Orologio Digitale

sabato 26 settembre 2015

MOULIN ROUGE GRAN VARIETA' AL TEATRO FINOCCHIARO DI PALERMO








Dal 17 e 18 di ottobre, il Teatro Finocchiaro inaugura la stagione artistica 2015/2016 a firma di Katiuska Falbo con il primo Grand Varietà, si comincia con  Moulin Rouge, famoso locale parigino.


Lo spettacolo con orchestra dal vivo sotto la magistrale direzione del maestro Benny Amoroso, corpo di ballo" Balletto di Palermo" diretto dalla strepitosa Clara Congera, la partecipazione straordinaria di attori talentuosi : Luigi Rausa, Massimo D'Anna, e le voci delle  soliste Valeria Milazzo e Federica Amoroso.


Quest'anno è prevista la partecipazione della cantante e attrice Daria Biancardi.


Moluin Rouge il primo di cinque Gran Varietà in cartellone : 13/15 novembre "Chicago"; 16/17 gennaio " Cabaret"; 26/27 febbraio "Gran Bourlesque"; 8/9 Aprile dalla "Bussola ....Mina".


Gli spettacoli si potranno seguire comodante al tavolo con una cena o aperitivo rinforzato.

I gustosissimi  piatti  saranno preparati dall'ottimo chef NATALE GIUNTA.

Particolari appuntamenti sono da segnare in calendario: Halloween, Natale, Capodanno, Carnevale, San Valentino, sotto la direzione artistica di Katiuska Falbo.


Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21.


Fra le iniziative collaterali della nuova stagione, si segnalano l’appuntamento del martedì pomeriggio a partire dal 04 novembre che trasformerà il Teatro in un Salotto Letterario con scrittori, critici, pittori e artisti.

Appuntamento quindi al Teatro Finocchiaro di Palermo!


LE VIE DEI TESORI 2015 FESTIVAL CULTURALE PALERMITANO ALLA RICERCA DEI TESORI NASCOSTI





Dal 2 ottobre all’1 novembre, dal venerdì alla domenica, torna l'appuntamento con "LE VIE DEI TESORI", manifestazione culturale nata otto anni fa per celebrare il Bicentenario dell’Ateneo di Palermo è diventata un Festival che mette a disposizione 60 istituzioni con l’obiettivo di valorizzare i loro beni materiali e immateriali.

Quest'anno saranno aperti 63 luoghi con visita guidata; verranno condotte 130 passeggiate urbane da studiosi, botanici, naturalisti; si svolgeranno 50 laboratori “d’autore” per bambini e ragazzi dedicati alla storia, all’astronomia, alla lettura, al libro; avranno luogo 52 eventi strettamente connessi all’identità dei luoghi con scrittori, musicisti, autori pronti a raccontare, presentare, intrigare il pubblico.

Saranno ospiti: Gian Antonio Stella, Marco Belpoliti, Simonetta Hornby, Claudia De Lillo, Franco La Cecla, Marcello Sorgi, Andrea Purgatori, Gianni Riotta, Enrique Vargas.

Ci sara anche il festival che accoglie anche Zyz, l'Annuario fotografico contemporaneo promosso da Navarra editore.

La manifestazione inizierà il 3 ottobre e andrà avanti per i quattro weekend del mese (venerdì 3, sabato 4, venerdì 5; venerdì 10, sabato 11, domenica 12; venerdì 17, sabato 18, domenica 19; venerdì 24, sabato 25, domenica 26).
Le prenotazioni al call center cominceranno il 26 settembre, tel.091.23893000, ogni giorno dalle 10 alle 18.

Scopo delle "Vie dei Tesori" è quello di trasformare sempre di più una manifestazione culturale in un’occasione di autentico sviluppo del territorio.

Molti i musei che parteciperanno: Pitré, Gemmellaro, Doderlein, Museo dei motori e del meccanismi, il Museo diocesano, il Museo delle Marionette, il Museo archeologico Salinas in corso di restauro, le biblioteche come l’Archivio storico comunale,l’Archivio di Stato,  la Biblioteca di Casa Professa e la Biblioteca regionale “Alberto Bombace”. I teatri come il Massimo, il  Biondo.

