Orologio Digitale

domenica 29 marzo 2009

UN AUTORE, UN LIBRO ( 7 ) : ROBERTO ALAJMO - LE CENERI DI PIRANDELLO



ROBERTO ALAIMO è nato a Palermo nel 1959. Giornalista della sede siciliana della RAI, oggi preferisce dedicarsi alla scritura. Ha svolto il ruolo di critico teatrale al Giornale di Sicilia. E' stato docente a contratto di Storia del Giornalismo alla Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Palermo e Consigliere d' Aministrazione del Teatro Stabile di Palermo.

Fra i suoi libri si ricordano: Notizia del Disastro, edizione Garzanti del 2001, con il quale ha vinto il Premio Mondello.

E' risultato finalista al Premio Strega e Campiello nel 2003 con il romanzo Cuore di Madre.

Nel 2004 è uscito Nuovo repertorio dei pazzi della città di Palermo; nel 2005 il libro E' stato il figlio, risulta finalista al Premio Viareggio e vincitore del Super Vittorini e Super Comisso.

Interessante e piacevole per mè risulta anche il libro Palermo è una cipolla, l'ho trovato anche caratteristico e molto divertente.

Nel 2008 è uscito Le ceneri di Pirandello.
In quest'ultimo lo scrittore Alajmo ripercorre il viaggio che le ceneri del Premio Nobel dovettero affrontare prima di trovare definitiva sepoltura nella natìa Agrigento.
Si tratta di una storia paradossale che guardacaso doveva capitare proprio a lui... LUIGI PIRANDELLO.
Il rapporto con la morte non si esaurisce con la tragedia, piuttosto parte da questa per poi arrivare alla commedia e viceversa.
Il testo è arricchito di 10 tavole di Mimmo Paladino ed è edito da Drago edizioni.
Le ceneri di Pirandello è un ulteriore affermazione del bravo scrittore palermitano e l'ironia è la sua arma principale.

Nessun commento:

Posta un commento