Orologio Digitale

venerdì 27 settembre 2013

A TERMINI IMERESE (PA) 1^ EDIZIONE PREMIO NAZIONALE DI POESIA "HIMERA" 2013




Domani sabato 28 ottobre 2013 alle ore 17.00, presso il salone della Pinacoteca del Museo Civico "Baldassare Romano" avrà luogo a Termini Imerese (PA), la  Cerimonia di Premiazione del Premio Nazionale di Poesia "Himera"-Prima Edizione 2013, organizzato dalla Presidente dell'ASSOCIAZIONE TERMINI D'ARTE.
Presentazione a cura di Francesco Romengo che si alternerà, nella declamazione delle poesie vincitrici, a Francesca Guayana.
Intermezzo musicale con la soprano Chiara Fiorani, accompagnata al piano dal M° Roberto Peroverde.
Durante la cerimonia verrà conferito il Premio alla Cultura "Città di Himera".

 Questi i risultati:

La Giuria della 1a Edizione del Premio Nazionale di Poesia "Himera" ha selezionato i vincitori per la Sezione B- Poesia in Lingua Siciliana:
1° Classificato: Francesco Ferrante (Terrasini)
2° Classificato: Angela Salvatrice Bono (Catania)
3° Classificato: Antonio Giordano (Palermo)
Premio Giuria: Melina Gennuso (Massa Lombarda)...
Segnalazioni di merito:
Aiello Vincenzo (Bagheria)
Rosario Palermo (San Cataldo)
Salvatore Paolino (Modica).

La Giuria della 1a Edizione del Premio Nazionale di Poesia "Himera" ha selezionato i vincitori per la Sezione A-Poesia in Lingua Italiana:

1° Classificato: Pietro Vizzini (Capaci )
2° Classificato: Donato Ladik ( Torino )
3° Classificato: Rosanna Sanfilippo (Salemi)
Premio Giuria: Angela Riviera (Calascibetta)...
Segnalazioni di merito:
Alessandro Guglielmi ( Isernia)
Paolo Salamone ( Palagonia)
Francesca Vella ( Palermo)
L'Associazione Culturale Termini d'Arte, organizzatrice e promotrice del Premio Nazionale "Himera" ,premierà,durante la serata:
Angela Argentino, (Lefkada-Grecia) per il suo dialogo culturale, poetico e artistico tra la Sicilia e la Grecia.
Enzo Di Gaetano, (Termini Imerese) per il messaggio sociale che da attraverso il suo linguaggio poetico.
Inoltre, l'Associazione Termini d'Arte,di concerto col sindaco, dott. Salvatore Burrafato., con la Dirigente del Parco Archeologico DI Himera, dott.ssa Francesca Spatafora, presidente della Commissione Giuria,coi membri della Giuria della Sez. C, dott.ssa Angela Campagna, il M° Vincenzo Gennaro, ha assegnato il Premio Alla Cultura "Città di Himera" Ed.2013, all'emerito prof. Nicola Bonacasa.

Ingresso libero.
Seguirà rinfresco nel Chiostro del Museo.

UN TOPOLINO TARGATO PANINI COMICS




Il prossimo 2 ottobre Topolino (il celebre periodico a fumetti per ragazzi e non solo) uscirà in tutte le edicole con una copertina targata Panini Comics: Mickey Mouse alle prese con la"rovesciata Panini", storico simbolo delle figurine Calciatori. Questo numero di Topolino (il 3019), sarà destinato a diventare un albo da collezione e segue l'accordo dell'azienda modenese con The Walt Disney Company Italia per l'acquisizione dei periodici Disney in Italia. La copertina e' stata disegnata dal maestro Giorgio Cavazzano, che ha voluto cosi' marcare nel suo disegno questo epocale passaggio di testimone, il secondo nella vita della testata dopo quello da Mondadori a Disney Italia nel 1988 (il numero 1702).

Per tutti i collezionisti, uscira' anche una preziosa versione "variant" di questo albo, con una copertina in materiale speciale color verde, che sara' disponibile allo stand Panini Comics durante le principali fiere di settore di ottobre e novembre, e nelle migliori fumetterie.