Aperte anche due straordinarie dimore nobiliari, Palazzo Alliata di Villafranca e Palazzo Asmundo. 

Tanti gli itinerari all’aperto: i giardini di Palazzo Reale, l’Orto Botanico, e quest’anno la Fossa della Garofala risanata, l’ultimo lembo di Conca d’Oro dentro la città universitaria, lo Steri, che riapre alle visite guidate e mostra il suo chiostro restaurato, le Carceri dell’Inquisizione con i graffiti e i dipinti dei prigionieri; le Catacombe dei Cappuccini con le nuove scoperte; i Qanat, acquedotti sotterranei inventati dagli arabi. 

Aperte anche, grazie alla collaborazione dell’associazione Asamas, due gallerie private con la guida straordinaria degli antiquari.


"Le vie dei tesori": quattro weekend di mostre, attività ed eventi, a partire dal 3 ottobre 2015, rappresentano anche una sfida di autosostenibilità. 

La manifestazione, a eccezione del fondamentale contributo delle istituzioni che mettono a disposizione i luoghi, il personale, le competenze, e a eccezione di qualche prezioso supporto istituzionale e privato si finanzia sostanzialmente con il contributo dei partecipanti.

Sono gli stessi visitatori, quindi, cittadini e turisti, a rendere possibile la manifestazione. I luoghi così si visitano attraverso un carnet che consente 10 ingressi con 10 euro, oppure un carnet che consente 4 ingressi con 5 euro, mentre l’ingresso singolo è di 2 euro.

Le passeggiate prevedono un contributo di 3 euro, i laboratori per i bambini un contributo da 3 a 5 euro, gli eventi sono in gran parte gratuiti, ma prevedono talvolta un contributo medio di 3 euro per il sostegno delle spese.

Questi contributi servono a supportare l’intera manifestazione, dalla stampa delle brochure al rimborso per le guide. 

I tesori saranno mostrati con visite guidate qualificate degli Amici dei Musei siciliani, che si svolgeranno nella maggior parte dei casi dalle 10 alle 18.

 Le passeggiate sono tutte su prenotazione.

 Gli eventi sono taluni a ingresso libero, altri su prenotazione. 

 

mercoledì 23 settembre 2015

A PALERMO AL TEATRO SAVIO XXVIII EDIZIONE PIGNA D'ARGENTO 2015 EDIZIONE SPECIALE PER LA PACE NEL MONDO






Domani 24 settembre 2015 con inizio alle ore 20,30, al Teatro Savio - via Evangelista Di Blasi,102 - Palermo, si svolgerà la XXVIII edizione PIGNA D'ARGENTO 2015- EDIZIONE SPECIALE PER LA PACE NEL MONDO, organizzato dall'Accademia di Sicilia, nel quadro delle sue attività istituzionali.

Il  premio è attribuito annualmente ad insigni cittadini,  nati od operanti in Sicilia che  si sono particolarmente distinti, ciascuno nel proprio settore professionale, dando della nostra Terra un’immagine di operosità e di cultura.

Durante il suo lungo percorso, l’ambito riconoscimento è stato attribuito a personalità di elevato spessore come Capi di Stato e di Governo, Vertici delle Istituzioni Civili e Militari, artisti, letterati e scienziati di chiara fama, imprenditori di eccellenza, alti prelati e gente comune impegnata nel volontariato e nella difesa dei diritti umani, della legalità e della pace.

Il 15 settembre 2004, è stato consegnata la Speciale Pigna d’Oro per la Pace a San Giovanni Paolo II, Sommo Pontefice, alla presenza di migliaia di persone plaudenti.


La 28a edizione del suddetto premio che sarà presentata quest’anno, ha come tema fondamentale “La Pace nel Mondo”. Con tale tema si intendono assegnare i premi a personalità che si sono impegnate nella promozione della pace, della legalità e della difesa dei diritti umani.



Alla serata saranno presenti l'attore LANDO BUZZANCA che sarà premiato con la PIGNA D'ORO, alla carriera artistica, intellettuali, accademici di Sicilia, tra cui il sottoscritto.

