Orologio Digitale

martedì 29 aprile 2014

A PARTINICO (PA) SI PRESENTA LA SILLOGE POETICA "RARICHI DU PASSATU"






Domenica 4 maggio alle ore 18.00 a Partinico (PA), presso il Palazzo dei Carmelitani, si svolgerà la presentazione del libro di poesie "RARICHI DU PASSATU" di FRANCESCA CURRIERI & FRANCESCO BILLECI edito da Edizioni Drepanum Trapani , con la collaborazione del Comune di Partinico e della Pro Loco di Partinico.

Ingresso libero.

(Nelle foto Biglietto d'invito e gli autori Francesca Currieri & Francesco Billeci).

lunedì 28 aprile 2014

INCONTRO CON ( 2) ...L'OTTAGONO LETTERARIO






Questo mese di aprile, il mio secondo incontro con le associazioni e  organizzazioni culturali presenti nel nostro territorio è dedicato all' OTTAGONO LETTERARIO.

L'OTTAGONO LETTERARIO è nato nel dicembre del 1982 per volontà del poeta ROSARIO MARIO GAZZELLI .

Quest'ultimo insieme ad altri sette amici poeti ebbe l'idea di costituire per la prima volta un'attività culturale continua ed ininterrotta, ispirandosi alla Scuola poetica di Federico II, allo scopo di promuovere verso la società ed i giovani  la cultura a Palermo, in Sicilia ed in Italia.

Il 13 dicembre del 1982, alle ore 19.00 furono convocati dal Gazzelli i poeti NINO BALLETTI, ANDREA ALDO BENIGNO, SALVATORE LI BASSI, GIUSEPPE CARRUBA, GIOVANNI MATTA, PINO PELLINGRA MALTESE ED  ELIO GUARDO RESCICA, i quali dopo aver ascoltato le proposte di Gazzelli, costituirono un gruppo letterario denominato "OTTAGONO LETTERARIO", ispirandosi al Castello Ottagonale di Castel del Monte eretto nel secolo XIII da Federico II, creatore della scuola poetica.

Si svolgono così incontri culturali con salotti  letterari dove si presentano autori del passato e contemporanei italiani e stranieri, con il lancio e la conoscenza di autori nuovi (poeti, narratori, saggisti e pittori) e con l'organizzazione di 9 edizioni del Premio Letterario Internazionale PIETRO MIGNOSI.

In questi anni l'Ottagono Letterario ha inoltre realizzato antologie poetiche come " AGAVI" del 1987, mostre  pittoriche , recital di poesie.

Dal 17 maggio del 2012 sono socio con il n°122, anch'io quindi  mi onoro di far parte di questa importantissima Associazione Socio- Culturale, che ha la sua sede a Palermo in via S. Maria Mazzarello n. 5.

Attualmente il Presidente è il poeta e scrittore GIOVANNI MATTA, persona generosa e perbene che quotidianamente svolge intensamente la sua attività di promozione e valorizzazione della cultura nella nostra isola.

Lo scorso 29 ottobre 2013 presso l'Hotel Jolì di Palermo, il sottoscritto ha tenuto la sua prima conferenza per conto dell'Ottagono Letterario dal titolo "Morale e costume dell'uomo nella poetica di Wislawa Szymborska", poetessa polacca e Premio Nobel per la Letteratura nel 1996.

Il prossimo 27 maggio, sempre all'Hotel Jolì, parlerò dell'Ermetismo e del poeta Mario Luzi, in occasione del suo centenario dalla nascita.

Personalmente sono molto legato e piacevolmente coinvolto verso coloro che frequentano i salotti letterari  dell'ottagono che con cadenza di 15 gg. circa si organizzano in locali e scuole della nostra città .

L'Ottagono Letterario, rappresenta un approdo sicuro e serio per chi vuole conoscere, far crescere e promuovere l'attività culturale.

Un plauso quindi al direttivo, ai soci e al suo instancabile e carismatico Presidente GIOVANNI MATTA.

Buon lavoro!!!  

(Nella foto in alto un momento della Conferenza su Wislawa Szymborska del 29 ottobre 2013, tenuta presso l'Hotel Jolì per conto dell'Ottagono Letterario da sx verso dx il poeta Antonino Causi, il Presidente poeta e scrittore Giovanni Matta , la Prof.ssa Wanda Rabita e il Direttore dell'Hotel Jolì Pietro Silano; nella foto in basso il simbolo dell'ottagono letterario e il suo fondatore, il poeta Rosario Mario Gazzelli).



sabato 26 aprile 2014

CANONIZZAZIONE E SANTIFICAZIONE DI GIOVANNI XXIII E GIOVANNI PAOLO II




Domani 27 aprile 2014 , alle ore 10.00 presso la Basilica di San Pietro in Roma, si svolgerà la CANONIZZAZIONE E SANTIFICAZIONE DI GIOVANNI XXIII  E  GIOVANNI  PAOLO II.

