Orologio Digitale

sabato 9 gennaio 2010

OMAGGIO AL PITTORE MESSINESE GIUSEPPE MIGNECO




Ieri si è inagurata al Loggiato San Bartolomeo di Palermo alle ore 17.00,
la Mostra Antologica "OMAGGIO A MIGNECO".
I quadri circa 60 forniti dalla famiglia dell'artista, rappresentano tutte le fasi del percorso artistico di GIUSEPPE MIGNECO, maestro siciliano, nato a Messina nel 1908 e scomparso nel 1997.
Migneco rappresenta uno dei maggiori espressionisti del '900.
Dopo aver conseguito gli studi classici, il pittore messinese si trasferisce a Milano dove entra nel mondo dell'arte, prima disegnando bozzetti per il "Corriere dei Piccoli" e successivamente facendo il ritoccatore per l'Editore Rizzoli.

Negli anni '30 ha la sua svolta artistica, entra in contatto con Aligi Sassu, Renato Birolli e Raffaele De Grada e fonda il movimento "Corrente" dove faranno parte vari artisti di diversi orizzonti culturali.

Negli anni '50 Migneco diventa un grosso artista e ciò gli consente di esporre nelle più prestigiose Gallerie Nazionali e Internazionali.

La Mostra è stata inagurata dal Presidente della Provincia Regionale di Palermo, Giovanni Avanti e presentata dallo storico e critico d'arte Francesco Gallo.

Sopra una foto del Migneco e uno dei suoi dipinti dal titolo "I Pescatori".

Nessun commento:

Posta un commento