Lunga vita al periodico "TOPOLINO".

lunedì 23 settembre 2013

L'ITALIA AGLI ITALIANI VERSI INEDITI VERI O PRESUNTI DI GIACOMO LEOPARDI di LORENZA ROCCO CARBONE





La saggista e critica letteraria LORENZA ROCCO CARBONE, mercoledì 25 settembre, alle ore 17.00 a Roma presso la Biblioteca Valllicelliana, nel Salone Borromini, presenterà il libro "L'ITALIA AGLI ITALIANI. VERSI INEDITI VERI O PRESUNTI DI GIACOMO LEOPARDI, pubblicato dalle Edizioni Scientifiche Italiane nel 2013, interverranno insieme all'autrice ELISABETTA DI IACONI SALATI e MARTA RINALDI GIGANTE.

Letture curate da FRANCESCA ESPOSITO MASTRANGELO.

La scoperta di uno scritto autografo di GIACOMO LEOPARDI incollato dietro un'edizione dei Canti del 1836, custodito per oltre 40 anni da NICOLA RUGGERI, uno fra i maggiori cultori del poeta di Recanati, ha suscitato un vero e proprio caso letterario, prudenza e desiderio di acquisire nuovi scritti del famoso poeta, daranno lo spunto per un dibattito che nelle previsioni si presenterà alquanto interessante e culturalmente stuzzicante.

Ingresso libero. 

sabato 21 settembre 2013

A TAORMINA IL FESTIVAL " TAOBUK 2013"



Dal 21 al 27 settembre 2013, a Taormina prende il via la 3^ edizione  di "TAOBUK" Festival Internazionale del Libro di Taormina.
Ci saranno una serie di incontri letterari , con la partecipazione di scrittori , giornalisti,  personaggi del mondo della cultura e delle Istituzioni, insieme a mostre del  cinema e presentazioni di libri.
Un evento interessante sicuramente da vivere con grande interesse. 
Qui sotto troverete il programma completo che va dal 21 al 27 settembre 2013.
Buon divertimento!



21 SETTEMBRE 2013/ Teatro Antico 
◦Ore 18:30 Inaugurazione Taormina Book Festival
◦Apertura dell'Orchestra a Plettro Città di Taormina. A cura dell'Associazione Albergatori Taormina
◦Saluti:

Intervengono
•Eligio Giardina - Sindaco di Taormina
•Mariarita Sgarlata - Assessore Regionale ai Beni Culturali
•Antonella Ferrara - Presidente Taormina Book Festival
•Franco Di Mare - Presidente Comitato Scientifico Taormina Book Festival

◦Walter Siti - Premio Strega 2013, presenta "Resistere non serve a niente" (Rizzoli); Interviene Franco Di Mare
◦Franco Di Mare presenta "Il paradiso dei diavoli" (Rizzoli)
◦Beppe Severgnini presenta "Italiani di domani - 8 porte sul futuro" (Rizzoli)



 22 SETTEMBRE 2013 


Terrazza Archivio Storico

◦Ore 18:30 Maria Pia Ammirati presenta "La danza del mondo" (Mondadori) - Interviene Franco Di Mare
◦Ore 19:30 Nicola Gratteri presenta "Dire e non dire" (Mondadori) - Interviene Carlo Parisi, giornalista


Hotel Metropole

◦ Ore 21:00 Eshkol Nevò presenta "Neuland" (Neri Pozza) - Interviene Eleonora Lombardo - Traduzione simultanea di Raffaella Scardi

◦Segue Coktail



23 SETTEMBRE 2013/ Terrazza Archivio Storico 
◦Ore 9:30 incontro con gli studenti delle scuole - Sara D'Amario presenta "Un cuore XXL" (Fanucci)
◦Ore 18:30 Andrea Vitali presenta "Un bel sogno d'amore" (Garzanti) - interviene Nuccio Vara, giornalista.
◦Ore 19:30 "Lettere dal centro del mondo 1951/1988 Epistolario Mario La Cava e Leonardo Sciascia" ( Rubbettino) - Presentazione a reading con Enzo De Liguoro, Giacomo Battaglia, Paolo Sofia e Salvatore Gullace. Intervengono:
•Giampiero D'Alia - Ministro della Pubblica Amministrazione e la Semplificazione
•Matteo Collura - giornalista e scrittore
•Marcello Sorgi - giornalista e scrittore
•Antonio Di Grado - Direttore Fondazione Sciascia
•Domenico Calabria - Presidente Caffè Letterario La Cava
•Mario D'Agostino - Autore 




