Orologio Digitale

lunedì 28 gennaio 2013

UN AUTORE, UN LIBRO ( 24 ) : SARAH MC COY - LA FIGLIA DEI RICORDI



SARAH MC COY, figlia di un Ufficiale dell'Oklahoma e una maestra Portoricana, nasce a Fort Knox nel Kentucky ( U.S.A.), ha trascorso l'infanzia in Germania ed è ritornata negli Stati Uniti, in Virginia quando aveva 13 anni. Oggi vive a El Paso in Texas, dove insegna letteratura inglese all'Università.
Il suo primo romanzo è stato "The time is snowed in Puerto Rico", l'ultimo invece è "The Baker's Daughter" in italiano "LA FIGLIA DEI RICORDI", pubblicato dalle Edizioni Nord, 2013.

"LA FIGLIA DEI RICORDI" è un romanzo che scava nella memoria di due donne, un'anziana tedesca e una giovane americana che si conoscono in Texas e scoprono di condividere esperienze simili: affinità elettive legate alla guerra e all'amore.
Una storia fatta di sentimento, ambientato nella Germania del'44, seconda guerra mondiale, dove emergono valori, emozioni ma anche ideologie farneticanti.
Sicuramente un libro trascinante.
Negli Stati Uniti "LA FIGLIA DEI RICORDI" è stato acclamato oltre che dal pubblico anche dalla critica per il suo stile narrativo-cinematografico.


domenica 27 gennaio 2013

27 GENNAIO : GIORNATA MONDIALE DELLA MEMORIA








Oggi viene celebrata in tutto il mondo la GIORNATA MONDIALE DELLA MEMORIA.
Il 27 gennaio è una data importantissima ed è stata istituita da tutti gli organismi internazionali, per non dimenticare La SHOAH e tutti coloro che hanno subito i crimini del regime nazista.
Si è scelta questa data perché proprio il 27 gennaio del 1945 fu liberato dagli alleati, il campo di sterminio di Auschwitz , i cancelli si spalancarono agli occhi del mondo, mostrando tutto l'orrore.
Milioni di persone, per colpa di una folle legge razzista  fatta da Hitler , furono uccisi, altri per fortuna si sono potuti salvare.
Nei racconti di quest'ultimi percepiamo tutto lo strazio, il dolore e la paura di quel drammatico momento storico.
Una giornata importante dal punto di vista civico, affinché la memoria di questo scempio non  sia dimenticata.
In tutta Italia e nel mondo sono in corso numerose manifestazioni ed iniziative in tal senso.
Ricordare la SHOAH è fondamentale!
I giovani devono comprendere che lo sterminio del popolo ebreo, degli omosessuali e degli zingari, sono fatti orribili e ripugnanti che non debbono mai più accadere!
Bisogna eliminare tutti quei focolai che vogliono far rinascere le nefandezze naziste.
Ecco perché bisogna ricordare per non dimenticare!

martedì 22 gennaio 2013

A ROMA E' DI SCENA LA POESIA DI GIOACHINO BELLI



Da domani 23 gennaio a Roma , presso il Teatro Argentina, nella Sala Squarzina, sarà presentato il ciclo d'incontri del poeta dialettale romano GIUSEPPE GIOACHINO BELLI a 150 anni dalla morte.
Sarà una bella occasione per conoscere i testi e la personalità  di un poeta che si confrontava con la modernità.
Nel primo incontro si rivivrà l'incontro tra il poeta dialettale Belli e il compositore GIUSEPPE VERDI.
Gli altri appuntamenti ripercorreranno le vicende e la poetica del Belli, nel contesto storico e culturale di quegli anni fondamentali per la costruzione delle società moderne .
GIOACHINO BELLI fu un poeta che seppe ben interpretare la quotidianità del tempo con i suoi sonetti in dialetto romanesco.
Egli compose più di 2.200 sonetti .
Il "996" è la rivista del Centro Studi a lui dedicata.

domenica 20 gennaio 2013

L'ALBERO FALCONE SARA' BENE CULTURALE



L'albero Falcone : il Ficus Macrophilia che si trova a Palermo in via Notarbartolo, dove abitavano il Giudice GIOVANNI FALCONE e la moglie FRANCESCA MORVILLO, sarà dichiarato bene culturale e quindi tutelato per legge.
La Soprintendenza per i beni culturali e ambientali di Palermo, ha avviato il procedimento e mandato l'atto di avvio al condominio  di via Notarbartolo e al Comune di Palermo.
Questa la motivazione: "L'albero Falcone è un albero sacro, con gli anni assurto a simbolo delle stragi mafiose, testimonianza e ricordo commosso dei tanti che non vogliono dimenticare e arrendendersi alla ferocia mafiosa .
L'albero Falcone può ben dirsi elaborazione inconscia dell'archetipo dell'albero cosmico, ed è meta di persone non solo il 23 maggio quando si celebra l'anniversario della strage di Capaci ma durante tutto l'anno : adulti, ragazzi, bambini  lasciano attaccati sul tronco disegni, messaggi, lettere, fotografie.
Piantati sul ficus ci sono anche messaggi protetti in buste di plastica di tre Presidenti della Repubblica, sepolti dai tanti fogli compilati in gran parte con grafia infantile".
Infine secondo la Soprintendenza l'albero Falcone "incarna la memoria collettiva della lotta alla mafia e la sua salvaguardia ha una forte valenza simbolica in quanto esempio tangibile di partecipazione di legalità e pertanto riviste particolare ed eccezionale interesse etnoantropologico".
La tutela dell'albero Falcone, secondo me è un atto di civiltà e di grande progresso per la nostra città di Palermo.
Una gran bella notizia!!!