Saranno nominati due nuovi accademici e cioè il Ragioniere, poeta e scrittore Salvatore Mirabile, fondatore Museo Mirabile e la Sign.ra Giovanna Schimmenti, segretaria Fijet.

Inoltre sarà premiato con la speciale Pigna D'oro per la pace nel mondo al Prof. Bruno Fucili, candidato 13 volte al Premio Nobel per la pace del Congresso degli Stati Uniti:

Premio speciale a Nunzio Termini a F.lli Arnetta titolari Max bar.

Altri premiati saranno: per la musica leggera  Alessio Scarlata; per la musica lirica il M° Fabrizio Corona, M°Francesca Ferreri; musica strumentale Alberto Mannino chitarrista blues-man; arte teatrale Dario Tindaro Veca, cabarettista e attore; bodyfly Loredana Maida ginnasta; musica folcloristica Irene Gambino; corpo di ballo arte danza, diretto dal M° Alessandra Giurintano; per la ricerca storica e tradizioni popolari siciliane la Prof.ssa Francesca la Grutta; direzione artistica e regia il M° Giuseppe di Franco.

E' prevista la partecipazione del M° Tony Caronna e del coro Pontis Mariae, rappresentanti delle Istituzioni civili e militari ed uno scelto pubblico la cui affluenza sarà regolata ad inviti.

Presentano Salvo Fazio e Licia Raimondi.

Evento importante!

venerdì 18 settembre 2015

A PALERMO UN SAGGIO STORICO SUL CARD. PAPPALARDO E CONSEGNA PREMIO MARRANZANO D'ARGENTO AL POETA PROF. TOMMASO ROMANO






Martedì 22 settembre alle ore 17.30 a Palermo presso la sala 99 di Palazzo Branciforte  g.c., via Bara dell'Olivella n. 2  si svolgeranno due eventi :

  •  Presentazione del saggio storico-biografico di Maria Pia Spalla sul cardinale Salvatore Pappalardo ( Mafia e responsabilità cristiana - Il grido del cardinale S. Pappalardo - ed. Prova d'Autore - 2015).



  •  Cerimonia di consegna del "Marranzano d'argento 2015" per la letteratura e l'operatività culturale al poeta Prof. Tommaso Romano.
      
      Ingresso libero.
      Si invita tutti a partecipare! Da non perdere!

      (Nelle foto : invito e il poeta  Prof. Tommaso Romano).

sabato 12 settembre 2015

A FIRENZE- ROVEZZANO : GIORNATA STUDI IN MEMORIA DI ROSA BALISTRERI







Domenica 19 settembre  dalle 10,30 alle ore 18.00 presso il Conservatorio L. Cherubini C/o villa Favard , via Rocca Tedalda n. 451 a Firenze Rovezzano si svolgerà un evento per ricordare il 25° anniversario dalla morte della cantautrice ROSA BALISTRERI.

Si tratta di una giornata studi dedicata all'artista e alla sua musica con la presentazione live del cd "A piedi nudi" Duo Ammatte, voce clavicembalo e percussioni domestiche.

Interverranno : Prof. Maurizio Agamennone etnomusicologo, Prof. Sergio Bonanzinga etnomusicologo, nello Correale regista e Riccardo Tesi musicista.

Ingresso libero.

(Nelle foto: locandina e invito dell'evento).

1° RADUNO DI ARTISTI A POGGIOREALE (TP)



Domenica 20 settembre 2015 alle ore 16.30 presso l'Aula Consiliare Cangialosi di Poggioreale (TP) si svolgerà il 1° RADUNO DI ARTISTI organizzato dal Prof. Gigi CANGELOSI, Prof.ssa Anna Salvaggio, Prof.ssa Alba PAGANO e dallo scrittore e critico Gaetano Zummo.

Saranno presenti i poeti Francesca Alaimo, Riccardo Ascoli, Nino Balletti, Adalpina Fabra Bignardelli, Irene Brillo, Calogero Cangelosi, Clotilde Cardella, Antonino Causi, Rosalia Guarino, Antonina La Menza, Francesca Luzzio, Ignazio Mangiaracina, Maria Messina, Pippo Monteleone, Alba Pagano, Giuseppe Picone, Andrea Giuseppe Randazzo, Teresa Riccobono, Anna Salvaggio, Giovanna Sciacchitano, Leonardo Tumminello e Gaetano Zummo.