◦Ore 21:00 "A ciascuno il suo" di Elio Petri con Gian Maria Volontè, Irene Papas, Gabriele Ferzetti, Mario Scaccia (durata 99')
  
 24 SETTEMBRE 2013/ Terrazza Archivio Storico 
◦Ore 18:30 Donato Carrisi presenta "L'ipotesi del male" (Longanesi) - interviene Alessia Gazzola, scrittrice
◦Ore 19:30 Racconti "Taormineschi"; Babilonia presenta Taormina oggi nella penna dei suoi amanti stranieri
◦Letture a cura di Rita Patanè
◦Ore 20:00 Antonello Carbone presenta "A Taormina d'inverno" (Manni) - Interviene Roselina Salemi, giornalista e scrittrice - Reading a cura degli attori Manuela Ventura e Mario Opinato
◦Ore 21:00 "Il giorno della civetta" di Damiano Damiani, con Claudia Cardinale, Lee J. Cobb, franco Nero, Serge Reggiani (durata 112')
  
 25 SETTEMBRE 2013/ Terrazza Archivio Storico 
◦Ore 18:30 Daria Bignardi presenta "L'acustica perfetta" (Mondadori) - Interviene Maria Pia Farinella, giornalista
◦Ore 19:30 Diego De Silva presenta "Mancarsi" (Einaudi) - Interviene Alessia Gazzola, scrittrice
◦Ore 20:00 "La realtà non si forma che nella memoria" contaminazioni di Sabbiarossa Edizioni, con Paola Bottero, Alessandro Russo e Caterina Luciano. Rapping and playing book di Mad Simon ed Enzo De Liguoro
◦Ore 21:30 "Cadaveri eccellenti" di Francesco Rosi con Tino Carraro, Max Von Sydow, Fernando Rey, Tina Aumont (durata 120')
  
26 SETTEMBRE 2013


San Domenico Palace Hotel
◦Ore 18:30 Paola Mastrocola presenta "Non so niente di te" (Einaudi) - Interviene Rosa Maria Di Natale, giornalista
◦Ore 19:30 Luca Bianchini presenta "Io che amo solo te" (Mondadori) - Interviene Lucia Gaberscek, giornalista
◦Ore 21:00 "Porte aperte" di Gianni Amelio con Gian Maria Volontè, Ennio Fantastichini, Renzo Giovampietro, Renato Carpenteri (durata 108')

Morgana Luxury Lounge

◦Ore 22:30 "Io che amo solo te" serata a tema con la partecipazione di Luca Bianchini

 27 SETTEMBRE 2013 
Sala Salesiani
◦Ore 11:30 incontro con gli studenti delle scuole. Viviana Mazza presenta "Storia di Malala" candidata al Premio Nobel per la pace 2013 (Mondadori)

Terrazza Archivio Storico

◦Ore 18:30 Walter Veltroni presenta "E se noi domani" (Rizzoli) - Interviene Graziella Priulla, sociologa
◦Ore 19:30 Xue Xinran presenta "Le testimoni Silenziose" (Longanesi) - Traduzione simultanea di Alessandro Adorno - Interviene Maria Lombardo

◦Ore 21:00 "Il Consiglio di Egitto" di Emidio Greco, con Tommaso Ragno, Silvio Ragno, Renato Carpenteri, Antonio Catania, Silvio Orlando (durata 137')



Sciascia nel cinema è un progetto de La Zattera dell’Arte  

Mostre d’Arte

Dal 20 al 27 settembre 2013, Fondazione Mazzullo

Inaugurazione venerdì 20 settembre ore 18.00
◦Fabio Salafia “Secondo natura” Sala Botte
◦King il cavallo dagli occhi di sole. Esposizione collettiva Sala Saffo
◦Sergio Fiorentino, dipinti. Sala Estate
 

mercoledì 18 settembre 2013

ADDIO AL MEDICO, SCRITTORE E POETA NINO AQUILA



Ieri 17 settembre 2013 è venuto a mancare all'età di 88 anni, il medico, scrittore e poeta NINO AQUILA.
Uomo colto, pieno di interessi, eccellente intellettuale siciliano.
AQUILA è stato uno sportivo, pilota automobilistico, collezionista filatelico ed esperto di storia postale a livello internazionale, importante autore di testi fondamentali editi da Bolaffi che spaziavano fra argomenti di cronaca, storia, costume ed arte di un popolo, quello siciliano.
Sin da giovane è stato redattore di un quotidiano in materia di teatro.

