Orologio Digitale

domenica 30 giugno 2013

PREMIO NAZIONALE DI POESIA “HIMERA” Prima Edizione - Bando di concorso 2013 -






Invito poetesse e poeti a partecipare a questo  prestigioso concorso di poesia organizzato e curato dalla mia carissima amica, la poetessa termitana RITA ELIA.
 Affrettatevi il bando scade il 15 luglio 2013.


PREMIO NAZIONALE DI POESIA
“HIMERA” Prima Edizione
“ Bando di concorso”

Art. 1
... L’Associazione Culturale Termini d’Arte, con il patrocinio del Comune di Termini Imerese e del Parco Archeologico di Himera, allo scopo di promuovere i poeti contemporanei, diffondere i valori della poesia e valorizzare i nostri beni archeologici, bandisce ed organizza la Prima Edizione del Premio Nazionale di Poesia “ Himera”, Edizione 2013.

Art. 2
Sono previste 3 sezioni:

Sez. A - Poesia inedita in lingua Italiana a tema libero
Sez. B - Poesia inedita in lingua siciliana a tema libero
Sez. C - Città di Himera: Opere (edite ed inedite) letterarie, storiche, di archeologia e di numismatica su Himera, incluse le tesi di laurea e di ricerca, video-documentari

Art. 3
Per le sezioni A e B sono in palio tre premi non sono previsti premi ex-aequo.
Saranno assegnate, inoltre, tre “segnalazioni di merito” e a discrezione della Giuria un Premio Speciale.

Art. 4
Premi della sez. A ( poesie in lingua italiana)
1° premio : Un gioiello offerto da “Giuseppe Alderuccio” + Coppa Himera + pernottamento
2° : Targa personalizzata
3° : Targa personalizzata

Premi della sez. B ( poesie in lingua siciliana )
1° premio : Tempera su tela della pittrice Maria Antonietta Terrana + Coppa Himera+ pernottamento
2° : Targa personalizzata
3° : Targa personalizzata

Premi della sez. C (Città di Himera)
1° premio Medaglia in bronzo dello scultore Vincenzo Gennaro + Targa “Città di Himera” + pernottamento
2° : Targa “Città di Himera”
3° : Targa “Città di Himera”
Premio Speciale Giuria: un’opera dello scultore Franco Montemaggiore

Art. 5
Nelle sez. A e B i partecipanti, di età non inferiore ai 18 anni, possono partecipare ad entrambe le sezioni (con versamento delle rispettive quote) con un massimo di due componimenti poetici da produrre in cinque copie. Si partecipa, categoricamente, con due poesie inedite e mai premiate che tali dovranno rimanere fino all’espletamento del concorso, pena l’esclusione o l’annullamento del premio conseguito.

Art. 6
Le opere prodotte dovranno essere scritte su foglio di carta bianca, con carattere di corpo 12 e devono avere una estensione non superiore a 36 versi.

Art. 7
I componimenti, privi di firma o altro segno di riconoscimento, dovranno essere inoltrati in plico raccomandato e anonimo.
Il plico dovrà contenere anche una busta più piccola, chiusa e anonima, contenente: a) una copia firmata dell’opera, b) i dati anagrafici dell’autore (cognome, nome, indirizzo, recapito telefonico e di posta elettronica), c) la copia della ricevuta del versamento della quota di partecipazione; d) la seguente dichiarazione:
“Dichiaro che questo mio componimento poetico è frutto della mia creatività e alla data di invio è inedito e mai premiato in altri concorsi”.

Art. 8
Nella Sezione. C (Città di Himera) si partecipa con una sola opera in 5 copie

Art. 9
Il plico contenente i lavori partecipanti, sul quale dovrà essere apposta la dicitura “Partecipazione al Premio Nazionale di Poesia “ Himera” Sez……… ,
deve essere spedito entro il 30/07/2013 (farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo:
Associazione Culturale “Termini D’Arte”, Via Garibaldi 53, 90018 Termini Imerese (PA)

Art. 10
E’prevista una quota di partecipazione di euro 15,00 (quindici) per ognuna delle tre sezioni
Il versamento deve essere effettuato tramite bonifico o postagiro, sul c/c postale n. 8349708 intestato a: Associazione Culturale Termini d’Arte, Via Garibaldi 53, 90018 Termini Imerese (Pa) oppure con assegno circolare non trasferibile o vaglia postale o in contanti.
La copia della ricevuta del pagamento deve essere inserita nella busta piccola da inserire nel plico di cui all’art. 7.
I plichi sprovvisti della certificazione di avvenuto pagamento della quota di partecipazione saranno esclusi dal concorso.