Ad assistere a questo importantissimo evento ufficializzato da PAPA FRANCESCO  con la partecipazione del Vescovo Emerito RATZINGER, ci saranno quasi un milione di persone a Roma  in Piazza S. Pietro, sui maxischermi della capitale e svariati milioni di spettatori in Italia e in tutto il mondo.

Ecco le tv  dove potete seguire  l'evento : CANONIZZAZIONE E SANTIFICAZIONE DI GIOVANNI XXIII  E  GIOVANNI  PAOLO II.


La Rai già da sabato sera 26 aprile,  su Rai 1 con  il programma "A Sua Immagine" ci spiegherà tutti i particolari di cosa succederà domenica e ci ricorderà i due Papi grazie alla bravissima conduttrice  Lorena Bianchetti.

Domenica 27 aprile 2014 inizierà la diretta tv su Rai 1 all' orario delle 9:20 per assistere alla Canonizzazione dei due Papi. La cerimonia dovrebbe iniziare verso le ore 10 e concludersi alle 12:30 e sarà trasmessa integralmente da Rai 1 e anche su Radio Rai.

Anche Sky seguirà in diretta tv la Canonizzazione di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII a partire dalle ore 9:30 con Sky Tg24 sul canale 100, con collegamenti continui dalla Piazza, fino a fine cerimonia. In esclusiva poi sul canale Sky 3D (150 e 506) sarà possibile la diretta tv integrale dell'evento in 3d per tutti gli abbonati all'emittente satellitare.

Inoltre aggiungo che dalle ore 10:00 di domenica 27 aprile 2014 si potrà seguire la santificazione dei due Papi anche  in streaming live grazie al sito o all'app di Rai Tv o per gli abbonati Sky grazie a Sky Go.

Buona visione a tutti! 

giovedì 24 aprile 2014

A PALERMO UN CONVEGNO SU "PIANIFICAZIONE E ATTUAZIONE PROGETTI CULTURALI E ARTISTICI PER IL SUD"













Lunedì 28 aprile 2014 alle ore 16.30 a Palermo presso la Sala Magna di Palazzo Steri - Piazza Marina n. 61 si svolgerà il Convegno  dal titolo "PIANIFICAZIONE E ATTUAZIONE PROGETTI CULTURALI E ARTISTICI PER IL SUD". Presentazione Gruppo Atlante 2000.

Saranno presenti il Magnifico Rettore Prof. ROBERTO  LAGALLA, la Prof.ssa ELENA SAVIANO Presidente dell'Associazione Cycnus.

Ecco il programma:

Saluti
Roberto Lagalla
Rettore dell’Università degli Studi di Palermo
Intervengono
Elena Saviano
Presidente Associazione socio-culturale Cycnus di Palermo
e Presidente per la Regione Sicilia del Gruppo Atlante 2000
Daniele Bellu
Presidente nazionale del Gruppo Atlante 2000 - Padova
Maria Elena Volpes
Sopraintendente ai Beni Culturali di Palermo
Giovanni Isgrò
Università degli Studi di Palermo
Donatella Lino
Architetto
Giustino Setteducati
Coordinatore nazionale ed internazionale del Gruppo Atlante 2000 - Bari


Qui sono riportate notizie riguardo l'Associazione Socio Culturale Cycnus  e il Gruppo "Atlante 2000" :

ASSOCIAZIONE SOCIO-CULTURALE CYCNUS

Nasce a Palermo il 27 settembre del 2008 con lo scopo di contribuire
alla sensibilizzazione delle problematiche culturali e sociali.
Si è cercato (e si cerca) di costituire un contenitore che possa nello
stesso tempo colloquiare con le istituzioni territoriali e contribuire un
vuoto culturale che si avverte nella nostra città, partendo dal presupposto
(da tanti illustri personaggi conclamato) che senza cultura non vi può
essere crescita civile.
Numerose sono le manifestazioni che hanno visto la presenza di personalità.
Per l’attività svolta l’associazione, nella persona del suo presidente, ha
ricevuto onorificenze regionali e provinciali .
Presidente prof.ssa Elena Saviano (elena.saviano@alice.it)


GRUPPO “ATLANTE 2000”

