Orologio Digitale

martedì 1 aprile 2008

GIOVANNI PAOLO II: UN FARO DELL'UMANITA'.


GIOVANNI PAOLO II, nacque a Wadowice il 18 maggio1920 ed è morto a Città del Vaticano il 2 aprile 2005, è stato il 264° vescovo di Roma e Papa della Chiesa Cattolica.

Fu il primo Papa non italiano dopo 435 anni.

Oggi 2 aprile 2008 decorre il 3° anniversario dalla sua morte.

E' stato un grande Papa, sin da subito combattè l'oppressione politica, la teologia della liberazione, stigmatizzò il capitalismo smodato e il consumismo considerati cause di sperequazione fra i popoli e lesivi della dignità umana.

Per quanto riguarda la morale fu fermamente contrario all'aborto.

Il 13 maggio del 1981, subì un attentato quasi mortale ad opera del turco Alì Agca. Quest'ultimo fu perdonato da Giovanni Paolo II e la conversazione fra i due fu un segreto .

Si pensa che questo attentato fu organizzato dall'ex Unione Sovietica, in collaborazione con altri paesi, per paura dell'influenza di Giovanni Paolo II verso i paesi dell'Europa Orientale, in particolar modo la Polonia, ma queste informazioni, ancora oggi non sono state provate.

Altra cosa riguardo all'attentato è che quest'ultimo si è verificato, il giorno della prima apparizione della Madonna ai pastorelli di Fatima e Giovanni Paolo II, certo che fu la mano della Madonna a deviare il colpo e a salvargli la vita, desiderò che il bossolo del proiettile fosse incastonato, nella corona della statua della Vergine a Fatima.

Il mondo intero ricorda questo grande uomo per la sua forza e determinazione.

Nei suoi tanti viaggi intrapresi in tutto il mondo enormi folle lo hanno acclamato.

Il suo papato fu il 3° più lungo della storia.

Dal 1° febbario 2005, le sue condizioni si aggravarono moltissimo, il 2 aprile morì dopo 2 giorni di peggioramento del suo stato di salute.

Ai suoi funerali parteciparono un altissimo numero di Capi di Stato e di governo e tantissima gente, circa 15 milioni di telespettatorii italiani seguirono quell'evento.

Il 28 giugno del 2005 è stata aperta la causa di Beatificazione e Canonizzazione di Giovanni Paolo II.

Per finire ho piacere di ricordare l'incontro che Giovanni Paolo II ebbe con Padre Pio. Quest'ultimo si sà che ebbe dei forti contrasti con il Sant'Uffizio, anche la Chiesa aveva posto le distanze dal frate di Pietralcina, malgrado questo Wojtila, volle incontrarlo nel 1948 durante le vacanze di Pasqua. I due si videro varie volte, ma la cosa più bella fu che nel 1962, inviò una lettera a Padre Pio chiedendogli l'intercessione per la salute di una sua amica, affetta da una grave neoplasia.

La signora guarì a detta dei medici stessi in maniera miracolosa.

Tutto il carteggio insieme ad una lettera di ringraziamento è conservato come testimonianza.

Fu proprio durante il pontificato di Giovanni Paolo II che Padre Pio fu prima Beatificato ( 2 maggio 199) e poi Santo il (16 giugno 2002).

Oggi ci piace ricordarlo a 3 anni di distanza dalla morte con in mente quella colomba bianca che svolazzando ci rende più forte il senso della serenità e della pace.

Dice il nostro presidente Giorgio Napolitano, Papa Wojtila ha illuminato e continua ad illuminare l'intera umanita.

Nessun commento:

Posta un commento