Art. 11
L’Associazione “ Termini d’Arte ” si ritiene sollevata da qualsiasi responsabilità o pretesa da parte degli autori o di terze persone.

Art. 12
I lavori inviati non saranno restituiti; rimarranno negli archivi dell’Associazione e potranno far parte di una apposita antologia.

Art. 13
Tutti i concorrenti saranno invitati alla manifestazione di premiazione che avrà luogo sabato 28 settembre 2013 nel salone della Pinacoteca del Museo Civico di Termini Imerese.
I vincitori saranno avvisati a mezzo comunicazione telefonica, o postale o elettronica o altro mezzo idoneo..
In caso di variazioni della data e/o del luogo, gli interessati saranno avvisati in tempo utile.

Art. 14
La graduatoria dei premi conseguiti dai singoli partecipanti si conoscerà soltanto durante la manifestazione di premiazione.

Art. 15
A richiesta verrà consegnato attestato di partecipazione. I premi non ritirati restano a disposizione dell’Associazione

Art. 16
La semplice partecipazione al premio comporta l’automatica accettazione di tutte le norme previste.

Art. 17
La Giuria composta da personalità del mondo culturale, sarà nominata di concerto con il Sindaco di Termini Imerese e con il Direttore del Parco Archeologico di Himera. I nomi della commissione giudicante, il cui giudizio è inappellabile ed insindacabile, saranno resi noti durante la serata della premiazione.

Per eventuali ulteriori informazioni:
e-mail termini.darte@libero.it
Segreteria del Premio
Rita Elia, cell. 3771921450
Salvatore Cirone, cell. 3484706532

martedì 25 giugno 2013

L'ISTITUTO LUCE E' ISCRITTO NEL REGISTRO UNESCO MEMORY OF THE WORLD






Dal 24 giugno, l'ARCHIVIO STORICO LUCE entra ufficialmente nel registro MEMORY OF THE WORLD DELL'UNESCO, ed è iscritto nel programma finalizzato alla valorizzazione dei più importanti fondi archivistici e bibliotecari del pianeta, intesi come luoghi dove è custodita la memoria dei popoli e delle culture.
L'ISTITUTO LUCE, rappresenta il primo archivio italiano d'immagini del novecento che per la sua unicità ed universalità ottiene il riconoscimento di fonte documentaria ineguagliabile per la conoscenza della storia mondiale.
L'archivio dell'ISTITUTO LUCE, custodisce oltre 3 milioni di immagini, documenta tutto il 1900 e rappresenta con grande precisione la cronaca dei cambiamenti del nostro paese.
E'una fonte audiovisiva di un valore storico-culturale inestimabile, salvaguardata, valorizzata, catalogata e digitalizzata...per essere utile agli altri.

(In alto il logo dell'Istituto Luce e un documento preziosissimo riguardante il Villaggio  del Fanciullo DON ORIONE di Palermo sorto nel lontano 1948).

