Cultura D.ssa ANGELA CAMPAGNA; la poetessa RITA ELIA - Presidente dell'Associazione Culturale Termini d'Arte; il Prof. TOMMASO ROMANO, esteta e critico d'arte; il Presidente della Provincia Regionale di Palermo Dott. GIOVANNI AVANTI. Sarà presente l'autore e la danzatrice GIANNA PARISI. La Mostra proseguirà fino al 30 aprile 2011. (Nella foto la locandina dell'evento).

sabato 9 aprile 2011

AL MODUS VIVENDI DI PALERMO UGO BARBA'RA



Martedì 12 aprile alle 18.30 presso la Libreria Modusvivendi, sita in Via Quintino Sella a Palermo, avrà luogo la presentazione del romanzo di UGO BARBA'RA "LE MANI SUGLI OCCHI".

L'autore ha 41 anni, vive a Roma è Capo della Redazione NEW MEDIA dell'Agenzia giornalistica AGI.

Ha pubblicato con la Casa Editrice PIEMME i seguenti romanzi: "Desidero informarla che le abbiamo trovato un cuore"; "La notte dei sospetti", " Il Corruttore" (finalista al Premio Scerbanenco); (ispirato alla scomparsa di Emanuela Orlandi e candidato al Premio Strega 2009, vincitore del Premio Alziator e finalista al Premio Scerbanenco).

Scrive sceneggiature per il cinema ed è autore del film sulla strage di Via D'Amelio "Gli angeli di Borsellino".

Ha una cattedra di scrittura creativa all'Università La Sapienza di Roma.

Il suo ultimo libro è "Le mani sugli occhi" edizione Piemme.

Il libro narra la storia di Vittorio Tanlongo, titolare di un avviato studio legale per i più, abilissimo faccendiere per i pochi che hanno potuto permettersi i suoi servigi, ha assaporato il sottile piacere del burattinaio che tira i fili, diventa maestro negli affari, corrompendo, minacciando, truffando.

Poi Tanlongo per un anno chiude con questa vita, sparisce, la sua famiglia e tutto ma il passato non si dimentica.

Alcuni russi vogliono che lui lavori ancora per loro e lo cercano, non c'è spazio per il rifiuto, hanno eliminato Teo , il suo braccio destro prendono in ostaggio la sua famiglia.

Così da burattinaio diventa burattino.

La commedia diventa tragedia.

Un romanzo avvincente che conquista il lettore fin dalle prime pagine.

venerdì 8 aprile 2011

IL SUCCESSO DEL 2° RADUNO POETICO DI TERMINI IMERESE



Con questo post voglio ringraziare la bravissima poetessa dialettale e organizzatrice di eventi, nonchè Presidente dell'Associazione Termini D'Arte, RITA ELIA (insieme a me nella foto).

Una cara amica, conosciuta da poco, piena di umanità.

Non voglio esagerare ma Rita si è spesa tantissimo in energie, entusiasmo e sacrifici per offrire a tutti noi un Raduno Poetico veramente all'altezza!

Questo evento è stato un motivo d'incontro di grandi poeti ( e non perchè ha partecipato il sottoscritto) ma per la qualità degli artisti che vi hanno preso parte.

Si sono declamate le poesie di ciascuno dei poeti, qualcuno ha ricorso all'ausilio dell'attore.

Ci sono stati, un momento di spiritualità con la Santa Messa in Chiesa e quello d'arte con la visita al Museo d'Arte Sacra.

Per l'ora di pranzo tutti al Moby Dick dove si sono declamate le poesie con la consegna delle bellissime targhe, il tutto con le interpretazioni musicali della bravissima Maria Rosa Genualdi.

Una giornata piacevole di pura poesia e arte.

Quindi ben vengano i raduni poetici, incontri deliziosi, carichi di entusiasmo e di sana amicizia.