Nel 1946 fondò il Centro Universitario Teatrale di Palermo, è stato anche uno dei dieci ad istituire l'Associazione delle Tradizioni Popolari Siciliane e del Museo delle Marionette.

Ha pubblicato vari saggi di critica letteraria, opere in prosa, racconti e volumi di poesia.

NINO AQUILA è stato ed è un grande poeta di elevata e spiccata sensibilità e conoscenza letteraria.

Ci mancherà l'uomo NINO AQUILA, anche per la sua signorilità, ricordo ad un mio Caffè Letterario la sua verve comica.
NINO AQUILA aveva una forte vocazione per la bellezza alla vita.

Tutti noi amici della buona cultura, non lo dimenticheremo mai.

(Nella foto a sx il Dott. NINO AQUILA)

martedì 10 settembre 2013

UN AUTORE, UN LIBRO ( 28 ) : EVA WEAVER - IL PICCOLO BURATTINAIO DI VARSAVIA





EVA WEAVER scrittrice, autrice, terapista e performer d'arte contemporanea.
Nei suoi lavori ha affrontato spesso il tema della responsabilità storica del nazismo.
A sedici anni ha lasciato la Germania e si è trasferita in Inghilterra, attualmente vive a Brighton .
In Italia è uscito il suo primo romanzo dal titolo " IL PICCOLO BURATTINAIO DI VARSAVIA" per i tipi Mondadori.

Il protagonista Mika ha dodici anni  quando il cappotto viene cucito. Il sarto lo confeziona per il suo nonno nella prima settimana di marzo 1938.
L'ultimo anno di libertà per Varsavia, l'ultimo anno di libertà per Mika e la sua famiglia e quando il nonno muore, rimane per Mika l'unica eredità in grado di proteggerlo dal gelo e dalla paura.
Apparentemente sembrerebbe un cappotto qualunque se non fosse per le sue tasche, pertugi e vicoli ciechi.
Una ragnatela di luoghi invisibili dove fare sparire i segreti più preziosi, a partire da un intero teatro di burattini di cartapesta dai colori vivaci.
Quale migliore sorpresa per distrarre il cugino malato e i vicini, stipati in una stanza mal ridotta di uno spettacolo di burattini? In poco tempo il ghetto parla del piccolo burattinaio a tal punto che la notizia giunge ai soldati tedeschi e in particolare ad un Ufficiale di nome Max che rimarrà così affascinato dal piccolo inventafavole da trascinarlo in un patto terrificante!
Ogni sera Mika potrà uscire dal ghetto, senza incontrare ostacoli, a patto però di recarsi di filato alla Caserma delle SS e allestire il Teatro di burattini.
Se riuscirà ad incontrarli con le sue storie, allora potrà ritornare ogni notte dalla sua famiglia.

Un opera che mette in primo piano la tragedia del periodo storico, la perdita dell'innocenza di un bimbo e la sua sconfinata voglia di sognare.
Durezza e tenerezza, due temi che faranno sicuramente riflettere il lettore.  