lunedì 24 giugno 2013

ALLA REAL FONDERIA DI PALERMO : TM13 ART CONTEST


Da domani 25 giugno, dodici artisti italiani e stranieri, saranno con le loro opere, alla Real Fonderia di Palermo, per il "TM13 ART CONTEST".
Si tratta della 1^ Edizione del Concorso Internazionale D'Arte , che presenterà al pubblico oltre 25  realizzazioni artistiche tra pittura, fotografia e videoarte.
L'inaugurazione di questo importante evento è prevista a partire dalle ore 18.30 di martedì 25 giugno.
L'esposizione rimarrà aperta e potrà essere visitata gratuitamente fino a martedì 9 luglio.
La location della Real Fonderia, si trasformerà in un vero e proprio Museo Temporaneo che ospiterà un concorso dove l'obiettivo è fare emergere artisti poco conosciuti ma molto bravi.
Si potranno ammirare le opere di GAETANO DI VITTORIO, DOMINO, GEOFF DUNLOP, LORENZO FABIERRI, GIOVANNI BARTOLOZZI, LUIGI FRANCISCHIELLO, SHENGJIE GAO, ELEONORA ROSSI, BETTINA VAN GUIMARES, ROBERTA FRANKLE. POMMEFRITZ e ROSARIO LATERZA.
I premi per il vincitore del concorso "TM 13 ART CONTEST" saranno: una personale e un soggiorno di 15 gg. nella Città di Palermo, in uno studio di 300 metri quadrati, situato nel centro storico da poter utilizzare come laboratorio e come abitazione. 

sabato 22 giugno 2013

UNA DOMENICA D'ESTATE AL CASTELLUCCIO DI RACALMUTO (AG)





Domenica 23 giugno alle ore 17.30 a Racalmuto (AG), si svolgerà "UNA DOMENICA D'ESTATE AL CASTELLUCCIO DI RACALMUTO".
Si tratta di un importante evento culturale coordinato dal poeta siciliano PIERO CARBONE e dal Presidente di Sicilia Antica ANGELO CUTAIA, caratterizzato da una Mostra d'arte contemporanea, da fotografie , tema "Castelluccio e dintorni", una conferenza: "I castelli di Racalmuto", esibizione del coro e una spettacolare declamazione poetica dal titolo: "Oh Castiddruzzu miu..."
INGRESSO LIBERO. Siete tutti invitati a partecipare. Io ci sarò!

(Sopra l'invito e il programma dell'evento culturale).

giovedì 13 giugno 2013

E' USCITA "MELODIA DELL'ANIMA", 2^ RACCOLTA POETICA IN LINGUA ITALIANA DEL POETA PALERMITANO ANTONINO CAUSI





E' uscita il 13 giugno 2013, la 2^ raccolta poetica in lingua italiana dal titolo " MELODIE DELL'ANIMA" del poeta palermitano ANTONINO CAUSI.
Si tratta di 50 poesie in lingua italiana, 10 per 5 sezioni: Melodie d'amore, di natura , di passione, di fede e di speranza.
Il libro può essere ordinato on line cliccando su un motore di ricerca  (ad es. Google) Edizioni Drepanum, oppure scrivere all'indirizzo tonycausi@alice.it .
Il costo è di 10 euro+ spese postali.
Parte del ricavato della vendita del libro sarà destinata all'Associazione Onlus Trapani per il terzo mondo.  

(Sopra la Copertina  e la foto del poeta Antonino Causi).                                           

mercoledì 12 giugno 2013

67° PREMIO STREGA : CINQUINA FINALISTI EDIZIONE 2013










LA CINQUINA DEL PREMIO STREGA 2013

Roma, Casa Bellonci, mercoledì 12 giugno. Si è appena chiuso il “seggio elettorale” per la prima votazione, quella che designa la cinquina dei finalisti all’edizione 2013 del Premio Strega, promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci in collaborazione con Liquore Strega. Come sempre Casa Bellonci è stata gremita da molti dei 400 Amici della domenica, il corpo elettorale del premio, eredi di un rito che si ripete solennemente da oltre sessant’anni e che quest’anno per la prima volta è stato anche trasmesso in diretta streaming sul sito www.premiostrega.it. Al termine dello scrutinio (404 su 460 votanti (di cui 160 voti online), pari all’87,8%; 2 schede bianche) il presidente di seggio Alessandro Piperno, vincitore del Premio Strega 2012, affiancato dal presidente della Fondazione Bellonci Tullio De Mauro, ha annunciato ufficialmente la Cinquina di libri e autori finalisti del Premio Strega 2013, che sono:

Le colpe dei padri (Piemme) di Alessandro Perissinotto con voti 69
Resistere non serve a niente (Rizzoli) di Walter Siti con voti 66
Figli dello stesso padre (Longanesi) di Romana Petri con voti 49
Mandami tanta vita (Feltrinelli) di Paolo Di Paolo con voti 45
Nessuno sa di noi (Giunti) di Simona Sparaco con voti 36