lunedì 14 gennaio 2013

UN AUTORE EMERGENTE, UN LIBRO, IL SUO INCONTRO LETTERARIO ( 4 ) : VALENTINA AGLIO







       

VALENTINA AGLIO è nata a Messina il 22 giugno del 1975.
Si è laureata in lingue e letterature straniere moderne presso l'Università di Messina .
Insegnante di lingua inglese negli Istituti Secondari.
Ha scritto racconti vari, poesie in italiano e in inglese sin d'adolescenza.
Nel 1999 ha pubblicato il suo primo romanzo "STORIA DI UN'ANIMA", ed. Medusa, Napoli.
Il suo ultimo romanzo è "DIARIO D'IRLANDA", edizioni Albatros, Roma, 2010, è stato premiato per la sezione narrativa alla 9^ edizione del Premio Internazionale "PIETRO MIGNOSI", organizzato dall'Associazione Culturale " Ottagono Letterario".
Il libro "DIARIO D'IRLANDA", narra i ricordi, le emozioni di un passato da rivalutare.
Laura è la protagonista che lotta e gioisce nel percorso tortuoso della vita.
Si parla di giovani e di meno giovani in luogo d'Irlanda, piena di paesaggi e storie dense di fascino e mistero.
L'opera "DIARIO D'IRLANDA", verrà presentata giovedì 17 gennaio 2013 ore 17.00 a Palermo, presso Palazzo Jung, Via Lincoln 71 , sede della Provincia Regionale di Palermo .
Sono previsti gli interventi della Prof.ssa  GABRIELLA  MAGGIO e la Prof.ssa ELENA SAVIANO , Presidente dell'Associazione Socio Culturale CYCNUS.
Le letture sono affidate all'attrice LUISA LA COLLA, è presente l'autrice.
Ingresso libero.  

mercoledì 9 gennaio 2013

1^ BIENNALE D'ARTE A PALERMO



Anche Palermo si prepara ad ospitare la sua 1^ BIENNALE D'ARTE: l'espressione più alta per indicare l'arte nelle sua molteplicità di linguaggi e cioè: pittura, scultura, architettura ecc.
Saranno 50 i paesi rappresentati, per un totale di 814 opere, selezionate tra più di 3000.
La manifestazione partirà domani giovedì 10 gennaio e terminerà domenica 3 febbraio 2013, è patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Provincia, del Comune di Palermo e della Regione Siciliana.
Le zone interessate saranno la Sala Rossa del Politeama Garibaldi, il Loggiato San Bartolomeo e Villa Malfitano Whitaker, per quanto riguarderà Palermo; poi la Biennale sconfinerà anche a Monreale, al Museo Civico d'Arte Moderna e Contemporanea "GIUSEPPE SCIORTINO".
La Direzione Artistica sarà affidata a PAOLO LEVI, critico d'arte e giornalista.
La biennale di Palermo debutterà proprio domani 10 gennaio alle ore 16.00, al Loggiato San Bartolomeo e alle ore 18.00 a Villa Malfitano Whitaker.
La presentazione ufficiale sarà alle ore 20.00, al Politeama Garibaldi, cui parteciperanno VITTORIO SGARBI, PAOLO LEVI, il Sindaco di Palermo LEOLUCA ORLANDO, l'Assessore alla Cultura FRANCESCO GIAMBRONE, il Presidente della Provincia GIOVANNI AVANTI e l'Editore SANDRO SERRADIFALCO.
La mostra delle rappresentanze estere  è prevista sabato 12 gennaio alle ore 16.00, presso il Museo Sciortino di Monreale.
la Biennale di Palermo è nata da un'idea di SANDRO SERRADIFALCO.
La prima Biennale d'Arte, aperta al mercato, con migliaia di potenziali acquirenti in visita nei luoghi espositivi e tre importanti aziende del settore alla ricerca di artisti sui quali puntare!

sabato 5 gennaio 2013

IL BOSCO INCANTATO DAL RE


Oggi e domani andrà in scena a Palermo, all'interno del bosco Niscemi, lo spazio adiacente Villa Niscemi, la fiaba "IL BOSCO INCANTATO DAL RE", ideata da AMELIA BUCALO TRIGLIA, grande esperta in comunicazione e organizzazione di eventi.
I personaggi saranno, la Regina del Parco interpretata da STEFANIA BLANDEBURGO, il Re Nasone ovvero Ferdinando IV di Borbone con una civetta, l'ailanto, il cappellaio matto, tanti elfi e fatine che faranno conoscere animali e piante del bosco.
ROSELINA GUZZO interpreterà la ninfa del bosco e curerà il sottofondo musicale celtico con la sua arpa.
Ci saranno anche delle escursioni a cura dei Rangers Italia.
Due giorni pieni di allegria, con giochi, laboratori, disegni, merende e pic nic.
Ingresso libero, 5  e 6 gennaio 2013, dalle ore 10.00 alle ore 15.00.