Per i pittori : Rosalba Urru, Michele Consiglio, Totò Calò, Giusy Megna, Angela Maniscalco e Francesco Ippolito.

Fotografi: Antonio Caracausi e Antonino Tusarolo.

Musicisti: Leonardo Labita, Cinzia Romano La Duca, Francesca Ferrara e Bernardo Eterno.

Stlista : Silvia  Zambianchi.

Nellina Salvaggio esporrà le sue ceramiche, sarà presente anche la  Dott.ssa Linda Italiano.

Conduco la manifestazione il Dott. Mario Pace, Alba Pagano e Calogero Cangelosi.

Ingresso libero .

Da non perdere!

MARCO BALZANO VINCE IL 53° PREMIO CAMPIELLO 2015







MARCO BALZANO ha vinto  la 53esima edizione del Premio Campiello (107 voti) con L’ultimo arrivato, edito da Sellerio secondo Antonio Scurati  (75 voti).



Il vincitore è nato a Milano nel 1978, dove vive e lavora come insegnante di liceo è stato premiato come di consueto a Venezia sul palco della Fenice. Balzano è stato scelto dalla una giuria composta da 300 lettori anonimi (i giurati vengono selezionati su tutto il territorio nazionale in base alle categorie sociali e professionali, cambiano ogni anno e i loro nomi rimangono segreti fino alla serata finale.


La cinquina  era composta dallo stesso Balzano, da Paolo Colagrande (quarto con 34 voti) con Senti le rane (Nottetempo), Vittorio Giacopini (quinto con 21 voti) con La Mappa (Il Saggiatore), Carmen Pellegrino (terza con 35 voti) con Cade la terra (Giunti) e Antonio Scurati, secondo con Il tempo migliore della nostra vita (Bompiani).

Il Premio Campiello Opera Prima è stato vinto da Enrico Ianniello per il romanzo d’esordio La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin (Feltrinelli).

Il Premio Fondazione il Campiello è stato invece assegnato a Sebastiano Vassalli per la sua opera narrativa di grande spessore etico e storico, purtroppo lo dello scrittore è scomparso di recente a ritirare il premio c'era la moglie. 

Conduttori della serata final, per il terzo anno consecutivo sono stati  Geppi Cucciari e Neri Marcorè  èstata seguita  per la prima voltasul canale 832 di Sky e Tivùsat e in diretta streaming sul sito del Premio Campiello.

Al prossimo anno con la 54^ edizione!

giovedì 10 settembre 2015

53° PREMIO CAMPIELLO 2015 SERATA FINALE






Sabato 12 settembre alle ore 20.00 dal Gran Teatro La Fenice Serata Finale e Premiazione della 53^ edizione del PREMIO CAMPIELLO 2015.

Si potrà seguire la Cerimonia su:


> Satellite - Canale 832 di Sky e Tivùsat

> Digitale terrestre - Consorzio Reti Nord Est (Telenuovo, Telechiara, TVA Vicenza, Antennatre)

> Streaming - all'interno dei seguenti siti:


Se si utilizzano device in cui Adobe Flash Media Player non è supportato è comunque possibile accedere alla diretta in streaming mediante l'uso di App compatibili con il protocollo RTMP (es. VLC di Videolabs) accedendo direttamente al flusso dal seguente indirizzo:

rtmp://fms.tvavicenza.it:1935/live/diretta_1 


Questi i 5  autori e libri finalisti :


L’ultimo arrivato di Marco Balzano (Sellerio)
Senti le rane di Paolo Colagrande (Nottetempo)
La mappa di Vittorio Giacopini (Il Saggiatore)
Cade la terra di Carmen Pellegrino (Giunti)
Il tempo migliore della nostra vita di Antonio Scurati (Bompiani) 



ll vincitore del Premio Campiello - Opera Prima
La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin di Enrico Ianniello (Feltrinelli).


Buona visione!


UN AUTORE, UN LIBRO ( 38 ) : CONCITA DE GREGORIO - MI SA CHE FUORI E' PRIMAVERA









CONCITA DE GREGORIO è giornalista e scrittrice, di madre spagnola di Barcellona e padre toscano di origini siciliane.

