Orologio Digitale

sabato 6 agosto 2016

42° PREMIO INTERNAZIONALE DI POESIA CITTA' DI MARINEO 2016





Domenica 4 settembre 2016 a  Marineo (PA) in Piazza Castello alle ore 18,00, si svolgerà la cerimonia di premiazione del 42° Premio Internazionale di poesia "Città di Marineo" 2016.

Un premio prestigioso che di anno in anno ha saputo conservare tradizione e competenza.

Il premio speciale internazionale di questa edizione è stato attribuito a Lina Sastri, attrice talentuosa, ottima musicista, simbolo di una Napoli colma di tradizioni, passioni, stati d’animo e umanità.

La Fondazione Gioacchino Arnone, nel conferire alla Sastri il premio internazionale "Città di Marineo", ha riconosciuto le sue  notevoli qualità artistiche di donna di teatro, cinema e musica che si è affermata quale interprete importante e passionale della tradizione partenopea, raccogliendo ovunque molti consensi e popolarità.

Nella sezione poesia edita in lingua italiana la giuria, presieduta  da Salvatore Di Marco, e composta da Flora Di Legami, Giovanni Perrone, Ida Rampolla, Michela Sacco Messineo, Tommaso Romano, Ciro Spataro, ha assegnato  il primo premio Nina Nasilli per l’opera “ Al buio dei nodi anfratti”, ed. Book,  Ferrara. 

Sono risultati  finalisti:

Franca Bellucci,
per l’opera “Mare d’amare donne” ed. Manni, San Cesario di Lecce
Rosa Gallitelli, per l’opera “Selva creatura leggera”   Passigli, Firenze
Paride Mercurio, per l’opera “La persistenza del tempo” ed. Book, Ferrara
Margherita Rimi, per l’opera “ Nomi di cosa-Nomi di persona” ed. Marsilio, Venezia
Nella sezione opere inedite  in lingua siciliana il primo premio  (con diritto alla pubblicazione della raccolta) è stato assegnato  a  Patrizia Sardisco, per la raccolta ”Crivu”. E’ risultato finalista Pietro Moceo, con la raccolta “A megghiu lingua è chidda du cori”.

Nell’ambito della poesia edita in lingua siciliana, il primo premio  è stato attribuito a  Renato Pennisi  per l’opera “Pruvulazzu”,  ed. Interlinea, Novara . 

Sono risultati finalisti:

Gaetano Capuano
, per l’opera “Milanisari”, Rosalia editions, Milano
Laura La Sala, per l’opera “Nun mi chiamari fimmina” ed. Medinova, Favara
Francesco Leone, per l’opera “La divina umanità di l’arti” ed. Drepanum, Trapani
Giuseppe Pappalardo, per l’opera “Contraventu” ed. Arianna, Geraci Siculo.
Il Presidente delle Fondazioni Arch. Guido Fiduccia  è contento per questa 42^ edizione anche se ha affermato che le difficoltà non sono mancate e anche aggiunto che il Premio Internazionale di Poesia Città di Marineo si continua a distinguere per professionalità e alta cultura all'interno del panorama degli innumerevoli premi letterari.

Appuntamento allora a Marineo a tutti gli appassionati della poesia e dell'arte!

Nessun commento:

Posta un commento