venerdì 4 gennaio 2013

ALMANACCU SICILIANU 2013



Anche quest'anno arriva puntuale l'ALMANACCU SICILIANU edizione 2013, per i tipi PUNGITOPO, dedicato alla "DONNA".
Si tratta di una vasta raccolta, preziosa per i suoi contenuti pieni  delle tradizioni popolari siciliane, con documentazioni selezionati dalla viva voce popolare di NINO FALCONE.
L'almanaccu sicilianu, nato nel 1978 è da considerarsi un vero tesoro enciclopedico della cultura popolare siciliana.
Esso contiene proverbi, indovinelli, festività, dialoghi, itinerari turistici, fatti celebri, smorfie, oroscopi, modi di dire, racconti, fatti evangelici popolari, leggende, mestieri di un tempo, ricette di cucine, poesie, ecc; raccolti intorno ad un tema che cambia annualmente.
Come dicevo sopra, quest'anno l'almanaccu sicilianu 2013 è dedicato alla donna: fata e strega- serva- regina e santa, amata- moglie e madre nella cultura e nelle tradizioni popolari siciliane.
L'annata 2013 è stata curata da LUCIO FALCONE e PEPPUCCIO BUZZANCA, le illustrazioni sono di GIUSEPPE MAZZULLO.
I testi sono di SERAFINO AMABILE GUASTELLA, RAFFAELE CASTELLI, FRANCESCA LANZA, SERGIO TODESCO, ANTONIO UCCELLO, LIONARDO VIGO, MACRINA, MARILENA MAFFEI, AGATINO LONGO, GIUSEPPE PITRE', ANTONIO MONGITORE e SALVATORE SALOMONE MARINO.
Sono  stati raccolti da : SERAFINO AMABILE GUASTELLA, TOMMASO CANNIZZARO, GIUSEPPE COCCHIARA, LUCIO FALCONE, GIUSEPPE PITRE', SALVATORE SALOMONE MARINO E LIONARDO VIGO.
L'almanaccu sicilianu è un volume affascinante, coinvolgente e indispensabile per il popolo siciliano e non solo!
Da non perdere!
BONA LITTURA!!!  

mercoledì 2 gennaio 2013

LA RIVISTA POESIA COMPIE 25 ANNI !

 
 
 




In questo mese di gennaio 2013, la rivista "POESIA" compie 25 anni.
Il numero 1 uscì nel lontano gennaio 1988.
"POESIA" è un mensile internazionale di cultura poetica, fondato dall'editore indipendente NICOLA CROCETTI.
Quest'ultimo è famoso nel campo poetico, per il coraggio dimostrato,  nell' aver intrapreso in tutti questi anni, progetti editoriali e scelte interessanti e di grande prestigio.
Il numero 278 attualmente in edicola è veramente speciale, perchè ha il titolo "VITE DI POETI", si raccontano con foto e contenuti, le biografie di cento poeti di ogni tempo e origine, italiani e stranieri, si va da Omero, Esiodo,Archiloco, Saffo; per arrivare anche a Borges, Pasolini, Campana, Pascoli, Pessoa, Montale ecc, con una grande selezione di testi.
La rivista "POESIA" è un successo editoriale.
In 25 anni di vita ha pubblicato circa 3 mila autori, per un totale di più di 30 mila opere di ogni periodo, oltre a critica, biografie, notizie sull'attività editoriale e sulle novità di altre riviste ed editori.
Molti dei  Premi Nobel e noti poeti, hanno avuto il battesimo artistico dalla redazione di "POESIA", per citarne alcuni: Transtromer, Josip Brodskij, Maria Luisa Spaziani, Franco Loi e molti altri.
L'editore NICOLA CROCETTI è riuscito ad arrivare, dove altri non sono stati capaci !
"POESIA" si trova anche nei piccoli paesi del Nord e Sud Italia e anche all'estero.
Al numero speciale dei 25 anni hanno collaborato firme stimate come  Aldo Nove, Silvio Ramat, Ezio Savino, Angela Urbano, Elio Grasso, Lucio Mariani, Cristina Sparagna ecc.
Oggi la poesia è viva  più che mai, forse coloro che hanno il potere, vorrebbero che essa non sia famosa e diffusa, perchè in fondo dice la verità.
Leggere la poesia vuol dire vedere e vivere  la vita da un prospettiva più ottimistica!
C'è bisogno di poesia e di poeti in tv e nelle piazze, perchè la gente lo desidera!
Benigni è un esempio!
Auguri a NICOLA CROCETTI e alla rivista poetica "POESIA", di poter festeggiare ancora nei prossimi anni, altri ambiti traguardi  e notevoli successi  letterari.

(Nelle foto in alto: i n.ri 1 e 278 della rivista "POESIA" e l'editore NICOLA CROCETTI).