Nel periodo universitario comincia la sua professione nelle radio, tv locali, nel 1985 entra nella redazione del giornale "Il Tirreno" e nel 1990 in quella de "La Repubblica", dal 2008 al 2011 è direttrice dell'Unità.

Nel 2010 vince il Premio Renato Benedetto Fabrizi.

Dal  settembre 2013 su Raitre conduce la trasmissione culturale "Pane quotidiano".

Ha pubblicato "Una madre lo sa. Tutte le ombre dell'amore perfetto", Mondadori del 2006.

Con Einaudi escono: "Così è la vita. Imparare a dirsi addio" del 2011; "Io vi maledico", 2013 e "Un giorno sull'isola. In viaggio con Lorenzo".

Nel 2015 esce il libro "MI SA CHE FUORI E' PRIMAVERA" per Feltrinelli. 


Il  romanzo "MI SA CHE FUORI E' PRIMAVERA" racconta la storia di Irina che ha combattuto una battaglia e l'ha vinta.

Una donna che non dimentica il passato, al contrario lo ricorda e lo porta al petto come un fiore.

Irina ha una vita serena ordinata . Un marito e due figlie gemelle. E' italiana, vive in Svizzera dove lavora come avvocato.

Un giorno la sua vita subisce un contraccolpo, il matrimonio finisce.

Mathias, il padre delle bambine porta via Alessia e Livia, spariscono.

Un giorno l'uomo decide di uccidersi e delle bambine non c'è più nessuna traccia.

Il libro è un vero e proprio thriller psicologico e il ritratto di una donna Irina che in mezzo all'oscurità, cerca una nuova luce per far rinascere l'amore, perché si può amare ancora.   



sabato 5 settembre 2015

A PALERMO LAUREA MAGISTRALE AD HONOREM AL PREMIO NOBEL PER LA LETTERATURA 2010 MARIO VARGAS LLOSA





Il premio Nobel per la Letteratura 2010, Mario Vargas Llosa, lunedì 14 settembre sarà Palermo per ritirare la laurea ad honorem in Lingue e Letterature moderne dell'Occidente e dell'Oriente.

Dopo la cerimonia, Vargas Llosa terrà una lectio magistralis dal titolo: Riflessioni di uno scrittore.


Saluti di Roberto Lagalla (Rettore Università degli studi di Palermo), Girolamo Cusimano (Presidente della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale).

Motivazione:  Enrica  Cancelliere (Presidente del Corso di laurea in lingue e letteratre moderne).


Laudatio Giovanna Minardi (Associato di letterature latino-americane).

Tutti i suoi libri sono editi da Einaudi.
Bookshop a cura di Modusvivendi.


Ingresso Libero.

(Nella foto la locandina ufficiale dell'evento).


venerdì 4 settembre 2015

1° PALERMO FOOD FESTIVAL ALLA FIERA DEL MEDITERRANEO




Da domani sabato 5 a domenica 13 settembre alla Fiera del Mediterraneo parte il primo "Palermo Food festival“, l'evento interamente dedicato al cibo di qualità. 

Una manifestazione enogastronomica internazionale alla quale parteciperanno 30 Paesi del mondo, quella che si svolgerà alla Fiera del Mediterraneo dal 5 al 13 settembre, organizzata da Medifiere. Prelibatezze internazionali dolci e salate  incontreranno la praticità del cibo di strada.

 All’interno della 1^ edizione del “Palermo Food Festival” anche “l’International Cooking Tradition”. Masterchef di fama mondiale provenienti da Svizzera, Perù, Israele, Polonia, Serbia, Iran, Slovacchia, Inghilterra, Bulgaria, Singapore, Romania, Croazia, Brasile, Lussemburgo e Francia presenteranno i piatti tipici della loro terra.

L'’Italia  sarà rappresentata dai masterchef Rosario Maltese, Albarosa Zoffoli, Alessandra Baruzzi, Mario Savona, Nino Mineo, Francesco Ambrosini e Nino il Ballerino. 