Il gruppo “Atlante” si è costituito circa 20 anni fa, grazie all’iniziativa di tre persone: un
Vice Questore della Polizia di Stato, un Procuratore della Repubblica di un Tribunale
militare e un Procuratore della Repubblica di un Tribunale civile.
I motivi che hanno determinato i promotori a costituire una Commissione di esperti per
redigere il progetto sicurezza e gli altri trenta progetti di riforma strutturale dello Stato,
potrebbero preparare il funzionamento di un nuovo modello di Stato denominato “Stato
cooperativo federale”, sono dati dalla gravità dei difetti dello Stato italiano attuale, che
ne impediscono il funzionamento ottimale e comportano un limitato perseguimento dei
diritti primari del cittadino, da garantire invece in modo pieno ed efficace per tutti coloro
che hanno la cittadinanza italiana e che risiedono nello Stato, secondo i principi della
tutela dei diritti dell’uomo. I componenti e collaboratori del gruppo “Atlante” sono esperti
del settore pubblico e privato di elevato livello professionale, tra cui possiamo citare:
medici, architetti, appartenenti alle forze di Polizia, magistrati, urbanisti, appartenenti
alle forze armate , professori universitari, professori di scuola media superiore, inferiore
ed elementare, artisti e privati cittadini di vario livello sociale.
Una parte consistente degli organi, delle funzioni, delle attività relative alla struttura
operativa del nuovo Stato, che è già stato elaborato con un trattato di circa 6.000 pagine,
è contenuta nell’organizzazione degli uffici, prevista dagli oltre trenta progetti di riforma
strutturale dell’ordinamento tratti dal trattato citato.
Ci siamo accorti allora che tutti questi progetti ed opere del settore letterario, filosofico,
artistico, matematico, musicale, poetico, dell’urbanistica, del restauro, dell’architettura e
delle arti come pittura scultura di altri artisti che si sono uniti al nostro gruppo originario,
costituiscono il contenuto ideale di un grande movimento di pensiero da noi denominato
“Neoumanesimo e Stato italiano ed europeo del terzo millennio”.

SETTORI PROGETTUALI DEL GRUPPO “ATLANTE 2000”
– SETTORE SICUREZZA, DIFESA, GIUSTIZIA;
– SETTORE PROGETTI ECONOMICI;
– SETTORE SCUOLA ED ATTIVITA’ SOCIALI;
– SETTORE TUTELA DELL’AMBIENTE, URBANISTICA E PIANIFICAZIONE DEL RESTAURO;
– SETTORE SANITA’ E RICERCHE MEDICHE
- SETTORE PROGETTI COSTITUZIONE ITALIANA ED EUROPEA
- SETTORE PROGETTI LETTERARI, FILOSOFICI , MUSICALI, SCIENTIFICI E DELLE ARTI FIGURATIVE

INGRESSO LIBERO!!!

Un convegno che merita attenzione, sicuramente importante per il futuro della nostra cultura e arte.

L'appello che vi chiedo è  di partecipare numerosi e di fare un passaparola fra i vostri amici e anche verso tutti coloro che hanno a cuore i beni culturali e l'arte della nostro Sud.


(Nelle foto: biglietto d'invito convegno, Il Magnifico Rettore Roberto Lagalla e la Prof.ssa Elena Saviano)








sabato 19 aprile 2014

TANTI AUGURI DI BUONA PASQUA A TUTTI !



Carissimi in questo post l'augurio di  una BUONA PASQUA e una spensierata Pasquetta 2014 a tutti voi.
L'occasione è quella di trascorrerla in famiglia, con le nostre tradizioni  religiose e i nostri inestimabili e preziosi beni culturali. Vi invito a fare un salto ai musei e alle mostre ovunque presenti in Sicilia e nel nostro Bel Paese .

Vi lascio con una mia poesia dal titolo "CRISTO E' RISORTO" .


CRISTO E’ RISORTO


Non siate tristi

oggi è FESTA… CRISTO E’ RISORTO

è vivo non è morto

Il Sacrificio della Passione
non è vano… la Sua crocifissione
per la Cristianità è una Missione

Salvezza e Liberazione dai peccati
sono i Principi Cardini della Fede
Gesù ha dato tutto Se Stesso
dovremmo ricordarlo più spesso

Quando il Signore non Fu trovato al
Sepolcro non Era più in questo mondo
ma tra i Vivi in PARADISO in un luogo più FECONDO

Attraverso il Suo mirabile gesto
superiamo la miopia di una cristianità povera e vuota
e con la Preghiera di GESU’ CRISTO e la Sua Devozione
camminiamo verso il sentiero PER UNA SANA BEATIFICAZIONE.



