Orologio Digitale

lunedì 30 giugno 2014

INCONTRO CON ( 4 )... L'ACCADEMIA UNIVERSITARIA DI LETTERE, ARTI E SCIENZE "RUGGERO II DI SICILIA" PALERMO



Questo mese l'incontro con le organizzazioni culturali è dedicato all' ACCADEMIA UNIVERSITARIA DI LETTERE, ARTI E SCIENZE "RUGGERO II DI SICILIA" PALERMO.

Essa è una libera istituzione di alta cultura e di studi post-universitari che ha come obiettivo quello di diffondere ed incrementare le discipline delle lettere, arti e scienze.

L'Accademia ha rapporti di collaborazione con altre organizzazioni culturali che perseguono i medesimi scopi.

Ogni sabato dell'anno accademico si svolgono conferenze, tavole rotonde, concerti di musica classica e moderna, rassegne d'arte figurative, recital di poesie, presentazione di libri di poesie e narrativa.

Si organizzano altresì concorsi letterari di narrativa, di poesia dialettale e lingua italiana.

L'Accademia conferisce Oscar, diplomi di benemerenza, di partecipazione, di Accademico Benemerito ed altri titoli prestigiosi.

L'Accademia è presieduta dal Prof. Dott. Col. AMERIGO CORONEO  e dal suo Co-Presidente il Dott. Ing. GIUSEPPE LIVRERI con la partecipazione della Prof. ssa ENRICA EGIDI che oltre ad essere critica letteraria, illustra importanti conferenze, insieme al Prof. CORONEO e altri soci.

Dallo scorso anno il sottoscritto fa parte del Senato Accademico in qualità di Consigliere.

L'Accademia "Ruggero II" mantiene vivo tra gli accademici e i simpatizzanti , i principi basilari della libertà, della pace, della fratellanza, giustizia ed uguaglianza tra i popoli della terra.

A tutti i soci viene consegnato un "codice ruggeriano" che deve essere totalmente osservato.

Ogni anno viene pubblicato un volume dal titolo "Vita Accademica" con foto, notizie, conferenze, poesie ecc.

L'Accademia "Ruggero II " è una istituzione sana per cultura, principi e valori morali.

(Nella foto un momento della chiusura dell'Anno Accademico 2013 -2014 dell'Accademia "Ruggero II" con il festeggiamento del 93° Compleanno del Presidente . Da sx verso dx il sottoscritto, il Dott. Andrea De Rosa, il Co- Presidente Ing. Giuseppe Livreri, Il Presidente il Prof. Dott. Col AMERIGO CORONEO e la Prof.ssa Enrica Egidi ) .
   

domenica 22 giugno 2014

A PALERMO SI PRESENTA LA SILLOGE POETICA "OLTRE IL VISIBILE " DI ANTONELLA VARA







Venerdì 27 giugno alle ore 16.30 a Palermo , presso il Palazzo delle Aquile , Piazza Pretoria (Sala Rostagno) , si presenterà la silloge poetica della poetessa ANTONELLA VARA dal titolo "OLTRE IL VISIBILE" Edizioni Drepanum.

Interverranno in qualità di relatori le poetesse: Anna Maria Bonfiglio, Franca Alaimo, Francesca Luzzio.

Coordinatrice e lettrice: la poetessa Rita Elia.


Il programma televisivo  "Arte&Cultura"  sarà presente e realizzerà una puntata dedicata a questo evento culturale.

Ingresso libero.

venerdì 20 giugno 2014

A PALERMO PRESENTAZIONE DEL LIBRO " I GIORNI DELLA LUNA NERA" DI FRANCESCO PAOLO VIRGILIO"








Giovedì 26 giugno alle ore 18.15 a Palermo presso lo Spazio Cultura (Libreria Macaione) in Via Marchese di Villabianca, si svolgerà la presentazione del libro " I Giorni della luna nera", edizioni  Drepanum  dello scrittore trapanese Francesco Paolo Virgilio.