Vere e proprie cucine itineranti, offriranno un’esperienza gastronomica unica, assolutamente innovativa e al passo coi tempi. “Palermo Food Festival 2015” permetterà di assaggiare cibi tipici attraverso un percorso che ha come scopo la conoscenza  di tradizioni e culture gastronomiche che caratterizzano sia Paesi lontani, ma anche Street Food italiano e regionale. 

Al Festival parteciperanno anche la Federazione italiana pasticceria, gelateria, cioccolateria, la “Nip Food” Nazionale italiana pizzaioli, “Abi Professional” Associazione barman italiani, l’Accademia Italiana Gastronomia Storica. E poi ancora esibizioni di pizza acrobatica,  laboratori di cake design e dimostrazioni a cura dei maggiori player del settore, intagli di frutta e vegetali, torte nuziali, dolci da record come la cassata gigante, abiti con pasta di pizza con il campione del mondo Radostin Kiryazov.

Ma la Fiera non rigurderà solo cibo e piacere del palato, ma  anche workshop, presentazioni, musica, cabaret e intrattenimento con una serie di eventi collaterali che si svolgeranno ogni sera per tutta la durata della manifestazione. 

Esibizioni di tango a cura di campioni mondiali e danze orientali con Kephaa Favet della “Oriental Academy”. All’interno della Fiera sarà allestita un’area eventi che sarà gestita da Sasà Taibi di Radio Tivù Azzurra e Alessio Ciriminna del “Dorian Art”. 

Ogni sera, dalle ore 19 si potrà assistere a uno spettacolo diverso con la collaborazione di star della televisione e della radio.

Ecco il calendario degli eventi:
- sabato 5 settembre le Donatella, vincitrici dell’Isola dei Famosi
- domenica 6 settembre l’attore comico Pippo Franco
- lunedì 7 settembre il cabarettista Tony Carbone
- martedì 8 settembre direttamente da “Chiambretti night” la cantante Regina
- mercoledì 9 settembre dal talenti “Amici” il coreografo Garrison
- giovedì 10 settembre il comico Alvaro Vitali con Stefania Corona
- venerdì 11 settembre lo Zoo di 105
 - sabato 12 settembre Roberto Ferrari di Radio Dee Jay
- domenica 13 settembre il duo di musica dance Paps’n’Skar

L’ingresso alla Fiera del Mediterraneo sarà consentito da via Sadat e il costo del biglietto d’ingresso sarà di 3 euro con consumazione analcolica inclusa.  


giovedì 3 settembre 2015

A PALERMO LA MOSTRA ANTOLOGICAMENTE BOTTARI DEL PITTORE LORENZO MARIA BOTTARI





Dal 3 al 18 settembre 2015, a Palazzo Ziino, verrà allestita la mostra "AntologicaMenteBottari" del noto artista palermitano, Lorenzo Maria Bottari, che, in ben cinquant'anni di carriera , ha collezionato numerose collaborazioni con pittori e letterati di fama internazionale e realizzato diverse mostre personali sia in Italia che all'estero. 

Le opere scelte per l'esposizione (dipinti, ceramiche, mosaici, disegni e grafiche)  sono il risultato del  ricco e intenso periodo creativo dell'artista che va dal 1965 al 2015.
La mostra vedrà così le opere e le tecniche usate da Bottari estrinsecarsi in vari cicli e periodi alcuni dei quali inediti per il pubblico palermitano, come i Tarocchi con Pinocchio. 

 I pezzi in esposizione provengono da collezioni pubbliche e private e permetteranno di poter constatare i motivi della ricerca di Bottari, la significativa cromaticità e la scelta metaforica dei soggetti come risultato della sua avventura artistica. 

Testi in catalogo di Piero Longo, Tommaso Romano e Francesco M. Raimondo.

Inaugurazione stasera 3 settembre alle ore 18.00 a Palermo presso Palazzo Ziino, via Dante n. 53.

La mostra sarà aperta al pubblico dal lunedì al sabato dalle ore 9,30 alle ore 18,30 con ingresso gratuito.

Dal 22 settembre al 18 ottobre, la mostra sarà sempre a Palermo ma all'Orto Botanico di Via Lincoln.

(Nelle foto l'invito della mostra "Antologicamente Bottari e il pittore palermitano Lorenzo Maria Bottari).