Antonino CAUSI                         


venerdì 18 aprile 2014

ADDIO A GABRIEL GARCI'A MA'RQUEZ



Si è spento ieri all'età di 87 anni lo scrittore colombiano GABRIEL GARCI'A MA'RQUEZ.
Giornalista e Premio NOBEL PER LA LETTERATURA nel 1982, Gabo così soprannominato era considerato il maggior esponente del cosiddetto "realismo magico".

La sua fama è di altissimo livello e il suo successo è a livello mondiale.

I suoi libri sono pieni di un'amara  ironia misti tra realtà e fantasia, fra storia e leggenda.

Il suo romanzo più famoso "CENT'ANNI DI SOLITUDINE" è stato votato durante il IV Congresso Internazionale della Lingua Spagnola, svoltosi nel marzo del 2007 a Cartagena, come seconda opera in lingua spagnola più importante mai scritta, preceduta solo da "Don Chisciotte della mancia" di Miguel De Cervantes.

GABRIEL GARCI'A MA'RQUEZ esordì nel campo giornalistico a Cartagena, lavorò come redattore e poi reporter de "El Universal", come opinionista a "EL  Heraldo" e ancora a Bogotà con il periodico "El Espectador" come reporter e critico cinematografico.

L'attività letteraria incominciò nel 1955 dopo il suo famoso "Cent'anni di solitudine" del 1967, seguirono i romanzi "L'autunno del Patriarca" (1975), "Cronaca di una morte annunciata" e "L'amore ai tempi del colera" (1985).

Ha pubblicato diversi racconti e saggi come "Non sono venuto a far discorsi" del 2010. 

Oltre al Nobel per la letteratura Màrquez ebbe molte altre onorificenze tra cui una Laurea Honoris Causa in Letteratura.

Uomo di notevole spessore culturale Màrquez, fu uno dei quattro scrittori latino- americani coinvolti per  primi nel boom letterario latino-americano degli anni 60-70.

Si è distinto sempre per le sue battaglie civili.

Nel 2012 l'amico PLINIO MENDOZA diede la notizia che lo scrittore era affetto dalla malattia di Alzheimer e che a causa della perdita della memoria dovuta a questa patologia,  Màrquez non potrà più scrivere.

Tutto ciò portò sconforto nel mondo letterario.

Lo scrittore è ricomparso in pubblico il 30 settembre 2013 in buone condizioni di salute ma proprio nell'aprile di quest'anno è stato ricoverato per un problema respiratorio, muore ad 87 anni in una clinica di Città del Messico.

Il suo paese d'origine la Colombia, sarà tre giorni in lutto in suo onore.

GABRIEL GARCI'A MA'RQUEZ lascia i suoi scritti e la sua profonda cultura, può essere considerato un padre della letteratura mondiale per le sue idee, per la sua saggezza e l'elevato ingegno letterario.


giovedì 17 aprile 2014

A PALERMO 2^ EDIZIONE DEL " RECORD STORE DAY"





Chris Brown, commesso in un negozio di dischi americano,  nel 2007 decise di istituire il "Record Store Day", una giornata per celebrare a livello internazionale i negozi musicali indipendenti, stabilita il terzo sabato dell'aprile di ogni anno. L'idea ebbe notevole successo, tanto  che tutto il mondo si ritrova a celebrarla. E anche quest'anno  Palermo rinnova  l'appuntamento per sabato 19 aprile in quattro sedi differenti.

Gli ideatori del Record Store Day palermitano proviene dal dj Sergio Cataldi e da Bizio Rizzo, frontman della rock band Kali Yuga che in collaborazione con Rizzo Manufacture Studio, Vinyl Corner, Rocket Bar, Vinile Bar, Qvivi Music Bar e Von Holden Studio hanno ideato un programma frizzante, che non trascura nessuno degli aspetti del "Record Store Day" e ad ingresso completamente gratuito.



Ecco il programma completo nelle quattro sedi:


RIZZO MANUFACTURE STUDIO (Via Ruggero Settimo, 74/d):
dalle ore 16.00 alle ore 20.00: expo delle label indipendenti palermitane e nazionali. Vinyl
Corner stand con rarità per collezionisti. “Rizzo Sound System” dj-set by Record Store Day
Crew. Anteprima della mostra "INDEPENDENT PROJECT RECORDS AND PRESS”.