I voti degli altri candidati esclusi dalla seconda votazione del 4 luglio:

Romanzo irresistibile della mia vita vera (Marsilio) di Gaetano Cappelli con voti 27
Sofia si veste sempre di nero (minimum fax) di Paolo Cognetti con voti 23
Il cielo è dei potenti (Edizioni e/o) di Alessandra Fiori con voti 22
Apnea (Fandango) di Lorenzo Amurri con voti 21
El especialista de Barcelona (Dalai) di Aldo Busi con voti 18
Atti mancati (Voland) di Matteo Marchesini con voti 15
Cate, io (Fazi) di Matteo Cellini con voti 11

Questo risultato comprende i 400 voti degli Amici della domenica (in cui sono inclusi i voti collettivi di scuole, istituti culturali e circoli di lettura) e i 60 voti dei lettori “forti” segnalati da altrettante librerie associate all’ALI distribuite in tutto il Paese.
Le preferenze dei voti collettivi sono così espresse:
-           i dieci comitati italiani della “Società Dante Alighieri” hanno votato per Alessandro Perissinotto;
-           le 30 scuole romane dell’Anno Stregato hanno espresso la loro preferenza per Lorenzo Amurri;
-           il Liceo Einstein di Berlino ha votato per Paolo Cognetti;
-           gli Istituti Italiani di Cultura hanno votato Paolo Di Paolo (Atene), Walter Siti (Il Cairo), Paolo Cognetti (Helsinki), Aldo Busi (Kiev, Ucraina), Matteo Cellini (Los Angeles), Lorenzo Amurri (Montréal), Gaetano Cappelli (Mosca), Walter Siti (Tokyo), Walter Siti (Karl Franzens-Universität Graz).

Domani, giovedì 13 giugno, gli autori saranno ospiti a “Letterature” Festival Internazionale di Roma, dove nella cornice della Basilica di Massenzio leggeranno brani tratti dai loro libri in gara; giovedì 27 giugno saranno ad Avellino per partecipare al Festival  “…aspettando Giffoni 2013”; mentre il 2 luglio concluderanno il loro tour a Viterbo, in attesa della finale, ospiti del Festival “Caffeina Cultura”.

La seconda votazione e la proclamazione del vincitore avverranno nel consueto e magnifico scenario del Ninfeo di Villa Giulia giovedì 4 luglio.
Per accreditarsi alla serata del 4 luglio presso il Ninfeo di Villa Giulia, è necessario scaricare il modulo di accredito dal sito della Fondazione Bellonci (www.premiostrega.it) e rinviarlo, debitamente compilato, entro e non oltre il 2 luglio, a ufficiostampa@exlibris.it. Si ricorda di indicare un indirizzo e-mail dove inviare la conferma dell’accredito. Per accedere alla serata finale è necessario essere in possesso della conferma di accredito da presentare all’ingresso del Ninfeo.


GLI APPROFONDIMENTI (SCHEDE DEI LIBRI IN CONCORSO, STORIA DEL PREMIO, VINCITORI, REGOLAMENTO, GIURIA), LE COPERTINE DEI LIBRI E LE FOTO DEGLI AUTORI CANDIDATI SONO SCARICABILI DALL’AREA STAMPA DEL SITO



Ufficio stampa
Ex Libris Comunicazione
Tel.
+39 02 45475230 Fax +39 02 89690608
email:
ufficiostampa@exlibris.it; Carmen Novella: c.novella@exlibris.it; 335 6792295