L'autore racconta una storia realmente vissuta da una siciliana. I temi sono tristemente attuali: falsità, inganno, crudeltà e violenza, che obbliga la donna, a...busata ed offesa, a piegarsi per sperare di rimanere viva. Un romanzo che tratta temi molto importanti e rappresenta uno strumento utile a veicolare messaggi per scuotere le coscienze.

A dialogare con l'autore, saranno lo scrittore e poeta Filippo Solito e la psicologa e psicoterapeuta Sara Bertorotta.
La professoressa Maria Antonia Puccio leggerà alcuni brani tratti dal libro.

Al termine della presentazione sarà piacevole intrattenersi per un aperitivo insieme all'autore.

Ingresso libero.

(Nelle foto: la locandina e l'autore trapanese Francesco Paolo Virgilio).

lunedì 16 giugno 2014

"RICORDANDO CASTELDACCIA" CON DACIA MARAINI



Venerdì 20 Giugno alle ore 18.00, presso i locali della restaurata Torre Duca di Salaparuta,  sarà la scrittrice Dacia Maraini ad aprire le iniziative per i 160 anni dell'istituzione del Comune di Casteldaccia.

La scrittrice ha accolto con piacere l'invito dell'amministrazione comunale e sarà lieta- ha detto- di potere rivisitare i luoghi in cui gironzolava da bambina chiedendo come si facesse il vino. Il padre del nonno della scrittrice, il Duca di Salaparuta, come è noto, è stato, infatti, l'iniziatore della prestigiosa casa vinicola Corvo e la stessa scrittrice ha ambientato, all'interno della stessa Torre, un suo racconto.

La serata, che ha per titolo "Ricordando Casteldaccia", avrà come relatori lo storico Nino Morreale e lo scrittore Maurizio Padovano. Introduce e modera gli interventi, dopo i saluti istituzionali del sindaco Fabio Spatafora e dell'assessore alla Cultura Vincenzo Accurso, la giornalista Maria Luisa Florio.

Ingresso Libero. 

mercoledì 11 giugno 2014

PREMIO STREGA 2014 ECCO LA CINQUINA FINALISTA







Oggi mercoledì 11 giugno a Roma presso , Casa Bellonci, si è concluso il “seggio elettorale” per la prima votazione, quella che designa la cinquina dei finalisti all’edizione 2014 del Premio Strega, promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Liquore Strega con il patrocinio di Roma Capitale, con il sostegno di Unindustria, l’Unione degli industriali e delle imprese di Roma Frosinone Latina Rieti Viterbo, e la collaborazione di Eni. Come sempre Casa Bellonci è stata gremita da molti degli Amici della domenica, il corpo elettorale del premio, eredi di un rito che si ripete solennemente da quasi settant’anni. Al termine dello scrutinio (403 su 460 votanti (di cui 320 voti online), pari all’87,6%; 2 schede bianche) il presidente di seggio Walter Siti, vincitore del Premio Strega 2013, affiancato dal presidente della Fondazione Bellonci Tullio De Mauro, ha annunciato ufficialmente la Cinquina dei libri e autori finalisti del Premio Strega 2014, che sono:


Non dirmi che hai paura (Feltrinelli) di Giuseppe Catozzella con voti 57
Il padre infedele (Bompiani) di Antonio Scurati con voti 55
Il desiderio di essere come tutti (Einaudi) di Francesco Piccolo con voti 53
La vita in tempo di pace (Ponte alle Grazie) di Francesco Pecoraro con voti 49
Lisario o il piacere infinito delle donne (Mondadori) di Antonella Cilento con voti 46

I voti degli altri candidati esclusi dalla seconda votazione del 3 luglio:

Ovunque, proteggici (nottetempo) di Elisa Ruotolo con voti 43
Come fossi solo (Giunti) di Marco Magini con voti 22
Bella mia (Elliot) di Donatella Di Pietrantonio con voti 19
unastoria (Coconino Press - Fandango) di Gipi con voti 17
La terra del sacerdote (Neri Pozza) di Paolo Piccirillo con voti 17
Nella casa di vetro (Gaffi) di Giuseppe Munforte con voti 13
Storia umana e inumana (Bompiani) di Giorgio Pressburger con voti 10.

