Orologio Digitale

domenica 12 febbraio 2012

ADDIO A WITNEY HOUSTON. GRANDE REGINA DEL POP ANNI 80/90



Si è spenta ieri a 48 anni, nella sua suite al quarto piano dell'Hotel Beverly Hilton, la cantante pop degli anni 80 e 90 WITNEY HOUSTON.


Alle tre e qurantatrè minuti di sabato pomeriggio, una guardia del corpo ha aperto la porta della stanza e l'ha trovata svenuta dentro alla vasca da bagno, subito i soccorsi ma dopo un massaggio cardiaco, quest'ultimi si son dovuti arrendere. WITNEY HOSTON lascia la sua unica figlia Bobi Kristina avuta dal marito litigioso Bobby Brown.


La madre di Witney, Cissy era una cantante di gospel, la cugina era DIONNE WARWICK e la sua madrina Aretha Franklin.


Un talento in buona compagnia!


L'album di debutto è del 1985.


Quasi 200 milioni gli album venduti nel mondo.


I successi sono stati: "Saving all my love for you", "I wanna dance with somebody"," I'm your baby tonight" ecc.


Nel 1992 debutta al cinema con il film "La guardia del corpo", protagonista con Kevin Costner, il brano della colonna sonora è "Iwill always love you", una cover di un famoso pezzo cantato dalla cantante DOLLY PARTON.


E' subito un successo in tutto il mondo!


La colonna sonora del film è la più venduta di tutti i tempi, ben 42 milioni di copie vendute in tutto il pianeta.


Seguono altri successi ma ben presto problemi di droga, alcol e liti con il marito danno uno stop a questa sua scalata.


Riprenderà a riconquistare le vette della classifica quando lascerà il marito separandosi da lui definitivamente; ma non sarà più la stessa.


Da li il declino, Witney , consapevole teme di non essere più la stessa.


La stella del pop 80/90 si spegne in un albergo di Beverly Hills.


CIAO WITNEY, NON TI DIMENTICHEREMO MAI!

Nessun commento:

Posta un commento