lunedì 9 settembre 2013

ADDIO AD ALBERTO BEVILACQUA


E' scomparso alle 10.10 all'età di 79 anni, lo scrittore, giornalista e poeta ALBERTO BEVILACQUA.
Era ricoverato da tempo , presso la clinica romana di Villa Mafalda.
Quest'ultima è stata oggetto di una diatriba legale a tal punto che il caso era finito anche alla Procura di Roma, perché la compagna dello scrittore MICHELA MACALUSO aveva denunciato la Casa di Cura, perché avrebbe impedito il trasferimento del paziente, in gravi condizioni per "un'infezione multi resistente", in un'altra struttura attrezzata per terapie specialistiche, succede che i magistrati aprono un'inchiesta per lesioni colpose.
Viene disposta l'autopsia, contraria la sorella Anna.
ALBERTO BEVILACQUA, amato dai suoi lettori ha pubblicato opere che sono diventati dei best seller.
Autore di molti volumi di narrativa e di poesia.
L'inizio è stato molto conflittuale a causa dei suoi scritti in contrasto con l'establishment intellettuale, in particolare con il gruppo '63.
E' stato anche regista e sceneggiatore.
Si ricordano le pellicole:"La Califfa" (grande successo e anche romanzo), "Bosco d'amore", "Tango blu", "Giallo Parma"
Come prosa si ricordano "L'occhio del gatto" (Premio Strega nel 1968); "Questa specie d'amore" (Premio Campiello nel '66); "Un viaggio misterioso" del 1972 e "I sensi incantati" del 1991 entrambi Premio Bancarella, "L'amore stregone" del 2009" solo per citarne alcuni.

E' stato anche un ottimo poeta.
Ha pubblicato "L'amicizia perduta" nel 1961; "La crudeltà" nel 1975; "Messaggi segreti", nel 1992; "Poesie d'amore" , del 1996 ultima  opera poetica è stata "La camera segreta" del 2011.
Ha ricevuto nel 2010 l'Onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.
Nello stesso anno la collana "I meridiani" gli dedica un volume .
Con ALBERTO BEVILACQUA scompare una figura significativa della letteratura contemporanea, un grande regista, sceneggiatore e insigne poeta.

sabato 7 settembre 2013

A CEFALU' 7^ EDIZIONE DI "SUL MARE LUCCICA"


Inizia da domenica 8 fino a domenica 22 settembre 2013, la 7^ edizione dell'evento culturale "SUL MARE LUCCICA", per celebrare il cinquantenario de "IL GATTOPARDO", una serie di incontri gratuiti a base di proiezioni, serenate, ironia e musica.
Ci sarà la 1^ edizione del Premio di Giornalismo-giornale l'Ora, cui verranno premiati i  cronisti ENRICO BELLAVIA de "La Repubblica", GIACINTO PIPITONE de "Il Giornale di Sicilia", FRANCESCO VITALE del Tg2 e FRANCESCO LA LICATA "La Stampa".

L'evento "SUL MARE LUCCICA" si apre domenica 8 settembre alle 21.30 con "La Danza del fuoco", uno spettacolo di acrobazie e fiamme, cui seguirà un concerto del Dual Force Quartet, quartetto jazz con repertorio di ottimo livello.

Lunedì 9 alle 14.00 sulla terrazza del Museo Mandralisca "Un concerto per Mandralisca" con il pianista ROBERTO BRUSCA, alle 22.00 sulla scalinata di via Umberto I concerto jazz di STEFANO BASILE.

Martedì 10 alle 22.00 sui bastioni GAETANO RICCOBONO ci delizierà con un jazz quartet  sulle grandi voci del passato.

Mercoledì 11 settembre il cabarettista MARCO MANERA divertirà il pubblico con  i suoi numeri comici all'interno dello spettacolo "VARIETA' PER ATTORE SOLO".

Giovedì 12 settembre alle 22.00 esibizione del cantautore e paroliere "EDOARDO DE ANGELIS nel suo "A MUSO DURO".

Venerdì 13 settembre "Premio di Giornalismo" presentato da FABIO CONSOLE.

Si riprenderà  poi  mercoledì 18 settembre, alle 18.00 con la voce di PATRIZIA  D'ANTONA e il sax di RITA COLLURA che  allieteranno gli spettatori con il racconto di TOMASI DI LAMPEDUSA dal titolo "LIGHEA", seguirà la proiezione del film "Il manoscritto del principe" di ROBERTO ANDO'.

Giovedì 19 dibattito al castello Bordonaro con il critico d'arte AURELIO PES e lo scrittore DANIELE BILLITTERI sul tema "Dal Principe Salina ai nuovi Sedara", condotto da ALESSANDRO AMATO.