Questo risultato comprende i voti degli Amici della Domenica, il corpo votante storico del premio, ai quali si aggiungono quelli di 60 lettori forti selezionati ogni anno da librerie indipendenti italiane e 15 voti collettivi espressi da scuole, università e Istituti Italiani di Cultura all’estero, per un totale di 460 aventi diritto.
Le preferenze dei voti collettivi sono state così espresse:
- le 40 scuole italiane e straniere del Premio Strega Giovani hanno espresso la loro preferenza per Giuseppe Catozzella;
- i comitati italiani e stranieri della Società Dante Alighieri (Benevento, Reggio Emilia, Roma, Praga e Tirana) hanno votato per Giuseppe Catozzella;
- la Karl Franzens-Universität di Graz ha votato per Antonella Cilento;
- gli Istituti Italiani di Cultura hanno votato: Francesco Pecoraro (Atene), Marco Magini (Edimburgo), Giuseppe Catozzella (Francoforte), Francesco Pecoraro (Helsinki), Francesco Piccolo (Kiev), Giuseppe Catozzella (Los Angeles), Giuseppe Catozzella (Montréal), Antonella Cilento (San Paolo), Marco Magini (Tokyo), Giorgio Pressburger (Vilnius), Antonio Scurati (Zagabria).

La serata è stata trasmessa in diretta streaming da Rai Letteratura sul sito www.letteratura.rai.it e su www.premiostrega.it.

Prima della tappa finale i cinque finalisti del Premio Strega 2014 saranno presenti in numerosi incontri con i lettori, a cominciare da Umbria Libri, a Perugia, il 14 giugno e dal festival …Aspettando Giffoni il 18 giugno ad Avellino. Pochi giorni dopo gli autori voleranno a Vilnius, capitale della Lituania, dal 24 al 27 giugno, per una tre giorni all’Istituto Italiano di Cultura. Ultima tappa di gruppo, appena rientrati, il festival Caffeina Cultura, il 30 giugno a Viterbo.

La seconda votazione e la proclamazione del vincitore avverranno nel magnifico scenario del Ninfeo di Villa Giulia giovedì 3 luglio, dalle ore 21. Al termine della votazione si procederà allo scrutinio dei voti, puntualmente registrato sulla storica lavagna che troneggia sul palco ad ogni finale del Premio. Anche quest’anno lo spoglio delle schede verrà seguito dalle ore 23 in diretta televisiva su Rai Tre. Conducono Gerardo Greco e Irene Benassi.

Per accreditarsi alla serata finale è necessario scaricare il modulo di accredito dal sito www.premiostrega.it e rinviarlo, debitamente compilato, entro e non oltre il 1° luglio, a ufficiostampa@exlibris.it. Si ricorda di indicare un indirizzo e-mail dove inviare la conferma dell’accredito. Per accedere alla serata finale è necessario essere in possesso della conferma di accredito da presentare all’ingresso del Ninfeo.

Dopo la proclamazione, l’autore vincitore del Premio Strega 2014 sarà chiamato a una lunga maratona letteraria. Ad attenderlo, anzitutto Caffeina cultura il 4 luglio a Viterbo, seguito dal festival Il libro possibile a Polignano (Bari) il 10 luglio. A stretto giro, due giorni a Cervo (Imperia) per la prima edizione di Cervo ti Strega, dal 18 al 20 luglio, insieme agli altri quattro scrittori della cinquina. Ultimo appuntamento prima delle vacanze al Cortona Mix Festival, il 30 luglio. Una breve pausa e poi presentazione dell’opera premiata il 3 settembre al Teatro Vespasiano di Rieti.

