Orologio Digitale

martedì 23 settembre 2008

23 settembre : SAN PIO DA PIETRELCINA







SAN PIO DA PIETRELCINA (Francesco FORGIONE), nacque a Pietrelcina il 25 maggio 1887 e morì a San Giovanni Rotondo il 23 settembre 1968.



Egli faceva parte dell'Ordine dei Frati Minori Cappuccini.



Da tutti i fedeli è conosciuto meglio come Padre Pio, la sua ricorrenza liturgica è quella della morte e cioè il 23 settembre.



La venerazione verso questo illustre personaggio è di enorme importanza, per via dei suoi innumerevoli prodigi e guarigioni, ma anche per queste situazioni è stato oggetto di pesanti critiche sia nel mondo religioso e non.



Il carattere di Padre Pio era modesto e pieno di umanità ma nel contempo appariva severo, burbero e dal temperamento forte.



Amava scrivere lettere, tanto che furono riuniti migliaia di missive raccolte in più epistolari.



Le origini di Francesco Forgione erano molto umili, il padre era contadino, la madre molto credente, ebbe notevole influenza riguardo la formazione spirituale del frate cappuccino.



Il desiderio di divenire sacerdote, si manifestò presto, grazie anche alla frequenza di Frà Camillo da Sant'Elia a Pianisi.



Dopo la comunione, San Pio ebbe una visione che gli dette la conferma della sua vocazione nella lotta col maligno, altra visione si manifestò alcuni giorni dopo nella quale Dio e la Madonna, lo incoraggiavano e lo rassicuravano della loro predilezione.



Nel 1918 Padre Pio, affermò di avere le prime apparizioni di un personaggio che lo trafiggeva con una lancia, lasciandogli una ferita costantemente aperta, in seguito dirà di aver ricevuto le stimmate.



Egli arrivò a rivelare al suo confessore che il fenomeno delle stimmate si manifestò ancor prima e cioè il 7 settembre del 1910, più insistentemente nello stesso mese del 1911.



Padre Pio ebbe molto vergogna delle sue stimmate, ma la notizia fece il giro del mondo.



Da allora San Giovanni Rotondo, divenne meta di moltissimi fedeli, che convinti delle guarigioni inaspettate del frate, sperarono di ottenere grazie.



Tutto ciò fu preso con le dovute cautele dalla Chiesa Cattolica.



Nel 1920 Padre AGOSTINO GEMELLI, fu incaricato dal Cardinale MERRY DEL VAL, di visitare Padre Pio e le sue ferite.



Il frate ebbe un atteggiamento di chiusura verso Padre Gemelli. Quest'ultimo disse che le stimmate erano un bluf, frutto delle caratteristiche somatiche dell'isterico e dello psicopatico.



Da quel momento il Sant'Uffizio, pronunciò la sua condanna esplicita riguardo ai fatti legati a Padre Pio ed esortò i fedeli a non credere e non andare a San Giovanni Rotondo.



In seguito furono eseguiti nuovi esami clinici e nuove condanne da parte del Vaticano.



Nel 1933 il Papa Pio XI revocò le restrizioni imposte a Padre Pio, fonti autorevoli affermarono che il Sant'Uffizio, non ritrattò i suoi decreti.



Negli anni successivi si ebbero le importanti visite della Regina Maria Josè di Savoia, quelli dei Reali di Spagna e di Portogallo.



Nel 1940 fu costruito il famoso Ospedale "Casa Sollievo della Sofferenza", grazie alle offerte dei fedeli di tutto il mondo.



Papa Giovanni XXIII, ordinò nuove indagini su Padre Pio.



Nel 1964 il nuovo Papa Paolo VI, concesse personalmente ma ufficiosamente a Padre Pio l'indulto per continuare a celebrare, anche pubblicamente la Santa Messa.



Il 23 settembre del 1968, Padre Pio muore ad 81 anni, ai suoi funerali parteciparono più di 100.000 persone.



L'anno successivo iniziò il processo di beatificazione che si concluse il 2 maggio 1999, fu infine proclamato Santo il 16 giugno 2002, da Papa GIOVANNI PAOLO II.



Oggi abbiamo una bellissima chiesa di SAN PIO DA PIETRELCINA, progettata dall'Arch. RENZO PIANO, che si trova a San Giovanni Rotondo.



Il Vescovo DOMENICO D'AMBROSIO il 6 gennaio 2008 ha annunciato nel corso della Messa svolta nel Santuario di Santa Maria delle Grazie, l'importante notizia che nel mese di aprile 2008, il corpo di Padre Pio sarebbe stato riesumato per una ricognizione canonica con l'esposizione alla Pubblica Venerazione da aprile 2008 a settembre 2009.



Proprio oggi 23 settembre 2008 intorno alle ore 10,30 il Cardinale BERTONE ha riferito che il Santo Padre BENEDETTO XVI, sarà a San Giovanni Rotondo nel 2009, per rendere omaggio alla salma di SAN PIO DA PIETRELCINA.

Nessun commento:

Posta un commento