VAN HOLDEN STUDIO (Via Festuca, 2):
dalle ore 19.00 alle 21.00: inaugurazione della mostra “INDEPENDENT PROJECT AND
PRESS” – musica e design tipografico nell’opera di Bruce Licher – a cura di Direct Cut e
Van Holden Studio.

ROCKET BAR (Piazza S. Francesco di Paola, 42):
dalle ore 21.00 alle ore 2.00: Vinyl Corner stand, con rarità per collezionisti.
Dalle ore 21.00 alle ore 22.30 “Smooth Tunes” dj-set by Bizio Rizzo e Sergio Cataldi.
Dalle ore 22.30 alle ore 00.00: URANIA live in concert.
Da 00.00 alle ore 2.00: “Rocket Around The Clock!” dj-set by Bizio Rizzo e Sergio Cataldi.

VINILE BAR (Via Giuseppe Piazzi, 19):
dalle ore 20.00 alle ore 2.00: expo di dischi in vinile con rarità per collezionisti.
Dalle ore 22.00 alle ore 2.00: “All The Ways To Rock” dj-set by Lorenzo Marsiglia e Castrenze Nigrelli.

sabato 12 aprile 2014

A GROTTE (AG) 2 ° DIORAMA PASQUALE DI GERO MICELI



Domani sera, Domenica delle Palme 13 Aprile, alle ore 19:00 sarà inaugurata alla presenza dell’Arciprete Padre Giovanni Castronovo, la II Mostra del Diorama Pasquale “Mistero di Croce e di Luce”  realizzato da Gero Miceli, in Corso Garibaldi 207, Grotte (AG).  

La particolare iniziativa, si ripete anche quest'anno forte degli ottimi riscontri di pu...bblico (circa 1000 visite, anche da parte di gruppi provenienti da paesi limitrofi e fuori provincia) e di critica (Premio Internazionale ARS Millennium col plauso solenne della Commissione  ricevuti lo scorso anno.  

 Il diorama Pasquale, conosciuto comunemente anche come presepe di Pasqua è  una serie di rappresentazioni  di episodi evangelici in cui emerge in modo significativo il cammino di Nostro Signore verso la Pasqua attraverso la Sua Passione, Morte e Resurrezione.


Non c’è dunque la greppia con Gesù Bambino appena nato, ma una Croce con appeso il Cristo appena morto; non ci sono pastori e magi festanti per la nascita ma l’Angelo e Maria di Magdala pieni di gioia per la Resurrezione di Nostro Signore.

L’intento del diorama di Pasqua - unico del genere in provincia e tra i pochi in Sicilia e in Italia - è quello di suggerire un momento di particolare riflessione cristiana al fine di stimolare nello spettatore, attraverso la rievocazione delle scene cruciali e più intense della Settimana Santa, la meditazione sulle sofferenze di Nostro Signore Gesù Cristo, risvegliando infine la gioia per la sua Resurrezione.

Quest’anno sono state aggiunte nuove scene quali:

Il Battesimo di Gesù nel Giordano, Gesù flagellato alla colonna e Cristo morto.

Le altre scene sono:

L’ngresso a Gerusalemme, l’Ultima Cena, Gesù nel Getsemani, il pentimento di Giuda, il rinnegamento di Pietro, la condanna da Pilato, Gesù aiutato dal Cireneo, l’incontro con la Veronica, la Crocifissione, Cristo Risorto appare a Maria di Magdala.


Il diorama realizzato artigianalmente,comprese alcune statuine,presenta inoltre vari movimenti meccanici ed effetti speciali e sarà aperto al pubblico tutti i giorni dal 13 al 27 Aprile  2014 (festa della Divina Misericordia) dalle ore 19 alle 22.30.

L’iniziativa quest’anno è realizzata grazie ai piccoli contributi delle attività commerciali del territorio e alla disponibilità e collaborazione del signor Vittorio Infantino (per la concessione del locale) e dei fratelli Diego e Giovanni Cimino (per la fornitura della corrente elettrica)

 Per l’ingresso è richiesto un contributo simbolico di 1€.

venerdì 11 aprile 2014

68°PREMIO STREGA 2014 - SECONDA FASE SELEZIONE - I 12 LIBRI SCELTI DAL COMITATO DIRETTIVO





In questo post pubblico il comunicato stampa della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci in  collaborazione con Liquore Strega riguardo la seconda fase di selezione, dove sono stati selezionati 12 libri dal Comitato Direttivo del Premio Strega fra i 27 presentati lo scorso 4 aprile dagli Amici della Domenica, per la 68^ Edizione del PREMIO STREGA 2014.