GLI APPROFONDIMENTI (STORIA DEL PREMIO, VINCITORI, REGOLAMENTO, GIURIA), LE COPERTINE DEI LIBRI E LE FOTO DEGLI AUTORI CANDIDATI SONO SCARICABILI DALL’AREA STAMPA DEL SITO WWW.PREMIOSTREGA.IT

venerdì 6 giugno 2014

A PALERMO ALLO SPAZIO CULTURA (LIBRERIA MACAIONE) PRESENTAZIONE DELLA SILLOGE POETICA "MELODIE DELL'ANIMA" DEL POETA ANTONINO CAUSI






Sabato 14 giugno 2014 ore 17.30 a Palermo, presso la Libreria Macaione - Spazio Cultura, via Marchese di Villabianca n.102


PRESENTAZIONE DELLA SILLOGE POETICA
"MELODIE DELL'ANIMA"
del poeta ANTONINO CAUSI

Interverranno :

Francesco Vassallo   (introduzione)
Antonino CAUSI autore;
Nino BARONE editore;
Marcello SCURRIA scrittore.

Lettura ed interpretazione :
a cura della poetessa e Prof.ssa Teresa RICCOBONO.

Musiche affidate a Virginia MAIORANA
al canto Emanuela FAI

Ingresso Libero

(Nelle foto invito e locandina)

giovedì 5 giugno 2014

UNA MARINA DI LIBRI 2014



Ritorna  “UNA MARINA DI LIBRI”, il festival dell’editoria indipendente a Palermo. Quest'anno la manifestazione avrà luogo nella prestigiosa sede della Gam – Galleria d’Arte Moderna di Palermo, situata nel complesso di Sant’Anna alla Misericordia, dal 6 all'8 giugno 2014.

“Una marina di libri” si presenta in questa edizione 2014 con le stesse caratteristiche di sempre: esposizione e vendita dei migliori editori nazionali; presentazioni e reading di libri in anteprima o di recente pubblicazione; incontri a tema, ai quali parteciperanno personalità di rilievo; intrattenimento serale: proiezioni, concerti, mostre: tre giorni all’insegna della cultura e del divertimento!


Questo il programma completo:

Venerdì 6 giugno alle 19 ospite d’onore di questa edizione sarà ANDREA CAMILLERI che torna a Palermo dopo un’assenza di oltre dieci anni per presentare il suo ultimo romanzo (il libreria dal 29 maggio) “La piramide di fango”, in compagnia del giornalista Antonio D’Orrico. A seguire è prevista la proiezione di una puntata del commissario Montalbano.


Il Festival coinvolgerà il chiostro, la corte, la chiesa e piazza Sant’Anna. La mattina (dalle 10 alle 13) è dedicata alle attività con i bambini, mentre il pomeriggio (dalle 17 alle 21) si svolgeranno incontri, presentazioni e diverse anteprime nazionali proposte dagli editori in fiera e dalle associazioni partner della manifestazione. Dalle 21 a mezzanotte gli spazi del festival si animeranno con reading, recital, dibattiti, proiezioni e spettacoli musicali.


Tra gli ospiti : Alicia Giménez Bartlett e le indagini nel commissariato di Petra Delicado (domenica 8 giugno alle 19, la intervista Santo Piazzese), Simonetta Agnello Hornby con “La mia Londra” (venerdì 6 giugno alle 18), Ester Rizzo con “Camicette bianche. Oltre l’8 marzo” e la petizione per le vittime della Triangle Waist (venerdì 6 giugno alle 17), Carlo D’Amicis con “Quando eravamo prede” (in anteprima per il festival sabato 7 giugno a mezzogiorno), Andrea Cortellessa con “ Terra della prosa” (sabato 7 giugno alle 18), Giovanni Renzo con “Atlas Coelestis” (sabato 7 giugno ore 19), Emiliano Ereddia con “Per me scomparso è il mondo” (sabato 7 giugno alle 18) Neige De Benedetti e “Tubì Tubì” (sabato 7 giugno alle 17), Adriano Sofri con “Machiavelli, Tupac e La Principessa” (sabato 7 giugno alle 19), Davide Orecchio con “Stati di grazia” (domenica 8 giugno alle 11), Livio Sossi con “ Proverbi dal Mediterraneo le voci dell’intercultura verso la libertà e l’accoglienza”(domenica 8 giugno alle 12), Marco Steiner con “Il corvo di Pietra” (domenica 8 giugno alle 17), Davide Camarrone con “Sherlock Holmes e il mistero del principe College” (domenica 8 giugno alle 18), Filippo Nicosia con “Pianissimo. Libri sulla strada” (domenica 8 giugno alle 17), Benjamin Alire Sáenz con “Tutto inizia e finisce al Kentucky Club” e Fabio Stassi con “Come un respiro interrotto” (domenica 8 giugno alle 18), Francesco Abate e Renato Polizzi con “Morti favolose di animali comuni” (domenica 8 giugno alle 19).


