Orologio Digitale

giovedì 17 aprile 2014

A PALERMO 2^ EDIZIONE DEL " RECORD STORE DAY"





Chris Brown, commesso in un negozio di dischi americano,  nel 2007 decise di istituire il "Record Store Day", una giornata per celebrare a livello internazionale i negozi musicali indipendenti, stabilita il terzo sabato dell'aprile di ogni anno. L'idea ebbe notevole successo, tanto  che tutto il mondo si ritrova a celebrarla. E anche quest'anno  Palermo rinnova  l'appuntamento per sabato 19 aprile in quattro sedi differenti.

Gli ideatori del Record Store Day palermitano proviene dal dj Sergio Cataldi e da Bizio Rizzo, frontman della rock band Kali Yuga che in collaborazione con Rizzo Manufacture Studio, Vinyl Corner, Rocket Bar, Vinile Bar, Qvivi Music Bar e Von Holden Studio hanno ideato un programma frizzante, che non trascura nessuno degli aspetti del "Record Store Day" e ad ingresso completamente gratuito.



Ecco il programma completo nelle quattro sedi:


RIZZO MANUFACTURE STUDIO (Via Ruggero Settimo, 74/d):
dalle ore 16.00 alle ore 20.00: expo delle label indipendenti palermitane e nazionali. Vinyl
Corner stand con rarità per collezionisti. “Rizzo Sound System” dj-set by Record Store Day
Crew. Anteprima della mostra "INDEPENDENT PROJECT RECORDS AND PRESS”.

VAN HOLDEN STUDIO (Via Festuca, 2):
dalle ore 19.00 alle 21.00: inaugurazione della mostra “INDEPENDENT PROJECT AND
PRESS” – musica e design tipografico nell’opera di Bruce Licher – a cura di Direct Cut e
Van Holden Studio.

ROCKET BAR (Piazza S. Francesco di Paola, 42):
dalle ore 21.00 alle ore 2.00: Vinyl Corner stand, con rarità per collezionisti.
Dalle ore 21.00 alle ore 22.30 “Smooth Tunes” dj-set by Bizio Rizzo e Sergio Cataldi.
Dalle ore 22.30 alle ore 00.00: URANIA live in concert.
Da 00.00 alle ore 2.00: “Rocket Around The Clock!” dj-set by Bizio Rizzo e Sergio Cataldi.

VINILE BAR (Via Giuseppe Piazzi, 19):
dalle ore 20.00 alle ore 2.00: expo di dischi in vinile con rarità per collezionisti.
Dalle ore 22.00 alle ore 2.00: “All The Ways To Rock” dj-set by Lorenzo Marsiglia e Castrenze Nigrelli.

Nessun commento:

Posta un commento