Roma, 11 aprile 2014. Il Comitato direttivo del Premio Strega, promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci in collaborazione con Liquore Strega, ha selezionato i dodici libri che si disputeranno la sessantottesima edizione tra i 27 presentati lo scorso 4 aprile dagli Amici della domenica:

1.      Non dirmi che hai paura (Feltrinelli) di Giuseppe Catozzella
       Presentato da Giovanna Botteri e Roberto Saviano

2.      Lisario o il piacere infinito delle donne (Mondadori) di Antonella Cilento
       Presentato da Nadia Fusini e Giuseppe Montesano

3.      Bella mia (Elliot) di Donatella Di Pietrantonio
       Presentato da Antonio Debenedetti e Maria Ida Gaeta

4.      unastoria (Coconino Press-Fandango) di Gipi
       Presentato da Nicola Lagioia e Sandro Veronesi

5.      Come fossi solo (Giunti) di Marco Magini
       Presentato da Maria Rosa Cutrufelli e Piero Gelli

6.      Nella casa di vetro (Gaffi) di Giuseppe Munforte
       Presentato da Arnaldo Colasanti e Massimo Raffaeli

7.      La vita in tempo di pace (Ponte alle Grazie) di Francesco Pecoraro
       Presentato da Giuseppe Antonelli e Gabriele Pedullà

8.      La terra del sacerdote (Neri Pozza) di Paolo Piccirillo
       Presentato da Valeria Parrella e Romana Petri

9.      Il desiderio di essere come tutti (Einaudi) di Francesco Piccolo
       Presentato da Paolo Sorrentino e Domenico Starnone

10.   Storia umana e inumana (Bompiani) di Giorgio Pressburger
       Presentato da Gianfranco De Bosio e Sergio Givone

11.   Ovunque, proteggici (nottetempo) di Elisa Ruotolo
       Presentato da Marcello Fois e Dacia Maraini

12.   Il padre infedele (Bompiani) di Antonio Scurati
       Presentato da Umberto Eco e Walter Siti


Il Comitato direttivo del Premio Strega – composto da Tullio De Mauro e Valeria Della Valle (rispettivamente presidente e consigliera della Fondazione Bellonci), da Alberto Foschini e Giuseppe D’Avino (presidente e amministratore delegato di Strega Alberti spa), dagli scrittori vincitori del Premio Strega Paolo Giordano, Melania G. Mazzucco, Edoardo Nesi, dalla giornalista e saggista Simonetta Fiori, dal giornalista e critico letterario Enzo Golino e dallo storico della lingua Luca Serianni – ha selezionato i dodici libri in gara. “Ancora una volta abbiamo constatato una qualità alta e l’emergere di temi legati sia alla ricostruzione storica sia ai dilemmi della nostra coscienza di fronte al mondo contemporaneo” dichiara Tullio De Mauro, presidente del Comitato direttivo e della Fondazione Bellonci, “abbiamo anche alcune novità: un graphic novel e forme letterarie sperimentali”.

Anche quest’anno i giurati potranno votare i libri concorrenti sul sito del premio www.premiostrega.it con un sistema sicuro e anonimo che sostituisce quello espresso via fax o tramite telegramma. Si può votare via internet accedendo da un’area del sito espressamente riservata ai giurati. Questo sistema si aggiunge al voto tradizionale effettuato tramite la scheda cartacea che da quest’anno si potrà ritirare solo al seggio al momento del voto.

La prima votazione si terrà come di consueto in Casa Bellonci, sede della Fondazione, dove sarà effettuato, mercoledì 11 giugno, lo spoglio dei voti degli Amici della Domenica, ai quali si aggiungono 60 lettori forti selezionati ogni anno da librerie indipendenti italiane e quindici voti collettivi espressi da scuole, università e Istituti Italiani di Cultura all’estero, per un totale di 460 aventi diritto. La seconda votazione e la proclamazione del vincitore avverranno nel consueto scenario del Ninfeo di Villa Giulia giovedì 3 luglio.

martedì 8 aprile 2014

A PALERMO ALLO SPAZIO CULTURA LIBRERIA PRESENTAZIONE DE "IL MIELE AMARO" DI ANNA MARIA BONFIGLIO







Giovedì 10 aprile alle ore 17.30, a Spazio Cultura Libreria Macaione, via M.se di Villabianca, 102, presentazione del libro di Anna Maria Bonfiglio "Il miele amaro", CFR Edizioni.

Interverranno: Gianmario Lucino, curatore della prefazione al libro; Clelia Lombardo, poetessa e scrittrice di testi teatrali e Franca Alaimo, poetessa e critico letterario, collabora alla rivista letteraria online "La Recherche". In collaborazione con l'Ottagono Letterario e l'Associazione Scrittori e Artisti.