lunedì 10 giugno 2013

TOTO' L'ULTIMO SIPARIO



E' uscito da pochi giorni il libro di GIUSEPPE BAGNATI: "TOTO', L'ULTIMO SIPARIO" con la prefazione di Gianni Riotta, Nuova Ipsa Editore.
Il libro ripercorre la tournèe di "A prescindere", nei teatri italiani, attraverso retroscena mai raccontati,
sulla malattia agli occhi di Totò che lo resero cieco in scena: cosa successa il 3 maggio 1957 al Teatro Politeama di Palermo.
Totò andrà avanti anche il 4 e il 5 maggio ma il giorno dopo arriva lo stop definitivo che fa saltare l'ultima replica a Palermo proprio il 6 maggio.
Nel libro si narrano tutte le vicissitudini riguardo la malattia agli occhi di Totò, gli impresari della rivista che chiedono i danni all'attore e lo portano in tribunale, c'è persino un tentativo di corruzione non riuscito degli impresari nei confronti dell'oculista palermitano che aveva curato il Principe De Curtis e soprattutto le testimonianze dei protagonisti di quello spettacolo: Franca Faldini, Franca Gandolfi (moglie del cantante scomparso Domenico Modugno) e un giovanissimo Lando Buzzanca e molti altri.
Una curiosità, la malattia agli occhi di Totò è stata argomento di una tesi di laurea .
L'autore del libro GIUSEPPE BAGNATI, ha consegnato le prime copie a Franca Faldini e Goffredo    Fofi che hanno partecipato a Palermo ad un incontro con Franco Maresco, organizzato dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo diretto da Tommaso Strinati.

domenica 9 giugno 2013

ANTONINO CAUSI E' STATO NOMINATO CAVALIERE AL MERITO ACCADEMICO







In data 8 giugno 2013 a Palermo l'Accademia Universitaria di Lettere, Arti e Scienze "Ruggero II di Sicilia", mi ha conferito il titolo di "CAVALIERE AL MERITO ACCADEMICO". Motivazione: Il presidente K.G.C. Colonnello Prof. Dr. Amerigo Coroneo ed il Senato Accademico, nel pieno rispetto del Regolamento Ordinario che disciplina il Titolo, avendo considerato favorevolmente gli elevati sentimenti e meriti: Culturali-Sociali-Professionali e per la piena osservanza del codice "ruggeriano e dei più alti ideali della vita, assegnano all'Accademico: Dott. ANTONINO CAUSI il titolo di "CAVALIERE AL MERITO ACCADEMICO".

(Sopra la pergamena con  il titolo di Cavaliere al merito Accademico e alcuni momenti della premiazione).

sabato 1 giugno 2013

UN AUTORE, UN LIBRO ( 27 ) : LUCA BIANCHINI - IO CHE AMO SOLO TE





LUCA BIANCHINI, nato a Torino l'11 febbraio 1970 è uno scrittore e conduttore radiofonico italiano, laureato in lettere moderne, ha vissuto un periodo della sua vita a Londra, per migliorare la lingua straniera, ha svolto varie professioni come free-lance per diverse agenzie pubblicitarie, intervistatore telefonico e redattore filatelico alla Bolaffi Copywriter.
BIANCHINI ha deciso di darsi alla scrittura, dopo la lettura di dieci pagine della sceneggiatura di Santa Maradona, film del 2001 del regista MARIO PONTI.
Il romanzo d'esordio di BIANCHINI è stato "Istant love", scritto in un anno e mezzo, pubblicato  nel 2003,  "Ti seguo ogni notte" del 2004, nel 2005 "Eros- lo giuro" (biografia ufficiale di Eros Ramazzotti); nel 2007 "Se domani farà bel tempo", nel 2011 "Siamo solo amici".
Il suo ultimo romanzo è "IO CHE AMO SOLO TE".
Tutti i suoi libri sono pubblicati da Mondadori e sono stati tradotti in molti paesi.

"IO CHE AMO SOLO TE", narra la storia di Ninella  che ha cinquant'anni e ha una grande amore, Don Mimì, con cui non siè potuta sposare.
Il destino le fa un regalo inaspettato. Sua figlia si fidanza proprio con il figlio dell'uomo che ha sempre sognato e i due ragazzi decidono di convolare a nozze.
Il matrimonio di Chiara e Damiano si trasforma così in un vero e proprio evento per Polignano a mare, paese bianco e arroccato della Puglia.
Succederà che gli occhi dei  287 invitati  non saranno puntati sugli sposi ma sui loro genitori.
Il libro è pieno di colpi di scena e con personaggi esilaranti.
Da leggere !