Due dibattiti coinvolgono scrittori e docenti: sabato 7 giugno alle 19 “La narrazione della storia, modalità e tendenze contemporanee” con Davide Orecchio, storico, giornalista, scrittore («Nazione Indiana», «Nuovi Argomenti», Gaffi editore, Il Saggiatore); Vanessa Roghi, storica (Sapienza – Università di Roma, Rai). Domenica 8 giugno alle 19 tocca a “Second Life: libri che riemergono dall’ombra”. Tra i relatori presenti: Marco Cassini, co-fondatore di minimum fax; Martina Testa, editor e traduttrice; Emanuele Trevi, critico letterario, scrittore, giornalista (BUR, Elliot, Laterza, Ponte alle grazie).




Quest’anno si inaugura una nuova sezione nell’area caffè della Gam, l’EDICOLA: scrittori e giornalisti si confronteranno sulle notizie culturali dei quotidiani. Domenica 8 giugno alle 10 intervengono Marco Cassini e Alessandro Grazioli.

Infine le serate di Una Marina di Libri saranno animate da concerti e reading letterari che si svolgeranno all’interno della Corte della Gam: Salvare Palermo (venerdì 6 giugno alle 20) Egle Palazzolo con “La chiamata” (venerdì 6 giugno alle 21), Mari Accardi con “Il posto più strano dove mi sono innamorata” (sabato 7 giugno alle 19), Carlo Sperduti con “Ti mettono in una scatola” (sabato 7 giugno alle 20), Guido Catalano con “ La donna che si baciava con i lupi” (sabato 7 giugno alle 21).


Ingresso libero.

mercoledì 4 giugno 2014

A PALERMO INAUGURAZIONE DEL CENTRO D'ARTE E CULTURA "MATTEO PUCCIO"





Venerdì 6 giugno alle ore 18.00 , verrà inaugurato il CENTRO D'ARTE E CULTURA "MATTEO  PUCCIO", in via Isidoro Carini n. 63 a Palermo.

Saranno esposte le numerose opere del Maestro recentemente scomparso.

Inaugureranno il Centro il Prof. TOMMASO ROMANO e il presidente dell'Ottagono Letterario 
GIOVANNI MATTA.

Seguirà un cocktail.

Ingresso Libero.



domenica 1 giugno 2014

A PALERMO MUSEI APERTI PER LA FESTA DELLA REPUBBLICA



Domani, lunedì 2 giugno, in occasione della festa della Repubblica, i musei comunali resteranno aperti.
Si potranno visitare la Galleria d’Arte Moderna, il Museo Pitrè e l’Ecomuseo del Mare. 

Gli orari di apertura al pubblico sono 9.30-18.30.

L’assessorato alla Cultura in relazione anche al grande successo di pubblico registrato per le aperture straordinarie nei giorni di Pasqua e pasquetta e del primo Maggio, ha cosi deciso di proseguire su questa linea rendendo fruibile ai cittadini palermitani e ai turisti i siti museali comunali, anche in un giorno, lunedì, normalmente destinato alla chiusura settimanale.