Venerdì 20 settembre all'Anfiteatro San Calogero si esiberanno "I musicanti", "I Vanny 36" e i "The bas quartet".

Sabato 21 settembre"Serenata per Angelica", uno spettacolo di musiche tradizionali siciliane e canzoni d'amore dei Bua & Bua, seguito da un tributo musicale a Zucchero.

Domenica 22 settembre conclusione di "SUL MARE LUCCICA" alle 22.00 con la proiezione all'Arena Dafne di una versione restaurata de "IL GATTOPARDO", seguirà torta e spumante come a festeggiare una grande festa di compleanno. 

lunedì 2 settembre 2013

FABIO STASSI VINCE LA 25^ EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO RACALMARE "LEONARDO SCIASCIA"- CITTA' DI GROTTE 2013























Ieri sera 1° settembre a Grotte (AG) FABIO STASSI con l'opera "L'ultimo ballo di Charlot" Sellerio Editore, ha vinto la 25^ edizione del Premio Letterario Racalmare "Leonardo Sciascia" - Città di Grotte 2013.
STASSI era uno dei tre finalisti, insieme a VALERIO MAGRELLI con "Genealogia di un padre" edizioni Einaudi e MARCELLO SORGI con "Le sconfitte non contano", Rizzoli editore. 
Tre autori con tre opere selezionate da una giuria di qualità tra 25 opere.
La giuria popolare formata da 30 lettori (tra cui il sottoscritto)  delle Città di Grotte, Agrigento e Racalmuto, ha avuto il compito di scegliere il vincitore fra questi tre.
Presidente onorario e organizzatore del Premio, il giornalista e scrittore GAETANO SAVATTERI, già premiato in questo concorso letterario.
Il Premio Racalmare è nato nel 1980 da un'idea dell'agrigentino MARIO GAZIANO, docente di Lettere e operatore culturale, all'epoca collaboratore del Sindaco di Grotte PIETRO AGNELLO.
L'occasione fu la Legge Regionale n. 1 del 1980 con la quale la Regione Siciliana finanziava le attività culturali, fu proprio lo stesso Gaziano a proporre ad un gruppetto di operatori l'idea del premio.
Tornando all'edizione, due dei finalisti e cioè FABIO STASSI (il vincitore) e VALERIO MAGRELLI, sabato 7 settembre, si contenderanno la vittoria del 51° PREMIO CAMPIELLO a Venezia.
Dal 2010 il Premio Racalmare vive una nuova stagione grazie alla sapiente collaborazione e consulenza artistica di GAETANO SAVATTERI e anche grazie al finanziamento della CMC di  Ravenna, ditta edile che da alcuni anni finanzia il Premio e lavora al nuovo scorrimento Agrigento- Caltanissetta, da quest'anno in compagnia di un nuovo sponsor BALDO Architettura- Ingegneria.
Così le tre serate di quest'anno:

Venerdì 30 agosto 2013 , presentazione del libro di LINDA CRIMINISI " Nel ricordo di Sciascia. Storia del premio Racalmare Leonardo Sciascia- Città di Grotte".
In esso vengono raccontate tutte le 24 edizioni  del Racalmare già svolte , con notizie, aneddoti, articoli di giornale e fotografie. Il costo è di 3
euro.

L'intero ricavato di questo libro andrà all'asilo nido di Grotte, consiglio a tutti la  lettura perché è  interessante e sposa una causa nobile.
Complimenti all'autrice La Dott.ssa LINDA CRIMINISI che ha svolto egregiamente un lavoro storico, puntuale e dettagliato del premio.
La prefazione è stata curata da GAETANO SAVATTERI.

Proseguendo :

Sabato 31 agosto , incontro degli autori finalisti con la giuria popolare e dibattito curato da GAETANO SAVATTERI:

Domenica 1° settembre cerimonia di premiazione e proclamazione del vincitore.

Archiviata questa edizione l'appuntamento è per la 26^ edizione che sicuramente sarà ancora all'insegna della buona cultura e libera da imposizioni e logiche editoriali.
Le due giurie rappresentano la formula vincente, così come era in origine nell'intenzione del grande scrittore LEONARDO SCIASCIA, "Fate che questo premio sia vostro e non delle Università e degli editori...".