Anna Maria Bonfiglio vive a Palermo, dove da anni svolge attività culturali nell'ambito letterario come poetessa e collaboratrice in diverse riviste letterarie, quali SiciliaTempo e Silarus. Attualmente è direttore del periodico "Insieme nell'arte" e per diversi anni è stata presidente dell'Associazione Scrittori e Artisti.

L'ultima raccolta di poesie "Il miele amaro", composta da 23 frammenti poetici, si divide in due parti: la prima e l'ultima trattano argomenti legati al progresso degenerante in cui 
"l’immagine della vita si tramuta; allora, non è più in un andare verso qualcosa, in un pro-gredire, ma un tornare, un re-gredire."



Nella parte centrale della raccolta, la poetessa si sofferma ad 

analizzare un presente sfuggente e indifferente e un passato da 

ricordare per cambiare il presente: "un presente che non è poi questa gran festa ma piuttosto il tempo dei “barbari”, dell’umanità alienata, a partire dal ricordo degli stermini nazisti fino al nuovo sterminio, di coloro che vengono da Paesi di dolore e di guerra per approdare ai nostri arenili, quando vi approdano."

Ingresso libero.

lunedì 7 aprile 2014

AD ERICE CASA SANTA (TP) PRESENTAZIONE DEL LIBRO NUOVI SALMI






Mercoledì 9 aprile 2014, alle ore 17.00,presso la Sala “G. B. Amico”del Palazzo del Seminario Vescovile di Trapani in via Cosenza 90  91016 Erice Casa Santa (TP),sarà presentato il volume  Nuovi SALMI

a cura di don Giacomo Ribaudo e Giovanni Dino con prefazione di Giorgio Bárberi Squarotti
Edizioni – I Quaderni di CNTN 2012
  
Introdurrà:

Ornella Fulco, giornalista.
Interverranno:

Giovanni Dino, curatore del libro
Prof. Anna Munafò, biblista
Don Alessandro Damiano, teologo morale
Gianmario Lucini, critico letterario.

Un’antologia sui Salmi, un lavoro di grande impegno spirituale poetico e teologico, di testimonianza e di fede che vede coinvolti 150 poeti italiani e stranieri, noti e meno noti.

Don Giacomo Ribaudo e Giovanni Dino si sono fatti promotori di una ambiziosa “operazione poetico-culturale, oltre che biblico-teologica”, quella di comporre nuovi canti al Signore, all’interno di una cornice più “attinente al tempo presente”, ricca di “contenuti, visioni, motivi poetici originali.”

È la prima volta, nella storia della letteratura, che 150 poeti e scrittori, si accostano ai 150 testi del Salterio in un unico libro, non solo per leggerli e interpretarli, ma per riviverli secondo il proprio sentimento e la propria dimensione umana, spirituale ed estetica. 


Ingresso Libero.




domenica 6 aprile 2014

A PALERMO ALLA GALLERIA 149 CAFE' READING POETICO # 2





Mercoledì 9 aprile  alle ore 20.45 a Palermo presso la GALLERIA 149 Café in via Cavour  n. 149, si svolgerà il  READING POETICO #2, organizzato da Mario Calivà alias Jaren Martide.
Il primo reading ha avuto un notevole successo con grande partecipazione di pubblico, il sottoscritto parteciperà insieme ad altri bravi poeti.

INGRESSO LIBERO. Siete tutti invitati a partecipare, non ve ne pentirete!


Elenco dei poeti partecipanti :

Alessio Arena
Gianluca Dentici
Pietro Siddiolo
Rosalba Orlando...
Francesco Di Franco
Simona Rabboni
Sebastiano A. Patanè-Ferro
Francesco Paolo Ferrotti
Sonia Matranga
Emilio Corona
Susanna Lodico
Rosalba Barbato Di Giuseppe
Jaren Martide

Gabriele Chiaramonte
Aurora Picone
Antonino Causi
Giovanni Rubino
Emanuele Milazzo
Elena Piazza
Teresa Riccobono
Claudia Chiapparrone
Salvatore Randazzo
Stefano Marletta
Giulio Lembo

(Nella foto la locandina del Reading #2 )



venerdì 4 aprile 2014

PREMIO STREGA 2014 PRIMA FASE : SELEZIONE DEI 27 TITOLI DAGLI AMICI DELLA DOMENICA




In questo post cari amici c'è il  comunicato stampa della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci riguardo alla prima fase di selezione dei 27 titoli  proposti dagli "Amici della Domenica" per la 68^ edizione del PREMIO STREGA 2014. 