Grazie Rita e sempre in gamba!

giovedì 7 aprile 2011

INCONTRO CON... ENRICO RUGGERI ( 2 )






Giorno 28 marzo alle ore 18.00, presso la Libreria "Feltrinelli" di via Cavour n. 135 a Palermo, si è svolta la presentazione del libro " Che giorno sarà" del cantante ENRICO RUGGERI.

Il protagonista del romanzo Francesco Ronchi, sognava di diventare un cantante famoso. La celebrità l'ha soltanto sfiorato ma ha continuato testardamente ad inseguirla, tenendosi a quella come ha potuto, ha conosciuto qualche cantante di successo ma non era un granchè, finchè una sera non decide che è arrivato il momento di ribellarsi al suo destino.

Nel corso della presentazione del suo libro il giurato di X- factor ha parlato della sua esperienza impegnativa a questa trasmissione, definendola, costruttiva e positiva.

Riguardo ai talent in televisione, ha aggiunto non è contrario, Sanremo era l'unica vetrina, ora ci sono opportunità diverse rispetto a quando ha iniziato lui, l'importante che siano fatti bene e di spessore artistico.

Ha raccontato di quando ha partecipato la prima volta a Sanremo nell'80 con "Contessa".

In quella circostanza voleva sfuggire al servizio militare di leva e decise quindi di presentarsi al Festival della Canzone.

Per Ruggeri la musica è tutto.

In questo periodo preferisce suonare più dal vivo che chiudersi in una sala di registrazione.

Sente la voglia di esibirsi e avere il contatto con il suo amato pubblico.

Fare lo scrittore lo appassiona, ama leggere e scrivere, vorrebbe continuare, comunque la sua passione più grande è la musica.

Del Festival di Sanremo pensa tutto il bene possibile.

Ne ha vinto uno insieme a Tozzi e Morandi.

Inoltre ha affermato che ogni volta non si propone lui in prima persona per una qualsiasi inziativa ma sono gli autori e i registi a chiamarlo.

L'esperienza televisiva come conduttore e mi riferisco a "Il Bivio" e "Quello che le donne non dicono", sono nate non per sua volontà ma per i direttori di rete.

Di fronte a questa richiesta Ruggeri ha detto che non aveva nessuna esperienza in proposito e pensava di non essere all'altezza. La risposta degli autori è stata "Sii solo te stesso".

Si può dire casualità talento e un pizzico di fortuna.

L'incontro con Ruggeri devo dire è stato piacevole e amichevole, ha parlato a braccio ad una cinquantina di persone intervenuti a quest'incontro letterario.

Il rapporto familiare con suo figlio è molto buono, parla con lui che ha 20 anni, di musica. Un dialogo molto aperto e sereno.

Infine un giudizio sulla musica di oggi, i veri artisti sono quelli che durano nel tempo, vedi VASCO ROSSI, RENATO ZERO, CLAUDIO BAGLIONI ecc.

Non basta vendere un disco!

Certo la musica di una volta era pregiata per i suoi artisti e per i generi che si sono susseguiti nel tempo; con il "Punk" cambia tutto, interessante il "Grunge" degli anni '90.

Oggi sono mutati i meccanismi.

Un Ruggeri carico di entusiasmo, persona di grosso valore artistico e grande cantautore.

domenica 3 aprile 2011

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI MARCO SCALABRINO : MARIA FAVUZZA



Sabato 9 aprile alle ore 17.00 presso i locali della Biblioteca Comunale "SIMONE CORLEO" di Salemi (TP), sarà presentata l'opera del poeta, critico e traduttore trapanese MARCO SCALABRINO ( foto ) : "MARIA FAVUZZA" edizione JO A.L.A.S. di Buseto Palizzolo (TP).

Si tratta di un'importante monografia dedicata ad una poetessa dialettale nata a Salemi (TP) il 24 dicembre del 1901 e morta il 14 febbraio 1981.

Secondo il politico e saggista DINO GRAMMATICO "La poesia di Maria Favuzza è semplice ed immediata, sentimenti e figure di vita paesana e familiare vengono raccontati rendendo partecipe il lettore di ogni piccolo gesto rituale".

