Orologio Digitale

domenica 24 febbraio 2008

LA BUONA POLITICA



In questi giorni di campagna elettorale, assistiamo a tanti dibattiti da parte di donne e uomini politici, di destra, di sinistra e di centro, i quali parlandoci di programmi e di fantomatici progetti, pressano le nostre sane coscienze e captano la nostra attenzione, il tutto affinchè noi possiamo votarli.
Noi non abbiamo bisogno di promesse!!! Vogliamo i fatti!!!
Dice bene in parte il noto showman Fiorello quandoafferma che... conta più la realizzazione e la soluzione dei problemi, che il ping pong: io vi prometto questo e io invece vi prometto quest'altro.

Noi non vogliamo illusioni!!! Vogliamo cose concrete!!!

Sarebbe bello che al di là dello schieramento politico, queste donne e uomini che dovrebbero rappresentarci, possano mettere in atto, quello che ogni cittadino aspira e desidera... il bene comune.
In primo piano vediamo e ascoltiamo soltanto immagini e parole vuote e poco costruttive.
Care donne e uomini politici, pensate più alla gente e meno ai vostri interessi.
La vita non è solo interessi personali e raccomandazioni.
In questo periodo di degrado della politica, si dovrebbe cercare di avvicinare, i giovani: risorse e speranza del domani, verso i temi della buona e operosa politica, non clientelare.
Bisogna formare dei veri e propri laboratori, dove si possono esaltare i valori, i principi, il bene comune e l'amore per il prossimo, concetti che oggi la vecchia e abietta politica ha del tutto abbandonato.
Importante è che non ci siano nelle istituzioni, persone condannate per reati gravi.
L'onestà il buon senso civico ed essere incensurato, sono dei requisiti ancora validi e attuali, stà a noi cittadini esaltarli e valorizzarli.
Tutto qullo che oggi si chiede è di essere per una volta tanto vicini alla gente comune e alle loro problematiche e meno verso gli interessi di parte.
Solo così si potrà recuperare quella credibilità e fiducia nell politica e nelle istituzioni, questi valori rappresentano: i pilastri e lelinee guida; per poter vivere in una nazione , dove ognuno possa rispettare l'altro.

lunedì 18 febbraio 2008

PILLOLE D'ARTE : CARAVAGGIO


Caravaggio (MIchelangelo Merisi nacque il 29/09/1571 a Milano e morì a Porto Ercole il 18/07/1610). La sua vita si identifica con un'arte drammatica e grandiosa che si ispira alla realtà.

Questo grande maestro si è più volte immedesimato nei personaggi dei suoi dipinti. La sua immagine è quella di un uomo tormentato e quasi diabolico. Sulla sua biografia vi sono fatti e vicissitudini redatti a posteriori. Le sue opere si trovano nei musei di tutto il mondo. In particolare vorrei segnalarvi "La decollazione di San Giovanni Battista" che si trova a Malta nella Co-Cattedrale di San Giovanni. In questo dipinto la firma di Caravaggio è tracciata col sangue che esce dal collo mozzato di San Giovanni Battista.

Una curiosità: un quadro, quello che raffigurava la natività con i santi Lorenzo e Francesco pare che nel 1969 si trovasse a Palermo nell'Oratorio di San Lorenzo, si dice che in una sera piovosa fu rubato e ancora non è stato ritrovato, rimane molto mistero su questo episodio. Sono molti i quadri lasciati da questo grande genio, nelle quali le emozioni e la crudezza della vita vengono mostrati a tutti noi in modo così dinamico, da coinvolgerci attivamente in prima persona.

sabato 9 febbraio 2008

Aiutiamo Nicolas!!!


Nicolas Carlino ha solo 7 anni è un bimbo di Canicattì (AG) affetto da una rara e tremenda malattia, la SCLEROSI TUBEROSA. Nel bimbo sono assenti il linguaggio verbale e l'attenzione, le crisi epilettiche sono sempre più frequenti e pericolose. le cure farmacologiche cui Nicolas è stato sottoposto sono ormai inutili essendo diventato farmaco-resistente. Esiste solo una speranza! Un intervento chirurgico a New York, ma occorono circa 300.000euro (trecentomila€) per poter salvare Nicolas.

Chiedo l'aiuto di tutti voi: lettori, blogger, studiosi, e-bayers, giornalisti ect, per aiutare il piccolo Nicolas.

Per potere già fare qualcosa è possibile donare a:

Associazione "Dina di Naro" Familiari diversamente abili onlus

Causale: Nicolas Carlino

Coordinate Bancarie:Banca "San Francesco" Credito Cooperativo- Canicattì

C/C n. 0000 0004 1958 ABI: 08969 CAB: 82880 CIN: F

oppure al c.c.p. 85526267 intestato a Carlino Angelo e Lombardo Antonietta.

Grazie per l'attenzione. ANTONINO CAUSI

giovedì 7 febbraio 2008

UNA NUOVA VITA


UNA NUOVA VITA


Seme che nasce dalla terra

speranza del domani

frutto di un desiderio...cercato...voluto

e aspirato.


Felicità e gioia incontenibile di madre

emozione e premure di padre.

Sapore nuovo dolce respiro

languide carezze tenere passioni.


Calore radioso brezza marina

immenso piacere stella del firmamento.

Dolce innocenza nota melodiosa

piacere nascosto colore candido

immagine feconda.


Splendida promessa orizzonte mistico.


Come acqua di sorgente nasci

nel torrente dei giorni scorri e

ti abbandoni.

sabato 2 febbraio 2008

Una speranza per Nicolas

NICOLAS CARLINO ha solo 7 anni, è un bimbo di canicatti (AG) affetto da una rara e tremenda malattia, la SCLEROSI TUBEROSA. Nel bimbo sono assenti il linguaggio verbale e l'attenzione, le crisi epilettiche sono sempre più frequenti e pericolose. Le cure farmacologiche cui Nicolas è stato sottoposto sono ormai inutili essendo diventato farmaco-resistente. Esiste solo una speranza! Un intervento chirurgico a new York, ma occorrono circa 300.000 euro (trecentomila €) per poter salvare Nicolas.
Chiedo l'aiuto di tutti quanti voi: poeti, lettori, blogger, giornalisti etc, per aiutare il piccolo Nicolas.
Grazie per l'attenzione
ANTONINO CAUSI

Salviamo Nicolas

Vi chiedo un aiuto a favore Nicolas un bambino di 7 anni che ha un serio problema