Roma, 4 aprile 2014. Con la chiusura delle candidature prende il via il LXVIII Premio Strega, promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci in collaborazione con Liquore Strega. Sono 27 le opere presentate dagli Amici della domenica, lo storico corpo votante che dal 1947 attribuisce il riconoscimento a un libro di narrativa italiana pubblicato tra il 1° aprile dell’anno precedente e il 31 marzo dell’anno in corso.

Questi i libri presentati:
1. Intanto anche dicembre è passato (Baldini&Castoldi) di Fulvio Abbate
Presentato da Michele Mari e Massimo Onofri
2. Oltre le Colonne d'Ercole (Book Sprint) di Lorenzo Bracco e Dario Voltolini
Presentato da Daria Bignardi e Paolo Di Stefano
3. Match nullo (Cavallo di Ferro) di Luca Canali
Presentato da Roberto Pazzi e Paolo Ruffilli
4. Non dirmi che hai paura (Feltrinelli) di Giuseppe Catozzella
Presentato da Giovanna Botteri e Roberto Saviano
5. Lisario o il piacere infinto delle donne (Mondadori) di Antonella Cilento
Presentato da Nadia Fusini e Giuseppe Montesano
6. Il mantello di porpora (La Lepre) di Luigi De Pascalis
Presentato da Filippo La Porta e Claudio Strinati
7. Il paese senza nome (Carabba) di Lucianna Di Lello
Presentato da Vittorio Avanzini e Ludovico Gatto
8. C’è posto tra gli indiani (Perrone) di Alessio Dimartino
Presentato da Antonio Augenti e Elena Clementelli
9. Bella mia (Elliot) di Donatella Di Pietrantonio
Presentato da Antonio Debenedetti e Maria Ida Gaeta
10. Publisher (Fazi) di Alice Di Stefano
Presentato da Giuseppe Conte e Francesca Pansa
11. Riscatto (Libroteca Paoline) di Melo Freni
Presentato da Giampaolo Rugarli e Giovanni Russo
12. unastoria (Coconino Press-Fandango) di Gipi
Presentato da Nicola Lagioia e Sandro Veronesi
13. To Jest (Edizioni il Foglio) di Fabio Izzo
Presentato da Predrag Matvejević ed Elisabella Kelescian
14. Calcio e acciaio (Acar) di Gordiano Lupi
Presentato da Marcello Rotili e Wilson Saba
15. Viaggiatori di nuvole (Marsilio) di Giuseppe Lupo
Presentato da Salvatore Silvano Nigro e Sebastiano Vassalli
16. Come fossi solo (Giunti) di Marco Magini
Presentato da Maria Rosa Cutrufelli e Piero Gelli
17. Ganymede e la notte dei cristalli (Biblioteca dei Leoni) di Franco Massari
Presentato da Giorgio Bàrberi Squarotti e Luciano Luisi
18. Oltre il vasto oceano (Avagliano) di Beatrice Monroy
Presentato da Renato Besana e Corrado Calabrò
19. Nella casa di vetro (Gaffi) di Giuseppe Munforte
Presentato da Arnaldo Colasanti e Massimo Raffaeli
20. La mia ora di vento (Il Papavero) di Gerardo Pepe
Presentato da Piero Mastroberardino e Cesare Milanese
21. La terra del sacerdote (Neri Pozza) di Paolo Piccirillo
Presentato da Valeria Parrella e Romana Petri
22. La vita in tempo di pace (Ponte alle Grazie) di Francesco Pecoraro
Presentato da Giuseppe Antonelli e Gabriele Pedullà
23. Il desiderio di essere come tutti (Einaudi) di Francesco Piccolo
Presentato da Paolo Sorrentino e Domenico Starnone
24. Storia umana e inumana (Bompiani) di Giorgio Pressburger
Presentato da Gianfranco De Bosio e Sergio Givone
25. Venga pure la fine (e/o) di Roberto Riccardi
Presentato da Francesco Guccini e Giuseppe Leonelli
26. Ovunque, proteggici (nottetempo) di Elisa Ruotolo
Presentato da Marcello Fois e Dacia Maraini
27. Il padre infedele (Bompiani) di Antonio Scurati
Presentato da Umberto Eco e Walter Siti

Il Comitato direttivo del Premio, presieduto da Tullio De Mauro, si riunirà venerdì 11 aprile per selezionare tra le proposte degli Amici della domenica i 12 libri che si disputeranno la sessantottesima edizione.