L'opera della Favuzza più apprezzabile è "Muddicheddi".

Un omaggio alla Città di Salemi, le sue tradizioni, scenari di vita quotidiana, i mestieri e la gente del primo '900.

MARCO SCALABRINO, sapiente cultore del dialetto, è nato a Trapani, nel 1952, ha collaborato con periodici culturali, cartacei e in rete nazionale e internazionale.

Componente dell'equipe regionale del progetto L.I.R.E.S., promosso dal Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, Uffico Scolastico Regionale per la Sicilia, per lo studio del dialetto nella scuola.

Ha pubblicato varie opere come "Palori", "Canzuna", "Parto", "La casa viola".

Oggi ci regala questo autorevole scritto "MARIA FAVUZZA", per ricordare questa poetessa salemitana, per chi l'ha conosciuta e per chi si avvicina per la prima volta.

L'introduzione sarà curata da ROSANNA SANFILIPPO.

sabato 2 aprile 2011

IL CAFFE' LETTERARIO VA IN TV CON ALBERTO RUSSO


Venerdì 8 aprile alle ore 21.00 presso il Centro Culturale Biotos, in Via XII gennaio n. 2 a Palermo, avrà luogo un Caffè Letterario. La serata organizzata dal poliedrico e bravissimo regista palermitano ALBERTO RUSSO con Arte & Cultura, prevederà tre ospiti, la poetessa MARIA ANGELA EUGENIA STORTI con il suo ultimo libro di poesie "Il Cantastorie", la scrittrice CAMILLA SANTORO con il volume " Il bambino che capiva troppo" e il pittore Leonardo Albanese con l'opera "La battaglia del ponte dell'Ammiraglio" che rappresenterà il 150° dell'Unità d'Italia, con qualche accenno storico a cura del Prof. ELIO GIUNTA (scrittore, critico e poeta).

Le interviste sono alternate dalla performance della cantante MARZIA SPINA.

L'evento sarà trasmesso dall'emittente TELESUD con la 82^ puntata del programma culturale Arte & Cultura, ideato e diretto da ALBERTO RUSSO, in onda il mercoledì alle ore 21.30 e in replica la domenica alle 22.00.

Per coloro che fossero interessati è possibile ritirare i biglietti d'ingresso con consumazione al costo di € 10.00 presso "HARRY BAR" in via Marchese di Villabianca n.ri 37-39 a Palermo. Posti limitati (uomini in abito ).

Durante la ripresa tv, ci sarà la possibilità di qualche intervento dal pubblico.

Il programma verrà condotto da ALBERTO RUSSO.

DA NON PERDERE!!!

venerdì 1 aprile 2011

VIA COL VENTO: RITROVATO UN PEZZO DEL DATTILOSCRITTO ORIGINALE



Sono venuti alla luce quattro capitoli finali del dattiloscritto originale del romanzo "VIA COL VENTO" (in inglese GONE WITH WIND), scritto dall'americana MARGARET MITCHELL (1900-1949), pubblicato nel 1936.

Il documento è stato ritrovato in un archivio della Pequot Library di Southport, nel Connecticut.

I quattro capitoli della celebre opera, finora mancanti, furono donati nel 1951 da Georges Brett jr., editore della Mitchell, alla biblioteca Pequot ma nessuno, all'epoca potè comprendere l'importanza della donazione.

Il cimelio ritrovato sarà esposto proprio domani 2 aprile in una vetrina della Pequot Library e dal mese di giugno, sarà in mostra ad Atlanta, città natale di Margaret Mitchell, dove si festeggeranno i 75 anni della pubblicazione di "Via col vento" .

Il romanzo "Via col vento" vinse il Premio Pulitzer 1937 ed inutile ricordarlo che da quest'opera è stato tratto il celebre film, vincitore di ben 9 Premi Oscar.

Nella pellicola fortunata, una bravissima Vivien Leigh, vestiva i panni di una ribelle Rossella O'Hara.